Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Raccontarsi

L'autobiografia come cura di sé

Di

Editore: Cortina Raffaello

3.8
(76)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 230 | Formato: Altri

Isbn-10: 8870784223 | Isbn-13: 9788870784220 | Data di pubblicazione: 

Genere: Education & Teaching , Philosophy , Self Help

Ti piace Raccontarsi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Arriva un momento nell'età adulta in cui si avverte il desiderio di raccontarela propria storia di vita. Per fare un po' d'ordine dentro di sé e capire ilpresente; per ritrovare emozioni perdute e sapere come si è diventati, chidobbiamo ringraziare o dimenticare. Quando questo bisogno ci sorprende,l'autobiagrafia di quel che abbiamo fatto, amato, sofferto, inizia a prendereforma. Diventa scrittura di sé e alimenta l'esaltante passione di volerlasciare traccia di noi a chi verrà dopo o ci sarà accanto. Sperimentiamo cosìil "pensiero autobiografico", che richiede lavoro, coraggio, metodo, maprocura, al contempo, non poco benessere.
Ordina per
  • 3

    Utile per auto analizzarsi

    Utile per auto analizzarsi in casi in cui si voglia ripescare all'indietro nel proprio vissuto per fare un po' di "pulizie di primavera" o riorganizzarsi in momenti in cui ci si sente un po' non ...continua

    Utile per auto analizzarsi in casi in cui si voglia ripescare all'indietro nel proprio vissuto per fare un po' di "pulizie di primavera" o riorganizzarsi in momenti in cui ci si sente un po' non connessi con alcune fasi vissute in precedenza .

    ha scritto il 

  • 5

    Per questo libro non troverò mai parole adatte! L'unica cosa che posso dire è che la sua lettura aiuta veramente a capire le cose che più ci hanno fatto diventare ciò che siamo... "... il tempo ...continua

    Per questo libro non troverò mai parole adatte! L'unica cosa che posso dire è che la sua lettura aiuta veramente a capire le cose che più ci hanno fatto diventare ciò che siamo... "... il tempo è un processo e non solo un istante..." "Il ricordare è poi riflettere. La retrospezione è poi introspezione."

    ha scritto il 

  • 4

    Forse perché....

    Forse, perché la vita abbia un senso, la vita bisogna raccontarla. Il racconto di sé approfondisce e spiega,ci fa sentire unici. Il cammino non è proprio agevole ma vale la pena percorrerlo e se ...continua

    Forse, perché la vita abbia un senso, la vita bisogna raccontarla. Il racconto di sé approfondisce e spiega,ci fa sentire unici. Il cammino non è proprio agevole ma vale la pena percorrerlo e se c'è qualcuno che legge o ascolta il nostro racconto ci si sente compresi, riflessi nell'animo altrui, paghi di lasciarvi una traccia. Ogni vita ha il suo senso nella comprensione di sé e nella storia che ci accomuna ai nostri simili. Così questo libro è un po' come un compagno amico che, se si vuole, può condurre il lettore ad una rinascita.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro molto bello.
    L'autobiografia diviene uno specchio strano, capace di riflettere l'autobiografo come bambino, giovane, adulto e proiettarlo verso il futuro. Raccontar-si diviene ...continua

    Un libro molto bello.
    L'autobiografia diviene uno specchio strano, capace di riflettere l'autobiografo come bambino, giovane, adulto e proiettarlo verso il futuro. Raccontar-si diviene un'auto-pedagogia, un' auto-psicanalisi e un'auto-cura: permette di rivedere le azioni passate al rallentatore e basarvici riflessioni che tentano di dare risposte esistenziali ai dubbi che attanagliano l'uomo.

    Bisognerebbe leggere questo libro in età adulta per poterlo afferrare in pieno. Però l'ho letto con estremo interesse, riuscendo a cogliere alcuni aspetti della vita che fanno riflettere.

    ha scritto il 

  • 5

    La scrittura di sè richiede coraggio, dedizione, e la necessitàdi sperimentare "il pensiero autobiografico" che, è il filo rosso di questo testo, procura benessere ed aiuta a ritrovare il proprio ...continua

    La scrittura di sè richiede coraggio, dedizione, e la necessitàdi sperimentare "il pensiero autobiografico" che, è il filo rosso di questo testo, procura benessere ed aiuta a ritrovare il proprio equilibrio quando tutto sembra andato a scatafascio. L'autore suggerisce metodi, individua percorsi stilistici, invita ad inoltrarsi fra le pieghe della memoria per recuperare ciò che di noi ci caratterizza e che sembrava perduto.

    ha scritto il