Red

Voto medio di 88
| 24 contributi totali di cui 17 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Avery Ludlow ha sessantasette anni e un passato segnato dal dolore: ha perso la moglie e il figlio di undici anni in un incendio provocato dal figlio maggiore, drogato. L'unico ricordo del tempo in cui è stato felice è il vecchio cane Red, che sua ... Continua
Ha scritto il 06/03/15
Devo dire che mi aspettavo tutt'altro romanzo; cruento, violento e folle. Non so il motivo, ma credevo che fosse così. Be, posso dire che mi sono proprio sbagliato alla grande; no che non ci siano all'interno di esso parti cruente, ma ho letto libri ...Continua
Ha scritto il 24/10/14
Ho comprato questo libro aspettandomi un nuovo Edmond Dantes, ed invece mi ritrovo a leggere un racconto sull'amore verso gli animali e la bestialità dell'essere umano. Il libro si legge facilmente ma non ti prende. Aspetti sempre il colpo di ...Continua
Ha scritto il 16/12/12
Niente sconti...
Crudo, deciso, ansiogeno Dolore, lacrime, indifferenza. Uno stile asciutto e sobrio, sovrastato da una trama incalzante, che lascia al lettore qualche dubbio su dove inizia e finisce quella che si definisce "moralità".
  • 1 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 13/08/11
Tutto per un cane
L'avventura di Avery Ludlow inizia con la morte del suo cane Red. Cocciuto e determinato, Av si impone di ottenere giustizia in modo intelligente e pacifico.Non è un horror, come potrebbe far pensare la quarta di copertina o il commento ...Continua
Ha scritto il 27/05/11
Attualissimo,ma meglio una sottile vendetta
Forse 3e1/2Gli elementi c'erano tutti,amicizia tra uomo e animale,ragazzi che per noia fanno cose indicibili e la famiglia spesso li appoggia,voglia di giustizia (ma figuriamoci........per un cane poi?!!?),vendetta..............Forse quest'ultima è ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Aug 13, 2011, 07:09
I proiettili non guardavano in faccia le loro vittime.
Pag. 204
Ha scritto il Aug 13, 2011, 07:08
Il dolore lo attraversò come la lama di un coltello nel burro morbido.
Pag. 194
Ha scritto il Aug 13, 2011, 07:08
La morte era il buio abitato.
Pag. 194
Ha scritto il Aug 13, 2011, 07:07
Tutti hanno dei nemici.
Pag. 148
Ha scritto il Aug 13, 2011, 07:07
Ma io credo che la passione sia come il vento tra gli alberi. Per un po' soffia forte e sembra intenso e pulito mentre sta passando, e magari soffia anche così a lungo e con forza che impari a conviverci. Sembra che il vento diventi parte di te, ...Continua
Pag. 136

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi