Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Questo sangue che impasta la terra

By Francesco Guccini,Loriano Macchiavelli

(590)

| Others | 9788804505006

Like Questo sangue che impasta la terra ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

1970. Nell'Italia della strategia della tensione, delle rivolte studentesche edella febbre per una vita nuova, più libera e creativa, l'ex marescialloBenedetto Santovito viene strappato alla sua vita semplice e tranquilla dauna serie di strane Continue

1970. Nell'Italia della strategia della tensione, delle rivolte studentesche edella febbre per una vita nuova, più libera e creativa, l'ex marescialloBenedetto Santovito viene strappato alla sua vita semplice e tranquilla dauna serie di strane coincidenze. Ma quando inizia a indagare, tra i boschidell'Appennino e i portici di Bologna, scopre che le utopie scandite ad altavoce dagli slogan di piazza e le trame più occulte si mescolano in una zonapericolosa, grigia, assassina.

38 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non uno dei migliori libri del duo Guccini- Mchiavelli. Tutto troppo complicato e troppe pause che alla fine stancano,. La storia degli anni 70 ne esce troppo confusa per come l'ho vissuta io dall'interno.
    TRAMA
    È l'inizio degli anni settanta a Bolog ...(continue)

    Non uno dei migliori libri del duo Guccini- Mchiavelli. Tutto troppo complicato e troppe pause che alla fine stancano,. La storia degli anni 70 ne esce troppo confusa per come l'ho vissuta io dall'interno.
    TRAMA
    È l'inizio degli anni settanta a Bologna: le osterie, i giovani da tutta Italia, i palestinesi, le canzoni, la rivoluzione, la strategia della tensione. Due avvenimenti irrompono nella vita da pensionato dell'ex maresciallo Benedetto Santovito. Nottetempo un giovane in tuta mimetica viene scaricato, morente, da una jeep davanti all'ospedale di un paese dell'Appennino. E, poco dopo, una giovane studentessa, figlia di un'amica del commissario, scompare misteriosamente. Forse i due avvenimenti sono collegati e Santovito dovrà scoprirlo indagando in una città brulicante di ragazzi, di rivoluzionari e di spioni, un luogo dove l'utopia e le trame più occulte si fondono in una zona grigia, indistricabile, assassina.

    Is this helpful?

    Mildan said on Oct 10, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non male, ma in fondo molto simile al suo genere, il poliziesco italiano, carino, leggibile, con i suoi personaggi caratteristici. Lo sfondo storico è interessante, ricostruendo quegli anni settanta da molti punti di osservazione. Ma niente di più.

    Is this helpful?

    *_Neverland_* said on Jun 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La nostalgia dell'ex maresciallo Santovito

    "Decise che il paese di ognuno è quello dove si è nati o dove si è vissuta la prima parte dell’esistenza, dove si hanno radici e ricordi e dove fa sempre piacere tornare, anche se poi non si torna, non si torna quasi mai."

    Is this helpful?

    Stefanino said on Mar 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    anni di piombo

    L'appennino, come sempre. Il maresciallo, in congedo, Santovito...come sempre. E'una vera e propria saga questa, di quel paese tra emilia e toscana; paese in cui da molti anni, succede sempre qualcosa di significativo. L'intreccio del romanzo è forse ...(continue)

    L'appennino, come sempre. Il maresciallo, in congedo, Santovito...come sempre. E'una vera e propria saga questa, di quel paese tra emilia e toscana; paese in cui da molti anni, succede sempre qualcosa di significativo. L'intreccio del romanzo è forse un po'forzato, ma del resto di quegli anni probabilmente nessuno conosce a fondo la verità (a parte quei pochissimi registi occulti degli avvenimenti di quell'epoca). Campi di addestramento paramilitari, manifestazioni di piazza, depistaggi, delatori e ovviamente omicidi. Guccini e Macchiavelli non si fanno mancare nulla in quest'affresco d'Emilia-Italia dei primi anni '70.
    Simpatica l'autocitazione del maestrone studente chitarrista da osteria di fuori porta...

    Is this helpful?

    Igor Campoli said on Oct 1, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Maresciallo Santovito. Gustoso, ben ambientato, credibile.

    Is this helpful?

    Kin said on Sep 22, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    terzo capitolo della saga. siamo negli anni '70. Tra l'appennino e Bologna, ancora una storia che sa di buono. Con tanto colore nero.
    necessario.

    Is this helpful?

    ziacassie said on Feb 2, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (590)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 250 Pages
  • ISBN-10: 8804505001
  • ISBN-13: 9788804505006
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 2002-01-01
  • Also available as: Hardcover
Improve_data of this book