Questione di spazio

Di

Editore: Mondadori

2.9
(132)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 14 | Formato: eBook

Isbn-10: 885203188X | Isbn-13: 9788852031885 | Data di pubblicazione: 

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Questione di spazio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
In una fredda notte di novembre, al fioco chiarore di lampade a carburo, cinque amici partono per andare a caccia sulle vette dolomitiche del Borgà. Oltre agli zaini e ai fucili, portano con sé una ghirba piena di vino, affidata all¿astuto e solitario Celio... Se vi piace "Questione di spazio", in libreria e in ebook è disponibile il nuovo libro di Mauro Corona "Venti racconti allegri e uno triste".
Ordina per
  • 0

    Racconto talmente breve che non sono riuscita a capire se mi piace o meno Corona come autore.
    Sembra un racconto tra vecchi amici un po' brilli davanti ad un caminetto acceso e ad un fiaschetto di vin ...continua

    Racconto talmente breve che non sono riuscita a capire se mi piace o meno Corona come autore.
    Sembra un racconto tra vecchi amici un po' brilli davanti ad un caminetto acceso e ad un fiaschetto di vino rosso.

    ha scritto il 

  • 0

    Racconto brevissimo, quasi un frammento, si fa appena in tempo ad immergersi nell’atmosfera di cinque amici che vanno a caccia di lepri, che la storia è già finita.
    Più che lo scioglimento finale, qua ...continua

    Racconto brevissimo, quasi un frammento, si fa appena in tempo ad immergersi nell’atmosfera di cinque amici che vanno a caccia di lepri, che la storia è già finita.
    Più che lo scioglimento finale, quasi una battuta, si sente l’allusione a quel vino maledetto, di cui almeno due dei protagonisti sono succubi.
    Ed è impossibile non cogliere una nota autobiografica dell’autore.

    È bello, all’inizio, l’elenco dei personaggi: Celio, Bortol della Taja, Zuan Pez Piciol, Palan, Francesco Costantina. Nomi, cognomi, soprannomi, in dialetto e in italiano, cinque modi diversi per designare la persona, la ricchezza di un linguaggio che mescola vari registri e prima ancora di farci conoscere i personaggi dice qualcosa di ciascuno di loro.

    ha scritto il 

  • 1

    Breve, troppo breve

    Racconto breve?
    Sembra più un'introduzione...è così breve che non sono nemmeno riuscita a entrare nel clima del libro, a imamginare bene i personaggi, il paesaggio e la situazione.
    E' così breve che n ...continua

    Racconto breve?
    Sembra più un'introduzione...è così breve che non sono nemmeno riuscita a entrare nel clima del libro, a imamginare bene i personaggi, il paesaggio e la situazione.
    E' così breve che non sono nemmeno riuscita a farmene un'opinione, ma di sucuro non mi ha invogliato ad approfondire la conoscenza che ho di questo autore.

    ha scritto il 

  • 4

    Non male...!

    E' il primo racconto che leggo di Corona, per cui non ho termini di paragone. Certo non è facile poter giudicare un libro di 11 pagine, però devo dire che tutto sommato mi è piaciuto. Molto gradevole ...continua

    E' il primo racconto che leggo di Corona, per cui non ho termini di paragone. Certo non è facile poter giudicare un libro di 11 pagine, però devo dire che tutto sommato mi è piaciuto. Molto gradevole lo stile poetico e carina la trama, anche se avrebbe potuto dare più spazio alle caratterizzazioni dei personaggi. Se però dovessi scegliere tra un libro che "si trascina" per oltre 500 pagine senza dire un granché (ma solo per esigenze editoriali) e uno scarno ma essenziale da 11, beh scelgo il secondo, anche perché trovo apprezzabile riuscire comunque a dare un quadro in poche righe.

    ha scritto il 

  • 3

    Una storia di montagna. Forse c'è qualcosa che non mi convince nell'immagine che viene data dai cacciatori. Forse è il mio primo assaggio di corona, chissà...

    ha scritto il