Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Reading "Lolita" in Tehran

A Memoir in Books

By Azar Nafisi

(19)

| Paperback | 9780007289530

Like Reading "Lolita" in Tehran ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

The inspirational tale of eight women who defied the confines of life in revolutionary Iran through the joy and power of literature. 'That room for all of us, became a place of transgression. What a wonderland it was! Sitting around the large coffee Continue

The inspirational tale of eight women who defied the confines of life in revolutionary Iran through the joy and power of literature. 'That room for all of us, became a place of transgression. What a wonderland it was! Sitting around the large coffee table covered with bouquets of flowers ...We were, to borrow from Nabokov, to experience how the ordinary pebble of ordinary life could be transformed into a jewel through the magic eye of fiction.' For two years before she left Iran in 1997, Azar Nafisi gathered seven young women at her house every Thursday morning to read and discuss forbidden works of Western literature. They were all former students whom she had taught at university. Some came from conservative and religious families, others were progressive and secular; several had spent time in jail. Shy and uncomfortable at first, they soon began to open up and speak more freely, not only about the novels they were reading but also about themselves, their dreams and disappointments. Their stories intertwined with those they were reading - 'Pride and Prejudice', 'Washington Square', 'Daisy Miller' and 'Lolita' - their Lolita, as they imagined her in Tehran.
Nafisi's account flashes back to the early days of the revolution when she first started teaching at the University of Tehran amid the swirl of protests and demonstrations. In those frenetic days, the students took control of the university, expelled faculty members and purged the curriculum. Azar Nafisi's luminous tale offers a fascinating portrait of the Iran-Iraq war viewed from Tehran and gives us a rare glimpse, from the inside, of women's lives in revolutionary Iran. It is a work of great passion and poetic beauty, written with a startlingly original voice.

449 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Adoro leggere, adoro cercare quello che si nasconde dietro il più superficiale piano narrativo, adoro i libri che mi mettono in contatto con realtà, paesi, culture a me poco conosciute. Beh Leggere Lolita a Teheran è tutto questo!

    Is this helpful?

    Limpietta said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non è scorrevolissimo, ma molto interessante.
    Sia per gli approfondimenti di critica letteraria, sia per gli aspetti culturali/politici.
    Mi ha fatto venire voglia di iscrivermi ad un corso di letteratura.
    Inoltre ho comprato un romanzo di James. Ce l ...(continue)

    Non è scorrevolissimo, ma molto interessante.
    Sia per gli approfondimenti di critica letteraria, sia per gli aspetti culturali/politici.
    Mi ha fatto venire voglia di iscrivermi ad un corso di letteratura.
    Inoltre ho comprato un romanzo di James. Ce la farò?
    Più leggo e più mi rendo conto di quanto io sia ignorante

    Is this helpful?

    Monica R. said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non lo promuovo a pieni voti solo perchè l'ho trovato impegnativo da portare avanti - la narrazione sembra seguire più il filo della memoria che un ordine cronologico - ma la scoperta di Azar Nafisi è stata illuminante.
    Ho acquistato questo libro qua ...(continue)

    Non lo promuovo a pieni voti solo perchè l'ho trovato impegnativo da portare avanti - la narrazione sembra seguire più il filo della memoria che un ordine cronologico - ma la scoperta di Azar Nafisi è stata illuminante.
    Ho acquistato questo libro quasi per caso e al suo interno ho trovato una lettura profonda e schietta della storia personale dell'autrice, un'insegnante universitaria divisa fra due mondi: quello spesso deludente e penoso della vita in Iran e quello rassicurante della letteratura occidentale.
    Uno spaccato davvero interessante sull'evoluzione (o involuzione?) di una cultura.

    Is this helpful?

    Emme said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'ho trovato proprio bello. Quanto di noi, del nostro vissuto, c'è nel libro che leggiamo? Noi siamo fatti dei libri che leggiamo, e anchei libri sono fatti di noi, della circostanza che ci proiettiamo sopra. L'ottica iraniana sulla narrativa america ...(continue)

    L'ho trovato proprio bello. Quanto di noi, del nostro vissuto, c'è nel libro che leggiamo? Noi siamo fatti dei libri che leggiamo, e anchei libri sono fatti di noi, della circostanza che ci proiettiamo sopra. L'ottica iraniana sulla narrativa americana e anglosassone apre a considerazioni nuove. Inoltre, mi ripeto, io amo vergognosamente la prosa italiana di Roberto Serrai, che da grande estimatore di Hemingway, non usa mai una virgola a sproposito. La sua prosa è un calcolo melodioso!

    Is this helpful?

    Momix75 said on Jun 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Letto appena rientrata dall'Iran...
    Il libro è decisamente interessante per quanto riguarda i cambiamenti della società (e dell'università in primis) durante e subito dopo la rivoluzione, comprendendo anche la guerra Iran-Iraq.
    La parte sulla critic ...(continue)

    Letto appena rientrata dall'Iran...
    Il libro è decisamente interessante per quanto riguarda i cambiamenti della società (e dell'università in primis) durante e subito dopo la rivoluzione, comprendendo anche la guerra Iran-Iraq.
    La parte sulla critica ad alcuni romanzi occidentali (decadenti!) può anche starci ma il risultato è un libro poco scorrevole e farraginoso. Trae valore dal suo essere documentario e poco più...

    Is this helpful?

    Theut said on May 6, 2014 | 4 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book