Ready Player One

By

Publisher: Century

4.2
(1263)

Language: English | Number of Pages: 354 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , German , Portuguese , Polish , Czech

Isbn-10: 1846059372 | Isbn-13: 9781846059377 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio CD , eBook

Category: Computer & Technology , Games , Science Fiction & Fantasy

Do you like Ready Player One ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
It's the year 2044, and the real world has become an ugly place. We're out of oil. We've wrecked the climate. Famine, poverty, and disease are widespread. Like most of humanity, Wade Watts escapes this depressing reality by spending his waking hours jacked into the OASIS, a sprawling virtual utopia where you can be anything you want to be, where you can live and play and fall in love on any of ten thousand planets. And like most of humanity, Wade is obsessed by the ultimate lottery ticket that lies concealed within this alternate reality: OASIS founder James Halliday, who dies with no heir, has promised that control of the OASIS - and his massive fortune - will go to the person who can solve the riddles he has left scattered throughout his creation. For years, millions have struggled fruitlessly to attain this prize, knowing only that the riddles are based in the culture of the late twentieth century. And then Wade stumbles onto the key to the first puzzle.
Suddenly, he finds himself pitted against thousands of competitors in a desperate race to claim the ultimate prize, a chase that soon takes on terrifying real-world dimensions - and that will leave both Wade and his world profoundly changed.
Sorting by
  • 5

    È mia convinzione che a salvare il culo a questo mondo cane non saranno né i politici, né gli scienziati, non saranno neanche gli economisti né gli imprenditori illuminati. A salvare il mondo sarà pro ...continue

    È mia convinzione che a salvare il culo a questo mondo cane non saranno né i politici, né gli scienziati, non saranno neanche gli economisti né gli imprenditori illuminati. A salvare il mondo sarà probabilmente un gruppo male assortito di sfigati, che quasi per caso si ritroveranno in mano il destino di tantissime persone e sapranno, contro ogni aspettativa, fare la scelta giusta.
    Questa convinzione è talmente radicata che ogni opera che me la conferma diventa istantaneamente la mia preferita (almeno fino a quando non leggerò un'altra opera che dice la stessa cosa).
    Ready Player One è proprio una di queste, con l'aggiunta che l'autore inserisce nella vicenda tutto l'immaginario nerd che ha infestato (in senso buono) la mia adolescenza. Insomma, che io adorassi questo libro, era il destino stesso a dirlo. L'ho letto in formato ebook in pochissimi giorni, risucchiato dalla storia, solo in seguito mi sono reso conto di aver letto più di 600 pagine in brevissimo tempo. Chi è stato bambino e poi adolescente tra gli anni 80 e 90 adorerà questo romanzo, tutti gli altri lo apprezzeranno per l'ottima storia e per il messaggio politico e, magari potranno dare uno sguardo a una cultura, quella nerd, ricca e complessa.

    said on 

  • 2

    Gli ho rivisto il voto al ribasso, anche se ho apprezzato il giochino di citazioni, la struttura tipo film anni '80-'90 etc. etc. alla fine non mi ha lasciato nulla.

    E tutto sommato, anche il punto fo ...continue

    Gli ho rivisto il voto al ribasso, anche se ho apprezzato il giochino di citazioni, la struttura tipo film anni '80-'90 etc. etc. alla fine non mi ha lasciato nulla.

    E tutto sommato, anche il punto forte alla lunga stanca. Se ogni cosa che accade, ogni oggetto con cui interagisci, ogni suono che senti è accompagnato da una citazione, dopo un pò sei ripetitivo.
    Forse si sente anche il fatto che è il primo romanzo scritto dall'autore.

    said on 

  • 4

    No es un gran libro, y tiene sus defectos, pero ese toque nostálgico hará que te enganches. Reseña completa: http://little-fireflies.blogspot.com.es/2016/03/ready-player-one.html

    said on 

  • 5

    Un libro assolutamente straordinario se sei un vecchio nerd (inevitabilmente) malinconico.
    Verificarlo è facile: se trovate questo scambio assolutamente geniale, non fatevi scappare questo volume, alt ...continue

    Un libro assolutamente straordinario se sei un vecchio nerd (inevitabilmente) malinconico.
    Verificarlo è facile: se trovate questo scambio assolutamente geniale, non fatevi scappare questo volume, altrimenti statene bene al largo:
    "
    You’re evil, you know that?” I said. 
    She grinned and shook her head. “Chaotic Neutral, sugar.
    "

    said on 

  • 5

    Me ha entretenido muchísimo. No tanto por la ciencia ficción, sino por recuperar la sensación de aventura que supuso la explosión de la informática en los años ochenta. Con las referencias musicales m ...continue

    Me ha entretenido muchísimo. No tanto por la ciencia ficción, sino por recuperar la sensación de aventura que supuso la explosión de la informática en los años ochenta. Con las referencias musicales me he perdido un poco, pero toda la nomenclatura alrededor de las máquinas, los juegos y películas me ha encantado. La última parte me la he bebido casi del tirón. El final creo que es un poco atropellado: pero es que es difícil narrar escenas apoteósicas de acción donde están involucrados millones de participantes con el grado correcto de realismo. Cualquiera que haya asistido a un raid (fui jugador de EQ durante un buen tiempo) sabe que son un caos.

    Y eso que le tenía mucho miedo, por eso de ser un libro con una cierta fama de superventas que siempre me hace sospechar...

    said on 

  • 4

    Non è scritto particolarmente bene, la storia non è eccezionale, il racconto in prima persona in un linguaggio fintamente adolescenzial-nerd può creare irritazione....
    e allora perchè quattro stelline ...continue

    Non è scritto particolarmente bene, la storia non è eccezionale, il racconto in prima persona in un linguaggio fintamente adolescenzial-nerd può creare irritazione....
    e allora perchè quattro stelline? Perchè si, perchè è il libro che qualsiasi appassionato di videogiochi, film, musica, giochi di ruolo che ha vissuto la propria infanzia negli anni ottanta vorrebbe leggere. e mi è piaciuto da matti :D

    said on 

  • 3

    Vabbe'

    Allora... Bello... Scorrevole... Leggero... In alcuni punti anche brillante. Ma porca puttana che ruffianata: un minestrone insensato di mitologia musicale, cinematografica, televisiva e ludica con il ...continue

    Allora... Bello... Scorrevole... Leggero... In alcuni punti anche brillante. Ma porca puttana che ruffianata: un minestrone insensato di mitologia musicale, cinematografica, televisiva e ludica con il solo scopo di creare stupore nel lettore che spulcia tra le righe i riferimentii geek, nerd e altro per distogliere l'attenzione dall'unica cosa che veramente conta: la trama è una roba insulsa.

    said on 

  • 5

    Recomendable

    Es un libro muy visual y adictivo, te engancha tanto que hace que te olvides de alguno de sus defectos: Es previsible aunque hay algunas sorpresas, los buenos son muy buenos y los malos muy malos...
    E ...continue

    Es un libro muy visual y adictivo, te engancha tanto que hace que te olvides de alguno de sus defectos: Es previsible aunque hay algunas sorpresas, los buenos son muy buenos y los malos muy malos...
    En definitiva, es un libro para pasar un buen rato

    said on 

  • 5

    Non sono una grande fan dei libri di genere sci-fi, però la copertina di questo libro mi ha incuriosita al punto di cercare qualche recensione online che mi ha convinta del tutto a leggerlo. Sono rima ...continue

    Non sono una grande fan dei libri di genere sci-fi, però la copertina di questo libro mi ha incuriosita al punto di cercare qualche recensione online che mi ha convinta del tutto a leggerlo. Sono rimasta molto soddisfatta dalla narrazione e dal protagonista del romanzo. La trama forse non è delle più innovative ma sia le ambientazioni, sia i personaggi e le citazioni sono sublimi.
    Consigliato soprattutto agli amanti del genere, dei videogiochi, soprattutto i primi e della tecnologia più in generale.

    said on 

Sorting by