Ha scritto il 27/04/17
Quattro stelle e mezzo, per il suo essere frenetico, divertente, brutale, "shaftiano" e quasi fiabesco al tempo stesso. Una più che piacevole scoperta.
  • Rispondi
Ha scritto il 15/09/16
A qualcuno piace sporco. Rabbia a Harlem di Chester Himes #miniMARCOS
Guardando a est delle torri della chiesa di Riverside, appallottolata tra gli edifici universitari sulla riva alta del fiume Hudson, in una valle molto più in basso, le onde di tetti grigi distorcono la prospettiva come la superficie di un mare. ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 11/12/15
Rabbia a Halem di Chester Himes è una pietra miliare della letteratura nera. Un classico senza tempo a metà tra l’hardboiled ed il romanzo sociale
Recensione pubblicata su Sugarpulp.it: http://sugarpulp.it/rabbia-a-harlem/“…E sotto la superficie, nelle acque scure di luridi casamenti, una città di gente nera convulsa in un vivere disperato, come l’insaziabile ribollire di milioni di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 10/11/15
Che vitaccia
Una Harlem che brulica di sbandati, di sbirri dalla mano pesante, di personaggi al limite, di morti ammazzati, di violenza a basso costo — di quella grama e senza troppe pretese che tanto la passiamo liscia — e di uomini e donne che si ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 11/05/15
Romanzo sulla Harlem degli anni 50 che sotto una apparente vicenda surreale racconta persone e personaggi del ghetto nero per eccellenza. Certo il linguaggio, anzi lo slang, adoperato per restituire la vera Harlem ha ormai un sapore datato. Ma Himes ..." Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi