Racconti bastardi

Voto medio di 12
| 7 contributi totali di cui 7 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Era una gaucha, Claudia. Aveva gli occhi piccoli, a mandorla, castani, condelle macchioline gialle e verdi che diventavano più evidenti quando il voltoera in piena luce. Era orgogliosa, selvatica; era femmina. I suoi occhi miriportarono in un ...Continua
Ha scritto il 06/11/08
SPOILER ALERT
Questo libro racconta la zona d'ombra dell'essere umano. Non sono una addetta ai lavori e non ho la presunzione di giudicare il modo o lo stile o altre seghe, posso semplicemente dire che una volta iniziato non si fa lasciare.
Sono racconti più
  • 2 mi piace
Ha scritto il 17/04/08
Un nuovo Bukowki?!
Dopo molta attesa ho finalmente avuto tra le mani il libro introvabile di cui avevo sentito parlare in maniera entusiastica.
Molti lo hanno trovato poetico, dietro le brutture di cui parla. Altri hanno detto che ha loro
...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 22/03/08
"... La via d'uscita

verso l'eterno non è in quest'amore
voluto e prematuro. Nel restare
dentro l'inferno con marmorea

volontà di capirlo, è da cercare
la salvezza. Una società
designata a perdersi è fatale

che

verso l'eterno non è in quest'amore
voluto e prematuro. Nel restare
dentro l'inferno con marmorea

volontà di capirlo, è da cercare
la salvezza. Una società
designata a perdersi è fatale

che si perda: una persona mai."

P.P.Pasolini, Le ceneri di Gramsci, Picasso.

Questo è quello che sono andata a cercare e a rileggere dopo aver letto questo libro. Il libro è crudo e duro, ma io l'ho trovato anche poetico. Contiene in sè la somma delle brutture della nostra società ma, in un certo senso, anche indicazioni sulla salvezza, non della società intera, ma delle singole persone sì. ...Continua

  • 1 mi piace
Ha scritto il 22/12/07
Molto, troppo cattivo. Di una rabbia vorace e di una voglia di affermarsi che traspare anche da quanto questo libro sia a tratti sostenuto dai suoi fan e dall'autore nel suo blog. Qualcosa che mi sfugge.
Ha scritto il 17/12/07
Duro, duro, duro. A tratti sgradevole, ma è la sua forza. Non so se meriti davvero il massimo dei voti, ma gli appioppo le quattro stellette in fiducia e amicizia per i due anobisti che me lo hanno consigliato (Zaira75 e Coltranez). Grazie, è un libr ...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi