Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Suchen Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Queen

By ,

Verleger: Droemer Knaur

3.9
(32)

Language:Deutsch | Number of Seiten: 960 | Format: Others | In einer anderen Sprache: (Andere Sprachen) English , Italian , Spanish

Isbn-10: 342619340X | Isbn-13: 9783426193402 | Publish date: 

Category: History

Do you like Queen ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Anmeldung kostenlos
Buchbeschreibung
Sorting by
  • 4

    sorpendentemente bello

    Mi era stato regalato anni fa e abbandonato sullo scaffale della libreria, costratta a casa con l'influenza e non potendo andare in biblioteca ho deciso di leggerlo....non riuscivo a smettere!
    Sul trafiletto all'interno della copertina che riassume il libro parla principalmente di Quenn, in realt ...weiter

    Mi era stato regalato anni fa e abbandonato sullo scaffale della libreria, costratta a casa con l'influenza e non potendo andare in biblioteca ho deciso di leggerlo....non riuscivo a smettere! Sul trafiletto all'interno della copertina che riassume il libro parla principalmente di Quenn, in realtà la storia, se faccio bene i conti, inizia dalle "avventure" del nonno in Irlanda e Queen nasce verso pagina 350. Parla della colonizzazione degli Stati Uniti (dando spazio anche ai nativi americani), dello schiavismo e della guerra che ne ha decretato la fine, il tutto in una forma romanzata scorrevole e avvincente.

    gesagt am 

  • 3

    Storia vera polpettonizzata, cosa voglio di più dalla vita? In realtà manca un po' di approfondimento sociologico, c'era molto da dire sulle difficoltà dei neri di venire accettati come persone e come persone libere, cosa che qui viene poco o per nulla trattata. C'è un accenno alla nascita del Ku ...weiter

    Storia vera polpettonizzata, cosa voglio di più dalla vita? In realtà manca un po' di approfondimento sociologico, c'era molto da dire sulle difficoltà dei neri di venire accettati come persone e come persone libere, cosa che qui viene poco o per nulla trattata. C'è un accenno alla nascita del Ku Klux Klan, all'intolleranza, alla caccia ai neri ma tutto raccontato senza partecipazione: cose che capitavano a quei tempi. Radici mi era piaciuto di più, lo ammetto. Siamo tutti plagiati dalla capanna dello zio Tom.

    gesagt am