Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 463 | Formato: Altri

Isbn-10: 8882896803 | Isbn-13: 9788882896805 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Riccardo Reim

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Racconti neri e fantastici dell'Ottocento italiano?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una selezione dei migliori racconti noir e fantastici dell'Ottocento italiano.Da Carlo Dossi a Giovanni Verga, da Ippolito Nievo ad Arrigo Boito. Gliscrittori più rappresentativi della nostra letteratura romantica, verista edecadente si sono lasciati sedurre dal fascino misterioso di fantasmi ealchimisti, e hanno dato vita, con la loro sapiente arte narrativa, adatmosfere inquietanti e storie mozzafiato.
Ordina per
  • 4

    Per la bellezza e il valore dei racconti qui contenuti, vere perle letterarie che difficilmente si reperirebbero altrove, questo volume meriterebbe di entrare di diritto nelle vostre Wishlist. Alla sorpresa di trovare firme note in inedita veste "scapigliata" si affianca la non meno sorprendente ...continua

    Per la bellezza e il valore dei racconti qui contenuti, vere perle letterarie che difficilmente si reperirebbero altrove, questo volume meriterebbe di entrare di diritto nelle vostre Wishlist. Alla sorpresa di trovare firme note in inedita veste "scapigliata" si affianca la non meno sorprendente scoperta di autori sconosciuti quanto ottimi. Se è vero che lo stile risulta talvolta faticoso, una volta chiusa l'ultima pagina viene naturale pensare che sì! valeva lo sforzo. Castelli abbandonati, eventi inspiegabili, spettri, morti violente, la potenza delle descrizioni, i brividi.

    Ma le stelle, vedete bene, non ci sono tutte. La poca attenzione da parte della casa editrice nel curare il volume ha un peso e forse sarebbe bastato mettere i brevi profili degli autori PRIMA dei rispettivi racconti per uscirne meno ammaccati e fornire riferimenti significativi al lettore. L'idea di infilarli in fondo, in ordine alfabetico (quindi non rispettando nemmeno l'ordine di pubblicazione dei racconti), ha generato una caccia al tesoro particolarmente tediosa. Migliorabile, se mai venisse ristampato.

    ha scritto il 

  • 4

    Belli questi racconti itaiani dell' Ottocento. Un limguaggio sicuramente arcaico, in alcuni casi, ma ci si riappropria pure delle parole. le storie non sono tutte allo stesso livello, ovviamente, ma in generale risultano convincenti e sapientemente intriganti. Tra gli autori: Boito, D' Annunzio, ...continua

    Belli questi racconti itaiani dell' Ottocento. Un limguaggio sicuramente arcaico, in alcuni casi, ma ci si riappropria pure delle parole. le storie non sono tutte allo stesso livello, ovviamente, ma in generale risultano convincenti e sapientemente intriganti. Tra gli autori: Boito, D' Annunzio, Serao, Invernizio e diversi altri a me meno noti.

    ha scritto il 

Ordina per