Questa è l'acqua

Voto medio di 1.306
| 292 contributi totali di cui 271 recensioni , 21 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
I sei racconti di Questa è l'acqua , scritti tra il 1984 e il 2005, offrono uno sguardo di insieme sulla straordinaria avventura artistica di Wallace, e una summa delle sue tematiche e dei diversi stili con cui le ha affrontate ed esaltate. La ... Continua
Ha scritto il 04/10/17
Sei racconti, anzi cinque. Lo stile di DFW è sempre quello, scordatevi periodi brevi. Scrive sfidando il lettore, e vedendo fin dove la sua attenzione arriva. Una cosa che mi ha colpito: dice che chi si suicida, in realtà non muore uccidendosi, ma ...Continua
Ha scritto il 28/09/17
la cosa brutta
questa raccolta di racconti merita di essere comprata e letta soprattutto e forse solamente per la cosa brutta. miglior descrizione finora mai letta della cosa brutta. lascia di sasso. wallace genio.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 28/03/17
Disaffinità elettive
Secondo tentativo di approccio a Foster-Wallace, seconda volta che l'impressione è quella di un diamante che non riesce a scalfire a pieno la scorza delle mie sensazioni.Lui innegabilmente bravo. Io forse innegabilmente poco adatto al suo modo di ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 26/03/17
Avevo paura di leggere Foster Wallace. Ne avevo tanta, di paura. Un po' facevo bene, un po' sono stata stupidissima, rischiando di perdere qualcosa di speciale.Ci sono parti che non ho proprio capito, ma so di essere limitata io. E poi c'è tutto ...Continua
Ha scritto il 24/03/17
David maledetto
SOLOMON SILVERFISH* È mio marito e io e lui siamo uniti da una cosa chiamata amore che, casomai non l’aveste ancora sentita nominare, non è solo un sentimento, è un modo di vivere la vita con una persona …** Vi provocherebbe uno choc fisico ...Continua

Ha scritto il Mar 26, 2017, 19:35
So che questa roba forse non vi sembrerà divertente, leggera o altamente ispirata come invece dovrebbe essere nella sostanza un discorso per il conferimento delle lauree. Per come la vedo io è la verità sfrondata da un mucchio di cazzate ...Continua
Pag. 154
Ha scritto il Mar 26, 2017, 19:34
Ci sono due tizi seduti a un bar nel cuore selvaggio dell’Alaska. Uno è credente, l’altro è ateo, e stanno discutendo l’esistenza di Dio con quella foga tutta speciale che viene fuori dopo la quarta birra.L’ateo dice: – Guarda che ho le ...Continua
Pag. 144
Ha scritto il Mar 26, 2017, 19:33
È una cosa difficile da afferrare, il percome delle cose. Durante tutto questo brutto periodo Solomon ha fatto sentire e capire a Sophie che lei è la malata, non la malattia. Lei è quello che è, non quello che ha dentro.
Pag. 18
Ha scritto il Jun 02, 2016, 17:00
Vediamo perciò di affrontare il cliché in assoluto più diffuso in questo genere di discorsi, e cioè che scopo di una cultura umanistica non è tanto rimpinzarvi di erudizione quanto "insegnarvi a pensare". (...) Ma partirò dal presupposto che ...Continua
Pag. 144
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jun 02, 2016, 16:47
La malattia vi "definisce" specie dopo che è passato qualche tempo. (...) vi rendete conto che l'acqua non ha superficie, oppure sbattete il muso contro il vetro della campana rendendovi conto di essere in trappola, oppure guardate il buco nero e ...Continua
Pag. 71
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi