Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Rat-Man: Il Signore dei Ratti

Special Events 45

Di

Editore: Panini Comics

4.4
(687)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 63 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000034698 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels , Humor , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Rat-Man: Il Signore dei Ratti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Un fumetto per domarli…

    Se me lo chiedessero, non lo faranno mai, ma se me lo chiedessero: Qual è la pseudo-Parodia più riuscita di Leo Ortolani?


    Sarebbe difficile rispondere, perché “Star Rats” è notevole, ma penso che risponderei “Il Signore dei Ratti”, si perché “Avatar” è più geniale, ma la pseudo-parodi de “ ...continua

    Se me lo chiedessero, non lo faranno mai, ma se me lo chiedessero: Qual è la pseudo-Parodia più riuscita di Leo Ortolani?

    Sarebbe difficile rispondere, perché “Star Rats” è notevole, ma penso che risponderei “Il Signore dei Ratti”, si perché “Avatar” è più geniale, ma la pseudo-parodi de “Il Signore degli Anelli” per me è un apice dell’umorismo Ortolaniano :D

    Usare i nomi di provincia per i nomi dei luoghi, i nomi dei medicinali per i Maghi (Sedobren Gocce :D) è genio puro, ci sono sempre le gag tipiche di Ortolani, ovvero il personaggio carismatico che è costretto a sopportare Rat-Man/Bolo, o la coppia comica simile a quella vista in “Venerdì 12”, qui Bulbo (Nome geniale!) e Sofferenzia (Che ve lo dico a fa…) riprendono quelle dinamiche, ma con apici comici assoluti…ogni volta che rileggo la scena della valle dell’Eco io muoio dal ridere tutte le volte :D

    Insomma, potrebbe essere il fumetto che consigliate al fan de “Il Signore degli Anelli”, o a chi non conosce Ortolani…o anche solo a chiunque, per farsi una sana risata e leggere un buon fumetto :D

    ha scritto il 

  • 5

    «... o come il vento di Frùllaron, che spazzò le foreste di Selvanizza per sette mesi ininterrottamente, sì che gli alberi iniziarono a parlare, e principalmente dicevano "E allora, basta?"»


    Non riesco a spiegarmi come Ortolani riesca sempre a cogliere nel segno e sfornare simili ca ...continua

    «... o come il vento di Frùllaron, che spazzò le foreste di Selvanizza per sette mesi ininterrottamente, sì che gli alberi iniziarono a parlare, e principalmente dicevano "E allora, basta?"»

    Non riesco a spiegarmi come Ortolani riesca sempre a cogliere nel segno e sfornare simili capolavori senza mai cadere nel banale... Ogni volta che rileggo Il Signore dei Ratti rimango senza parole! Bulbo e il suo pallavisore, Nano, le elfe di Lungopalo, Barbusto.. che geeeenioooo!!
    E vi dirò di più, se solo avesse potuto leggerla, nella comodità del suo salotto inglese, sono proprio certa che questa acuta e simpatica parodia avrebbe fatto sbellicare dalle risate anche il buon J.R.R.!! ;)

    ha scritto il 

  • 2

    Ammetto che Ortolani mi è apparso sottotono in questo Signore dei Ratti.
    I dubbi cominciano ad emergere fin dalle prime pagine, nelle scelte dei nomi di persona e di luogo: non sono parodie, sono solo messi a casaccio (uniche eccezioni i nomi di Sauron e Gandalf). La trama, com’è ovvio che ...continua

    Ammetto che Ortolani mi è apparso sottotono in questo Signore dei Ratti.
    I dubbi cominciano ad emergere fin dalle prime pagine, nelle scelte dei nomi di persona e di luogo: non sono parodie, sono solo messi a casaccio (uniche eccezioni i nomi di Sauron e Gandalf). La trama, com’è ovvio che sia, è condensatissima. Che Ortolani abbia sprecato tutte le sue energie nel riuscire a riassumere (tranciare) tutto Il Signore degli Anelli in un unico albo a fumetti per avere poi anche la forza di renderlo divertente? Chissà…
    Sull’edizione: avrebbero anche potuto colorarla. Pazienza.

    ha scritto il 

  • 4

    « Io sono Sedobren Gocce! Leggi attentamente le avvertenze, prima di affrontarmi! la data di scadenza è sulla confezione! Allontanati dalla portata dei bambini! Sei controindicato nei soggetti ipersensibili... »

    Caro lettore / lettrice che sei passato in questa libreria e che ti stai praticamente amputando la gamba da solo / a leggendo un delirio farneticante di cotanta portata, sei avvisato: questa recensione è imprevedibile, peggio delle altre. Significata che colei che la scrive può perdere il control ...continua

    Caro lettore / lettrice che sei passato in questa libreria e che ti stai praticamente amputando la gamba da solo / a leggendo un delirio farneticante di cotanta portata, sei avvisato: questa recensione è imprevedibile, peggio delle altre. Significata che colei che la scrive può perdere il controllo e scrivere una mezza boiata. O una boiata totale. Robe da “ Io ho visto cose che voi umani non potete immaginare. ”

    Il Signore dei Ratti è una figata, diciamocelo. Come diamine ha fatto Ortolani a tirar fuori SEDOBREN GOCCE?? Contrariamente a quello che si può pensare per scrivere una parodia e cambiare i nomi dei personaggi ci vuole una fantasia pari a quella che usa il tizio che scrive il libro da prendere per il culo. E forse di più.
    In definitiva questo Signore dei Ratti è l'oggetto che fa i miracoli! E la pasta, la lavatrice, il caffè....
    Il Signore dei Ratti è il magico e potente oggetto che ti aiuta la mattina in cui non vuoi alzarti dal letto per andare a scuola perché hai mal di testa, ti senti la nausea e lo stomaco fa la break dance.

    Serve perché anche se il cane ti ha divorato i tuoi preziosi compiti di antologia, da un'ora ad esercizio, e poi li ha sputati sul tuo cuscino senza troppe remore, il mondo non è finito e non ci sono scene apocalittiche alla 2012. Semmai scappi a 150 km / h in autostrada come in Sesso e Fuga Con l'Ostaggio. Per fare tutto per bene rapisci una bella ragazza o un bel giovine e ti metti a cantare come nel film: http://www.youtube.com/watch?v=wDnmFa7ZjP0

    E' quella cosa che ti risolleva il morale tra un “ Pesca un carta! ” e altre quando ne hai bisogno perché la giornata è iniziata e continua male. E' il famoso salvagente che ti aiuta a non romperti le palle, in parole povere. Perché quando l'hai letto, buttarlo via o venderlo è un atto blasfemo e impossibile. Non te lo puoi far prestare, lo devi POSSEDERE, sennò a che serve questa medicina? ^_-

    p.s. Ridete anche voi! :D In inglese :P
    http://www.youtube.com/watch?v=4l9BMEJL-N8&feature=related

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo come sempre!

    Adoro sia RatMan che Tolkien: l'incontro dei due non poteva che entusiasmarmi! Parodia spassosissima come sempre, geniale l'idea degli extra, mancavano solo i "dietro le quinte"!! Carina anche la parte non fumettistica con una guida sul libro e sulfilm e .. con commento finale (con mia grande so ...continua

    Adoro sia RatMan che Tolkien: l'incontro dei due non poteva che entusiasmarmi! Parodia spassosissima come sempre, geniale l'idea degli extra, mancavano solo i "dietro le quinte"!! Carina anche la parte non fumettistica con una guida sul libro e sulfilm e .. con commento finale (con mia grande sorpresa) di un mio compaesano .. il mondo é proprio piccolo!

    ha scritto il 

Ordina per