Racconti del cuore

Di

Editore: Sovera Multimedia

3.4
(16)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8881244896 | Isbn-13: 9788881244898 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Racconti del cuore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un piccolo libro di racconti, una raccolta di sottili dipinti dove realtà e sogni si mescolano, dove la fantasia prende corpo attraverso le parole che escono direttamente dal cuore e parlano delle emozioni, dell'amore, della passione, dell'amicizia, dei sentimenti che fanno parte della nostra vita. Una piccola magia che fa scaturire le storie con prepotenza dalla penna dell'autore il quale dipinge i sogni, le delusioni, l'amore in modo originale tutto d'un fiato, senza filtri, riuscendo a toccare le corde profonde del cuore del lettore.
Ordina per
  • 1

    Una stella. Sono stata magnanima. Sembrano temi di scuola media. Qualche piccolo spunto intravisto qua e là, niente lessico, profondità inesistente, soggetto predicato complemento punto e poi nuovamen ...continua

    Una stella. Sono stata magnanima. Sembrano temi di scuola media. Qualche piccolo spunto intravisto qua e là, niente lessico, profondità inesistente, soggetto predicato complemento punto e poi nuovamente.

    ha scritto il 

  • 0

    Libro iniziato e finito in poche ore, credo che solo così si possano apprezzare le doti di Giovanni, che l'ha scritto e fatto circolare all'interno della catena di lettura di cui faccio parti. Sono ra ...continua

    Libro iniziato e finito in poche ore, credo che solo così si possano apprezzare le doti di Giovanni, che l'ha scritto e fatto circolare all'interno della catena di lettura di cui faccio parti. Sono racconti brevi, freschi, sensibili e poetici, incentrati sull'amore e sulla nostalgia. Qualcuno ha detto che l'eccessiva nostalgia forse sia il limite del libro, ma io invece credo che sia un suo punto di forza, la ragione stessa dello scritto. Particolarmente originale "l'amore di due lancette di un vecchio orologio", ben raccontato e con una fine superba. Altrettanto bello "Il gatto pavone" e "il vecchio nel castello", che mi ha ricordato i racconti di Oscar Wilde, in qualche tratto. Un altro racconto interessante è "una piccola scatola piena di ricordi", per me che sono una nostalgica attaccata a reliquie che ricordano tempi passati.

    ha scritto il 

  • 0

    Mi sono piaciuti i suoi racconti..traspirano molta sensibilià, dolcezza...l'autore ricorda, prova nostalgia di momenti d'amore non solo fra uomo e donna ma anche per un bambino un cagnolino ...
    Denota ...continua

    Mi sono piaciuti i suoi racconti..traspirano molta sensibilià, dolcezza...l'autore ricorda, prova nostalgia di momenti d'amore non solo fra uomo e donna ma anche per un bambino un cagnolino ...
    Denota molta sensibilità..a volte scivola un po' troppo sul sentimentalismo in certi racconti...ma c'è tanta ingenuità e purezza.
    Originale'L'amore di due lancette di un vecchio orologio'.
    Mi son piaciuti molto' Un amore tante vite'...e credo in ciò. 'L'amore senza tempo'..'Un armadio pieno di tristezza''Una piccola scatola piena di ricordi' 'Storia di due vecchi che s'incontrano' 'Ascolta il tuo cuore' e 'Le emozioni di un vecchio' .
    Alcuni non li ho capiti bene..ma sempre nostalgici..forse a volte ripetitivi..

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Il titolo è ben preciso: è una serie di brevi racconti del cuore, cioè dei sentimenti e delle emozioni. La maggior parte scritti in prima persona forse per dare più risalto alle emozioni descritte, i ...continua

    Il titolo è ben preciso: è una serie di brevi racconti del cuore, cioè dei sentimenti e delle emozioni. La maggior parte scritti in prima persona forse per dare più risalto alle emozioni descritte, i contorni soprattutto pratici sono poco dettagliati proprio perché sono più importanti le emozioni vissute, per cui i racconti possono sembrare evanescenti, irreali, ma invece risvegliano profonde riflessioni. Sono tante piccole scene appena descritte nei colori, nelle forme, nell’insieme, ma traboccanti di emozioni vissute, come la dolcezza, l’amore, la paura, la malinconia.
    Ad esempio: ispira dolcezza il racconto di due lancette di un vecchio orologio che continuano ad inseguirsi per amore, ma riescono ad avvicinarsi solo grazie all’aiuto di un orologiaio; oppure la nascita di un amicizia tra un gatto ed un cane, costretti insieme in una gabbia del canile; il tempo che si commuove quando vede il futuro triste che attende due bimbi che si vogliono bene, e allora decide di aiutarli; l’amore che attraversa i secoli, e anche se cambiano le situazioni e le persone, rimane sempre un’emozione unica; la nascita di un bimbo, vissuta come un amore che viene strappato dalla sua mamma, dal suo corpo che lo ha cresciuto e all’improvviso si trova distaccato da lei fino a ritrovarla nell’abbraccio dopo la nascita; il vecchio scorbutico che si è isolato nel suo castello, e solo grazie a due bimbi ed uno specchio magico riesce a rivedere come era una volta, il suo vero essere, allegro e spensierato, e ritorna un po’ bambino; il viaggio virtuale on line, talmente perfetto da sembra reale, fa vivere intensamente sia il fisico (siamo veramente in spiaggia alle Maldive ?) che la mente (l’accompagnatrice virtuale è veramente l’amore sognato ?) ma improvvisamente la realtà irrompe a distoglierci dal nostro paradiso virtuale, perché anche se affidiamo la nostra vita interamente o quasi ad internet non possiamo comunque fare a meno della realtà, bella o brutta che sia; molto triste il giorno di Natale trascorso da chi vive in un manicomio, costretto a rispettare una festività che non comprende e contemporaneamente vive con la mente altrove; oppure, il giorno di Natale vissuto da un barbone per cui tutti i giorni sono uguali e vorrebbe invece dare un nome ad ogni singolo giorno dell’anno, così che ogni giorno possa diventare unico, diverso dagli altri, da ricordare per sempre; la cassaforte, cioè la scatola dei propri ricordi, che quando accarezziamo ci trasportano in un altro mondo, lontano e passato, mentre per tutti gli altri questi oggetti sembrano solo immondizia, oggetti inutili ed insensati.

    ha scritto il 

  • 4

    Il cuore è il vero, assoluto, indiscusso protagonista di tutti questi brevi racconti... ama, odia, è felice, è tormentato, arde di passione, soffre, resta in attesa......

    Due in assoluto i racconti pr ...continua

    Il cuore è il vero, assoluto, indiscusso protagonista di tutti questi brevi racconti... ama, odia, è felice, è tormentato, arde di passione, soffre, resta in attesa......

    Due in assoluto i racconti preferiti:
    -Il gatto pavone
    -Una piccola scatola piena di ricordi

    ...come è strano il mondo, pensò, nei momenti peggiori quando non ti aspetti niente spesso trovi qlcs che ti sorprende e ti dà la forza di sorridere e di continuare a vivere e spesso tutto questo ti arriva da chi non ti saresti mai sognato.

    ...ed io uscivo con la mia cassaforte, piena di piccoli pezzi di carta, piccoli pezzi di carta pieni di ricordi, piena di vita, piena di emozioni, piena d'amore.

    ha scritto il 

  • 4

    un libro di "racconti del cuore" ed è proprio lui il protagonista di ogni racconto.
    a parte i primi racconti che sono a lieto fine gli altri sono "tormentati", ma in effetti queste sono le questioni di ...continua

    un libro di "racconti del cuore" ed è proprio lui il protagonista di ogni racconto.
    a parte i primi racconti che sono a lieto fine gli altri sono "tormentati", ma in effetti queste sono le questioni di cuore, non tutto va come avremmo voluto.

    ... com'è strano il mondo, pensò, nei momenti peggiori quando non ti aspetti niente spesso trovi qualcosa che ti sorprende e ti dà la forza di sorridere e di continuare a vivere e spesso tutto questo ti arriva da chi non ti saresti mai sognato...

    ... ed io uscivo con in mano la mia cassaforte, piena di piccoli pezzi di carta, piccoli pezzi di carta pini di ricordi, piena di vita, piena di emozioni, piena d'amore...

    ha scritto il 

  • 4

    Piccoli racconti che contengono emozioni reali. Emozioni che arrivano al lettore fresche e pulite, e lo avvolgono completamente.

    I più belli secondo me:
    "l'amore di 2 lancette di un vecchio orologio"
    "i ...continua

    Piccoli racconti che contengono emozioni reali. Emozioni che arrivano al lettore fresche e pulite, e lo avvolgono completamente.

    I più belli secondo me:
    "l'amore di 2 lancette di un vecchio orologio"
    "il gatto Pavone"
    "il tempo e l'amore"
    "una piccola scatola piena di ricordi"

    ha scritto il 

  • 4

    Il cuore! E' lui il vero protagonista di questo libro, il cuore che vibra, che batte, che pulsa con un ritmo che scandisce le emozioni!
    Amore, dolore, serenità, speranza, dolcezza, passione, tutto ques ...continua

    Il cuore! E' lui il vero protagonista di questo libro, il cuore che vibra, che batte, che pulsa con un ritmo che scandisce le emozioni!
    Amore, dolore, serenità, speranza, dolcezza, passione, tutto questo mi ha fatto provare l'autore.
    Una cosa che mi ha colpito è la visione di una vita spirituale eterna, dove non esiste un prima e un dopo, ma solo un rincontrarsi e riconoscersi...per l'eternità!
    E' stata un'immersione nelle emozioni e nel cuore dell'autore!

    ha scritto il 

  • 3

    "Come è strano il mondo, pensò, nei momenti peggiori quando non ti aspetti niente spesso trovi qualcosa che ti sorprende e ti dà la forza di sorridere e di continuare a vivere e spesso tutto questo ti ...continua

    "Come è strano il mondo, pensò, nei momenti peggiori quando non ti aspetti niente spesso trovi qualcosa che ti sorprende e ti dà la forza di sorridere e di continuare a vivere e spesso tutto questo ti arriva da chi non ti saresti mai sognato". Ecco lo spirito che pervade i racconti di Giovanni Frenda. Possono sembrare fiabe, le prime due per bambini, le altre per adulti, in cui pervade l'attesa che si compia qualcosa di unico e degno di essere ricordato. Ma c'è anche rimpianto, nostalgia, speranza, nelle parole semplici e lievi dell'autore che lasciano indovinare una grande sensibilità, ma anche un senso di incompiutezza. Sta cercando qualche cosa Giovanni Frenda, forse semplicemente l'equilibrio fra il sogno e la realtà... Peccato per la scrittura un po' traballante...

    ha scritto il 

Ordina per