Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Ready Player One

By

Publisher: Crown Publishing Group (NY)

4.2
(1057)

Language:English | Number of Pages: 374 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , German , Portuguese , Polish

Isbn-10: 030788743X | Isbn-13: 9780307887436 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio CD , eBook

Category: Computer & Technology , Games , Science Fiction & Fantasy

Do you like Ready Player One ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 2

    Puerile, non certo per via dei contenuti.

    Idea strepitosa, resa mediocre.
    Pensato come se fosse la sceneggiatura di un film (e dovrebbe diventarlo, per mano di Spielberg), il racconto è estremamente didascalico, tedioso nelle descrizioni, pre ...continue

    Idea strepitosa, resa mediocre.
    Pensato come se fosse la sceneggiatura di un film (e dovrebbe diventarlo, per mano di Spielberg), il racconto è estremamente didascalico, tedioso nelle descrizioni, prevedibile e quasi infantile nella descrizione dei personaggi, monocorde ed incolori. I "cattivi" sono tali e basta (non si sa bene in virtù di cosa: è come se fossero usciti così da una fabbrica per villain), i "buoni" sono inconsistenti, prevedibili e aleatori. Mai una sfumatura, un'incertezza, un doppio gioco.
    E mai un errore, un colpo di scena legato ad un'incertezza.
    Puerile, ma non per via dei contenuti.
    Peccato, davvero.
    Anche perché io, il mio Atari 2600, ce l'ho ancora.

    said on 

  • 4

    Las partes de la búsqueda del huevo me han encantado. Sin embargo, me parece que antes de que realmente empiece lo bueno (allá por la página 100) hay demasiada paja sobre cómo se creó el juego, cómo f ...continue

    Las partes de la búsqueda del huevo me han encantado. Sin embargo, me parece que antes de que realmente empiece lo bueno (allá por la página 100) hay demasiada paja sobre cómo se creó el juego, cómo funciona exactamente, las motivaciones que llevaron a su creación... hubo un momento, por la página 50 que casi lo abandono porque se me hacía pesado. Y me volvió a pasar sobre la página 200 porque, de nuevo, se me hizo demasiado largo el intermedio entre pruebas, sin entrar en más detalle. Sin embargo, creo que las partes de la búsqueda están muy bien hechas y por ello merece la pena la lectura. Y, por supuesto, si te gusta la cultura pop de los años 80 encontrarás un montón de referencias que te harán sonreir!

    said on 

  • 5

    Una bella scoperta!

    Una bella storia basata su una distopia (nemmeno troppo futuristica) e sulla realtà virtuale intesa come un mondo dove rifugiarsi. Storia decisamente più bella per quelle persone che riescono a coglie ...continue

    Una bella storia basata su una distopia (nemmeno troppo futuristica) e sulla realtà virtuale intesa come un mondo dove rifugiarsi. Storia decisamente più bella per quelle persone che riescono a cogliere tutti i riferimenti alla precedente generazione videoludica in essa contenuti. Un libro dal quale è difficile riuscire a staccarsi e che, tra le righe, nasconde un sacco di tematiche molto attuali. Consigliatissimo!

    said on 

  • 5

    Un libro sugli anni ottanta

    e sul mondo dei videogiochi e della fantascienza anni 80 e dei film fantasy e fantascientifici che abbiamo amato da piccoli. Una lettura che non può che essere seguita da un giro su Internet Archives. ...continue

    e sul mondo dei videogiochi e della fantascienza anni 80 e dei film fantasy e fantascientifici che abbiamo amato da piccoli. Una lettura che non può che essere seguita da un giro su Internet Archives.

    said on 

  • 4

    un simpatico libro per ragazzini e per 30/40enni cresciuti col mito degli anni '80 (o quantomeno con l'immagine pubblica degli anni '80: tutta la conflittualità che scorreva sotto la superficie sembra ...continue

    un simpatico libro per ragazzini e per 30/40enni cresciuti col mito degli anni '80 (o quantomeno con l'immagine pubblica degli anni '80: tutta la conflittualità che scorreva sotto la superficie sembra non esistere o quantomeno essere meno importante...): i primi si godranno una storia ben costruita e divertente, i secondi avranno come bonus un fiume ininterrotto di citazioni di giochi, film e successi da classifica.
    consigliato se si vuole un po' staccare dal mondo, ma non chiedetegli nulla di più...

    said on 

  • 5

    No tengo palabras para transmitir lo enormemente satisfecho que me ha dejado este libro. La idea es muy original; año 2044, la gente y empresas viven sumergidas en un juego llamado Oasis, en el que de ...continue

    No tengo palabras para transmitir lo enormemente satisfecho que me ha dejado este libro. La idea es muy original; año 2044, la gente y empresas viven sumergidas en un juego llamado Oasis, en el que desarrollar tareas cotidianas como ir al instituto, pasar el tiempo o aventurarse en buscar el famoso Huevo de Pascua del creador, Holliday, que le proporcionará al ganador toda su herencia.

    La historia se cuenta desde el año 2044, pero la década de los 80 estará muy presente, a lo largo de toda la obra, pues el creador de Oasis vivía enamorado de dicha época. En Ready Player One haremos un recorrido sobre algunas de las películas, música, series y sobre todo de los juegos de aquel momento.

    Es un libro que si te gustan los juegos y has vivido aquella época (incluso los 90) no puedes dejar pasar. Es como una biblia que todo Gamer debería de leer.

    Para evitar hacer ningún tipo de spoiler acabaré aquí reseña, pero no antes sin decir que es un libro altamente aconsejable y que sin lugar a dudas acabará atrapándote.

    said on 

  • 5

    È una cagata pazzesca... di quelle che non vuoi proprio smettere di leggere! È scontato come l'avemaria, nerd fino alla nausea, stupido come Daitarn 3, emozionante come un film con Michael J. Fox e sa ...continue

    È una cagata pazzesca... di quelle che non vuoi proprio smettere di leggere! È scontato come l'avemaria, nerd fino alla nausea, stupido come Daitarn 3, emozionante come un film con Michael J. Fox e sarebbe buono come sceneggiatura di una qualche puntata di Doctor Who con il decimo dottore, Rose Tyler e Donna Noble! Insomma, che figata! Ahahahahahah!
    Sembrerebbe una cosa per soli nerd o scansafatiche da divano e patatine e pizza consegnata a domicilio. Invece, è simpatico, divertente e scorre via come un bicchiere d'acqua. Sì, certe volte è descrittivo come Tolkien, ma dura solo qualche riga. È un libro per tutti, sia per chi certe cose le viste, sia per chi (come me) conosce un millessimo di tutte le citazioni (ma alla fine sticazzi!), sia per chi non ne sa proprio nulla, ma vuol farsi quattro risate.

    said on 

  • 5

    Un libro per chi è cresciuto negli anni '80

    Bellissimo libro con mille richiami a telefilm, musica e soprattutto ai videogiochi degli anni '80.
    Una caccia al tesoro in cui immergersi e da finire tutta d'un fiato.

    said on 

Sorting by