Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Racconti

Di

Editore: Mondadori

4.3
(35)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 464 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8804561335 | Isbn-13: 9788804561330 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Racconti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questo volume raccoglie i racconti di un autore europeo di grande importanza e di singolare livello letterario. Vissuto a Praga tra Otto e Novecento, nello stesso ambiente culturale di Kafka, Hasek è stato un personaggio leggendario e uno scrittore amatissimo, la cui opera ha avuto celebri trasposizioni teatrali (tra cui quella di Brecht del Buon soldato Sc'ejk) e che ha dato forse il meglio di sé nella produzione breve: racconti dai toni irridenti, satirici, talvolta persino feroci. Questa antologia ci permette finalmente di scoprire una personalità letteraria complessa, che senza apparire ha tuttavia lasciato un segno e influenzato la cultura del secolo scorso: così, accanto al nucleo di racconti e novelle all'insegna di uno humour nero, maledetto, graffiante, dai toni pre-dada e pre-surrealisti, assolutamente ceco, anzi praghese, troviamo un umorismo più distaccato ed empatico, un sorriso carico di humanitas che riesce a non essere grottesco né sentimentale, rivelando piuttosto una saggia, per quanto scettica, comprensione dei meccanismi profondi della storia.
Ordina per
  • 5

    Questo libro di racconti è come un buon pranzo in un ristorante di lusso camuffato da trattoria di campagna, si parte con qualche semplice stuzzichino per poi incontrare meravigliosi piatti abilmente cucinati dal nostro eroe. Sì perchè, se ci si imbatte in Hasek e si fa la minima fatica di legger ...continua

    Questo libro di racconti è come un buon pranzo in un ristorante di lusso camuffato da trattoria di campagna, si parte con qualche semplice stuzzichino per poi incontrare meravigliosi piatti abilmente cucinati dal nostro eroe. Sì perchè, se ci si imbatte in Hasek e si fa la minima fatica di leggere della sua vita, non ci si può non affezionare a questo gagliardo scrittore "maledetto", pieno di vita, sarcasmo ed energia. Un vero Eroe!
    Come non si può voler bene al (Reale, notare!) fondatore del "Partito del Progresso Moderato nei Limiti della Legge", e come si può non citare una figura indimenticabile come il buon soldato Svejk, il monumento vivente all'anti-militarismo e sottolineo "vivente" perchè Svejk è eterno ed immarcescibile nella sua "scemaggine" a tutto tondo.
    Insomma, dico sempre che Hasek ha avuto l'unico torto di morire troppo giovane lasciandoci orfani di romanzi mai nati, qui aggiungo che i suoi Racconti sono divertenti, pieni di humour nero, zuppi di Mitteleuropa dei primi del '900 ma anche assolutamente contemporanei nel propugnare il pacifismo, nel farci comprendere i meccanismi della società, nel dissacrare le istituzioni ingessate e il Potere stesso.

    ha scritto il 

  • 5

    Quest'uomo io lo adoro

    Storielle da osteria, questo sono i racconti di Hasek. Non futili passatempi, questo no, al contrario perfetti bozzetti della Praga popolare, dove magicamente l'autore riproduce la verve della narrazione orale, e sappiamo quanta abilità occorra per tradurre la vivacità del parlato, l'emoti ...continua

    Storielle da osteria, questo sono i racconti di Hasek. Non futili passatempi, questo no, al contrario perfetti bozzetti della Praga popolare, dove magicamente l'autore riproduce la verve della narrazione orale, e sappiamo quanta abilità occorra per tradurre la vivacità del parlato, l'emotività del racconto. Hrabal adorava esattamente questo di Hasek, e come dargli torto!

    ha scritto il