Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Racconti Straordinari

Di

Editore: La Nuova Italia (Primo Scaffale; 8)

4.1
(171)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 214 | Formato: Copertina morbida e spillati | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Data di pubblicazione: 

Curatore: Angelo Gianni

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Racconti Straordinari?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Leggevo il racconto "Ritratto ovale" al buio (usavo un reader retroilluminato), seduto di fianco ad una specchiera posta su di un mobile. Era più forte di me, durante la lettura, il mio sguardo ...continua

    Leggevo il racconto "Ritratto ovale" al buio (usavo un reader retroilluminato), seduto di fianco ad una specchiera posta su di un mobile. Era più forte di me, durante la lettura, il mio sguardo andava ciclicamente a puntare sullo specchio! Chissà forse avevo paura che improvvisamente spuntasse il viso malato e gracile della fanciulla ritratta nel quadro. o_O

    ha scritto il 

  • 0

    Vero, verissimo. Racconti tra i più belli della letteratura, e il fatto che siano spesso (ma non sempre, attenzione) orrorifici, non vuol dire che rientrino nella letteratura di genere. Provate a ...continua

    Vero, verissimo. Racconti tra i più belli della letteratura, e il fatto che siano spesso (ma non sempre, attenzione) orrorifici, non vuol dire che rientrino nella letteratura di genere. Provate a (ri)leggere, ad esempio, "L'uomo della folla", racconto inquietante, certo, con un uomo che si aggira, solo, in mezzo alla folla dei suoi simili, che non può relegarsi tra le pareti di una casa: sarebbe preda dei fantasmi (segreti inconfessabili) che si sono installati nel suo cervello. Oppure, "Gli occhiali", gioiellino di humour ed anche una storia d'amore.

    ha scritto il