Racconti

Primo amore, ultimi riti. Fra le lenzuola

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 388
| 40 contributi totali di cui 35 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In un solo volume tutta la produzione breve di Ian McEwan -ovverosia le short stories comprese nelle raccolte "Primo amore, ultimi riti"(1975) e "Fra le lenzuola"(1978) -per offrire al lettore l'intera gamma della scrittura(e degli incubi) ... Continua
Ha scritto il 18/06/17
Un genio alle prime armi
Questi racconti rappresentano i primi tentativi letterari di Ian McEwan, uno degli autori secondo me più straordinari del panorama contemporaneo, capace di atmosfere inquietanti e colme di risvolti psicologici mai consolanti, sempre impietosi. Già ..." Continua...
Ha scritto il 29/04/17
l'arte del racconto
scoperto per caso, questa è una raccolta che chi ama i racconti non può perdere, un giovane ian mcewan alla scoperta dell'amore e delle sua numerose e svariate forme, tra famiglie, ragazze e scoperta.
Ha scritto il 04/01/17
Et voilà
Riletto per rifarmi la bocca dopo aver letto Miele, dello stesso autore, e trovare conferma che, tanto tempo fa, McEwan fosse un grande scrittore. A suo tempo questi racconti mi hanno folgorato, sapeva essere repellente, cinico, divertente allo ..." Continua...
  • 3 mi piace
Ha scritto il 09/10/13
Credo non sia totalmente corretto, nel caso di McEwan, parlare di "racconti" nel modo in cui generalmente si allude ad un "racconto" . Questi sono mini-romanzi, ossessioni in pillole, angoscia e turbamento concentrati in qualche pagina. Naturalmente ..." Continua...
Ha scritto il 24/03/13
Non amo molto le raccolte di racconti perché mi piace per qualche giorno essere immerso e coinvolto in una nuova storia e la brevità dei racconti non permette questo,anzi ti costringe a passare da una storia all'altra nel giro di pochi ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il Oct 12, 2011, 12:21
sono io, arrivo, eccomi... dov'era la musica per tutto questo? Perché non la cercavo nemmeno? Perché continuavo a fare quello che non sapevo fare una musica di un altro tempo e di un'altra civiltà, la cui sicurezza è perfezione erano per me una ... Continua...
Pag. 285
Ha scritto il Oct 12, 2011, 12:14
Certe volte la guardo e mi chiedo chi morirà prima... faccia a faccia, sverniamo in un caos fra piumino e trapunta, lei mette una mano su ognuna delle mie orecchie, tiene la mia testa fra le mani, mi guarda con gli occhi neri, spessi e un sorriso ... Continua...
Pag. 252
Ha scritto il Oct 09, 2011, 14:43
E riempirci gli occhi di immagini
era l'unica nostra procreazione
Pag. 178
Ha scritto il Oct 09, 2011, 14:42
Il tuo buddismo sentimentale, questo misticismo da rigattiere, terapia all'incenso, astrologia da rivista... niente di tutto questo fa parte di te, niente di tutto questo l'hai voluto tu per conto tuo. Ci sei caduta dentro, sei caduta in una palude ... Continua...
Pag. 30
Ha scritto il Oct 09, 2011, 14:37
- Vieni qui. Vieni a sederti qui. Voglio toccarti, voglio che tu mi tocchi ... - Ma io, sospirando, stavo già andandomene
Pag. 30

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi