Ragionevoli dubbi

Noir italiano n.05

Voto medio di 4979
| 551 contributi totali di cui 466 recensioni , 84 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Francesco Platini
Ha scritto il 03/06/18
Sarò per sempre grato a Gianrico Carofiglio per il tributo letterario che gli ha fatto chiamare un personaggio di questo romanzo Maria Kawabata. Poiché un libro tira l’altro, la curiosità mi ha spinto a conoscere l’omonimo Premio Nobel giapponese che...Continua
pontmaxx
Ha scritto il 26/12/17

Linguaggio semplice, scorre bene e aumenta il pathos nell'arringa finale. Piacevole ma non memorabile.

Cleo
Ha scritto il 01/11/17
Molto carino. Comprato un po' a caso (e con la Sellerio si cade sempre in piedi), ho scoperto un altro autore da approfondire. Il protagonista, Guido Guerrieri, è un tipo in gamba. Ho apprezzato, in particolare, le sue disquisizioni con sé stesso, ch...Continua
...
Ha scritto il 15/08/17
Ragionevole
Dopo mesi di abbandono della lettura ricomincio a leggere con un libro da riposo. Questo è un buon giallo nello stile Carofiglio, con pochissima suspance e un po’ di riflessioni sul sistema giudiziario italiano. Tuttavia rimane una piacevole lettura...Continua
Marna
Ha scritto il 27/04/17
Premetto che non amo i gialli, men che meno le serialità ma ho pur apprezzato, e parecchio, Camilleri o Simenon. Premetto che ero carica di aspettative perchè imbattutami in ferventi ammiratrici di Carofiglio. Premetto che il mio giudizio nulla togli...Continua

Angebet
Ha scritto il Mar 07, 2017, 10:20
"Confessare, anche a se stessi, i propri desideri - quelli veri - è pericoloso. Se sono realizzabili, e spesso lo sono, dichiararli ti mette di fronte alla paura di provarci. E dunque alla tua vigliaccheria. Allora preferisci non pensarci, o pensare...Continua
Il giardino dei...
Ha scritto il Sep 22, 2015, 17:29
[Pag. 24] I ricordi - [...] - si affollavano nella mia testa come creature liberate all'improvviso da un sortilegio che le teneva prigioniere negli scantinati, o nelle soffitte della memoria. [Pag. 106] Di solito non sono capace di rispondere alle do...Continua
Magrathea
Ha scritto il May 26, 2015, 21:25
"Le nostre parole sono spesso prive di significato. Ciò accade perchè le abbiamo consumate, estenuate, svuotate con un uso eccessivo e soprattutto inconsapevole. Le abbiamo rese bozzoli vuoti. Per raccontare, dobbiamo rigenerare le nostre parole. Dob...Continua
Magrathea
Ha scritto il May 26, 2015, 21:22
"Ogni lavoro ha is uoi punti, i suoi indizi di rottura. Delle crepe sul muro della coscienza da cui capisci - dovresti capire - che bisognerebbe smettere, cambiare, fare altro. Se fosse possibile. Naturalmente quasi mai lo è. E comunque quasi mai si...Continua
Mauro Torquati57
Ha scritto il Mar 25, 2014, 22:24
Le librerie mi fanno da ansiolitico e anche da antidepressivo.
Pag. 127

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

sbuonga
Ha scritto il Aug 19, 2017, 11:59
Ho scoperto Carofiglio quest'anno a "Macerata racconta", mi è piaciuto per quello che ha detto, ho comprato i suoi libri e me li sono letti tutti. Ho passato delle ore piacevolissime, anche se il mondo degli avvocati e dei tribunali, per un chirurgo,...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi