Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Raskolnikov

Di

Editore: Einaudi

3.4
(38)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 132 | Formato: Altri

Isbn-10: 8806139991 | Isbn-13: 9788806139995 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Raskolnikov?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Raskolnikov e Arianna si incontrano per caso su un treno. Lui è un genialepianista e musicologo con una concezione estetizzante dell'arte e della vita;lei una intellettuale romantica che ha una concezione morale di entrambe, ed èaffascinata-ossessionata dai libri di Primo Levi. Raskolnikov ha i tratti deldandy: si esibisce con parsimonia al pianoforte, preferibilmente in anticheville affrescate dai suoi pittori preferiti. La coscienza del proprio valoredi interprete lo rende ironicamente distaccato. Nella vita pratica si perde unpo' e spesso viene salvato dalla concreta Arianna. Il sogno di Arianna èrealizzare un grande spettacolo su Primo Levi, in cui le musiche di Mozartsiano suonate da Raskolnikov...
Ordina per
  • 3

    Un treno. Il paesaggio che sfreccia oltre il vetro. Una donna che legge un libro. Di fronte a lei un uomo che guarda. Non lei, ma il titolo che le mani della donna nascondono. Così inizia la storia. Con Arianna e Raskolnikov. Due nomi. Entrambi falsi. Lei sognatrice intellettuale, lui famoso pian ...continua

    Un treno. Il paesaggio che sfreccia oltre il vetro. Una donna che legge un libro. Di fronte a lei un uomo che guarda. Non lei, ma il titolo che le mani della donna nascondono. Così inizia la storia. Con Arianna e Raskolnikov. Due nomi. Entrambi falsi. Lei sognatrice intellettuale, lui famoso pianista. E poi c’è Nando, il pittore che non riesce a guardare la bellezza di un tramonto senza star male. Cristina e Luigi, amici sempre disponibili. A ognuno Arianna farà dono di una copia del libro “Se questo è un uomo”.
    E ancora tanti personaggi che compaiono e sfumano. Vaghi e lievi si posano come farfalle su un macigno che grava sull'umanità intera.
    La memoria per ciò che è stato, l’insegnamento e il messaggio che il libro di Arianna racchiude sono il filo conduttore di questo breve romanzo di Laura Mancinelli. A spezzare gli interrogativi sull’onta imperdonabile che ha segnato il XX sec., vicende spesso grottesche e stravaganti, che strappano sorrisi e qualche risata. Poi si torna seri, si torna agli interrogativi.
    Bellissimo omaggio a Primo Levi, e un invito alla riflessione che l’autrice porge, con leggerezza e musicalità, ai lettori.

    ha scritto il 

  • 4

    La Mancinelli riesce sempre a farmi sorridere con i suoi racconti...se poi a questo aggiungiamo la sua vena poetica e la componente musicale trasversale a quasi tutti i suoi romanzi...bè, è insostituibile!

    ha scritto il