Ragazzo negro

Voto medio di 917
| 82 contributi totali di cui 75 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Un racconto aggrappato alla realtà, "vissuto alla giornata": la lentamaturazione d'un giovane solo e arrabbiato, avido di conoscere, affamato diparole e di libri. Ragazzo negro, quasi un romanzo di formazione, èl'autobiografia simbolica di Richard ... Continua
Ha scritto il 23/11/16
(1945)Il libro autobiografico “Black boy” non può essere annoverato tra i classici per virtuosismo letterario: né per il registro linguistico né per la struttura narrativa che ricalca senza originalità un qualunque semplice mémoir.Il valore ..." Continua...
  • 11 mi piace
  • 11 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 23/03/16
"Da dove avevo tratto questo senso della libertà in mezzo all'oscurità del Sud?"
Quest'autobiografia racconta la vita dell'autore partendo dall'infanzia più tenera per arrivare ai vent'anni circa. È la storia di una presa di coscienza di sé e soprattutto della propria condizione “negra” all'interno di una società fondata ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 18/11/15
Nonostante l'argomento decisamente serio e "adulto", l'unica pecca che riesco a trovare a questo libro è che l'ho sentito molto "da ragazzi".Ciò detto ho trovato la storia dolorosamente attuale (la discriminazione esiste tuttora e temo esisterà ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 16/11/15
La lotta solitaria di un ragazzo nero nel razzistissimo Sud per preservare la propria umanità quando tutto e tutti gli remano contro. Come lui, uno su un milione.
  • Rispondi
Ha scritto il 24/09/15
SPOILER ALERT
Esemplare testimonianza di una situazione sociale
Ragazzo negro è un'autobiograzia dove Richard Wright si ritrae partendo più o meno dall'età si 4 anni, la sua è una vita travagliata la povertà, i prolemi in famiglia, dove lui viene considerato pazzo, i problemi sociali, che sono quelli che ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Jun 26, 2012, 16:09
Con occhi sempre attenti, e con cicatrici visibili ed invisibili, mi diressi al Nord, pieno di una oscura nozione che la vita poteva essere vissuta con dignità, che l'altrui personalità non deve essere violata, che gli uomini debbono essere in ... Continua...
Pag. 307
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 03, 2010, 13:13
Cominciai a meravigliarmi di come disinvoltamente i ragazzi negri impersonassero le parti che la razza bianca aveva foggiato per loro. La maggior parte di essi non sapevano di vivere una sorta di vita speciale separata, limitata. E tuttavia io ... Continua...
Pag. 233
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 22, 2008, 07:54
Con occhi sempre attenti, e con cicatrici visibili ed invisibili, mi diressi al Nord, pieno di una oscura nozione che la vita poteva essere vissuta con dignità, che l'altrui personalità non deve essere violata, che gli uomini dovrebbero essere in ... Continua...
Pag. 372
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 10, 2008, 10:40
Quando salii sul treno mi accorsi che noi negri stavamo in una parte e i bianchi in un'altra. Ingenuamente, volevo andare a vedere che effetto facevano i bianchi nella parte loro.- Posso nadare a guardare i bianchi? - domandai alla mamma.- Stà ... Continua...
Pag. 69
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 10, 2008, 10:33
Un giorno la trovai sola nella veranda a leggere.- Ella, - pregai, - per piacere, dimmi che cosa stai leggendo.- Oh, è solo un libro, - disse lei evasivamente guardando attorno preoccupata.- Ma di che cosa parla?- domandai.- Tua nonna non avrebbe ... Continua...
Pag. 62
  • 1 commento
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 27, 2015, 11:18
Collocazione : NR 96 ( 10 copie )
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi