Reasons to Live

Stories by

By

Publisher: Harper Perennial

3.9
(214)

Language: English | Number of Pages: 144 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Spanish

Isbn-10: 0060976721 | Isbn-13: 9780060976729 | Publish date:  | Edition Reprint

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Humor

Do you like Reasons to Live ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Hempel's now-classic collection of short fiction is peopled by complex characters who have discovered that their safety nets are not dependable and who must now learn to balance on the threads of wit, irony, and spirit.
Sorting by
  • 3

    Ho trovato molti racconti veramente degni di nota ed interessanti, unici ed orginali, ma devo ammettere che ho fatto molta fatica ad arrivare alla fine però...forse l'autrice si perde un po' troppo a ...continue

    Ho trovato molti racconti veramente degni di nota ed interessanti, unici ed orginali, ma devo ammettere che ho fatto molta fatica ad arrivare alla fine però...forse l'autrice si perde un po' troppo a volte in dettagli che, a mio parere, poco aggiungono alla narrazione...ad ogni modo, ho apprezzato lo stile di scrittura scorrevole e particolareggiato

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    [Un libro che dice tutto]

    «Ho scritto lettere che sono un fiasco, ne ho scritte poche, credo, che sono una bugia. Cercare di arrivare a una persona significa ripetere continuamente la stessa domanda: sto dicendo la verità oppu ...continue

    «Ho scritto lettere che sono un fiasco, ne ho scritte poche, credo, che sono una bugia. Cercare di arrivare a una persona significa ripetere continuamente la stessa domanda: sto dicendo la verità oppure no? Comincio questa lettera, dunque, seguendo la tradizione del selvaggio west. Che se non sbaglio dice: metti le carte in tavola.
    Riesce più facile, credo, quando la tua vita è stata capovolta e svuotata. Le cose hanno meno importanza; c’è la gioia di essere meno educati, ed i essere meno – e non più – delicati. Possiamo dire tutto.»

    said on 

  • 4

    Lettura meravigliosa, ogni racconto è cesellato, essenziale, perfettamente completo. Un piccolo capolavoro da leggere e rileggere, da apprezzare soprattutto per lo stile chirurgicamente preciso. ...continue

    Lettura meravigliosa, ogni racconto è cesellato, essenziale, perfettamente completo. Un piccolo capolavoro da leggere e rileggere, da apprezzare soprattutto per lo stile chirurgicamente preciso.

    said on 

  • 2

    -scrivere per se stessi o per gli altri-

    Quando mi imbatto in libri come questo mi chiedo sempre- arrancando verso la fine come uno che decide di andare in palestra dopo 10 anni di inattività- se sono io che non ho le competenze- leggi “un'i ...continue

    Quando mi imbatto in libri come questo mi chiedo sempre- arrancando verso la fine come uno che decide di andare in palestra dopo 10 anni di inattività- se sono io che non ho le competenze- leggi “un'ignorante che cozza”- oppure se l’autore sia un po’ sopravvalutato. In questo caso mi sono chiesta per tutto il tempo cosa vale la pena pubblicare e che cosa s'intende per la parola scrivere.
    Scrivere potrebbe significare:
    1.“annotare frasi e parole tratte dal vissuto quotidiano per il bisogno ancestrale o terapeutico di esternarlo su un quaderno di fortuna” oppure
    2. maneggiare le parole come il falegname con il legno e creare "altro" rispetto alla materia grezza. Ora
    Ora, vanno bene entrambe le ipotesi, ma se lo scopo è quello della pubblicazione io preferisco sempre l'opzione 2, che prevede oltre al bisogno egoistico di esprimersi anche il desiderio di donare qualcosa di nuovo attraverso la scrittura. E per quanto riguarda questo libro per me il dilemma si chiude con l’opzione n.1 senza possibilità di evoluzione.

    said on 

  • 3

    Non ho mai amato particolarmente i racconti, ma questo libro mi ispirava nonostante non avessi mai sentito parlare dell'autrice.
    Come sospettavo non è entrato a far parte dei miei preferiti, nè dei l ...continue

    Non ho mai amato particolarmente i racconti, ma questo libro mi ispirava nonostante non avessi mai sentito parlare dell'autrice.
    Come sospettavo non è entrato a far parte dei miei preferiti, nè dei libri che consiglierei, ma mi ha lasciato tanto. Soprattutto un gran senso di vuoto e solitudine.
    Uno dei racconti mi è davvero entrato nel cuore, e in modo abbastanza prepotente devo dire: 'Nel cimitero dov'è sepolto Al Jolson'. Leggetelo, ne vale la pena.

    said on 

  • 4

    "Però imparo dai miei errori. La sicurezza che provo posso usarla per contrattaccare. Così, per modo di dire, adesso ho un bastone più grosso di quello con cui sono stata picchiata."

    "Non riesco ad ab ...continue

    "Però imparo dai miei errori. La sicurezza che provo posso usarla per contrattaccare. Così, per modo di dire, adesso ho un bastone più grosso di quello con cui sono stata picchiata."

    "Non riesco ad abituarmi a vivere sulla spiaggia, a vedere quell'orizzonte bagnato. Chi vive qui non fa altro che ripetere 'dovrei', 'ci proverò', 'avrei potuto'. Qui non c'è tensione. E' un luogo accogliente che ti tiene a galla."

    "Tre mesi dopo si ripete tutto da capo. Se traslochi abbastanza spesso , puoi fare a meno di sbrinare il freezer."

    "Alla prima ondata di freddo - disse - salgo in macchina e vado a sud finchè non posso abbassare il finestrino."

    "Ho mandato un intero gregge di parole e la polvere che ha sollevato non è bastata."

    said on 

Sorting by