Quest'anno a Gerusalemme

Voto medio di 168
| 20 contributi totali di cui 16 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Questo libro è il romanzo, intessuto di ricordi, rimpianti, incontri casuali,telefonate nella notte, dolorose rivelazioni, di una giovinezza e delleamicizie perdute. Il piccolo Mordecai Richler di sabato non poteva accendere ospegnere la luce, ... Continua
Ha scritto il 06/01/14
Lettura un po' pesante, questa volta.
Mordecai affronta un tema centrale nella vita di un ebreo: Israele e Palestina. Ma come al solito la sua irriverenza e la sua cinica ironia mettono a nudo teatrini ed ipocrisie.
  • 3 mi piace
  • 3 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 31/12/10
non immaginativi un barboso saggio sul medio oriente, ma piuttosto una "Versione di Barney" su Israele. Affrontato di petto, arricchito di aneddoti e ricordi, ben sviscerato.
  • Rispondi
Ha scritto il 17/08/10
Gli Israeliani e gli Arabi Palestinesi. Gli Ebrei e gli Ebrei ortodossi. Gli Ebrei della Diaspora e gli Ebrei che hanno fatto Aliyah. Israele e il resto del mondo. La lingua yiddish e la lingua ebraica. Storia di relazioni, incomprensioni e di ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 03/08/10
superbo mordecai richler anche in versione saggista- che parte dalla sua storia personale (dall'infanzia nel ghetto di montreal fino ai suoi viaggi in israele) per finire a raccontare, in modo chiaro e caustico, questo paese così controverso che ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 26/07/10
Richler riesce a rendere interessante e divertente argomento altrimenti pesante. La visione è orginale e senza falsi moralismi. Il sarcasmo è diretto ad ambedue le parti in causa, nella questione palestinese sembrano avere tutti torto.
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 26, 2009, 15:33
Nei miei primi giorni qui, disse Ezra, ero a capo di una squadra che posava tubi di irrigazione nei campi. Gli arabi ci osservavano da lontano, sui loro asini. Non appena avanzavamo, loro scivolavano di soppiatto un mezzo chilometro dietro di noi e ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 26, 2009, 15:27
E' qui perchè ha intenzione di fare aliyah adesso?No.Perchè no?Beh, non sono solo ebreo ma anche canadese, e Montreal è casa mia.Crede davvero che un ebreo possa sentirsi "a casa" in Canada?Sì, mi piace anche stare lì.Ma non qui.Non ho detto ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 26, 2009, 15:12
...(gli ingegnosi israeliani)..appartengono allo stesso popolo di colui che, anni fa, pubblicando una leggendaria edizione di Shakespeare in yiddish, ebbe l'ardire di scrivere sul frontespizio " fartaytsht und farbesert", 'tradotto e migliorato'..
Pag. 289
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 26, 2009, 15:07
..i rabbini condannarono solennemente il disegno di un dinosauro impresso sui contenitori di uno yoghurt kosher. Il dinosauro, mai citato nel Pentateuco, per quanto li riguardava non esisteva. Era un'eresia atea.
Pag. 290
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi