Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Red

By Jack Ketchum

(94)

| Hardcover

Like Red ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Avery Ludlow ha sessantasette anni e un passato segnato dal dolore: ha perso la moglie e il figlio di undici anni in un incendio provocato dal figlio maggiore, drogato. L'unico ricordo del tempo in cui è stato felice è il vecchio cane Red, che sua mo Continue

Avery Ludlow ha sessantasette anni e un passato segnato dal dolore: ha perso la moglie e il figlio di undici anni in un incendio provocato dal figlio maggiore, drogato. L'unico ricordo del tempo in cui è stato felice è il vecchio cane Red, che sua moglie gli ha regalato per il suo compleanno quattordici anni prima. Un giorno, mentre è al fiume a pescare insieme a Red, Ludlow viene avvicinato da tre ragazzi che con il fucile puntato gli ordinano di consegnare loro il portafogli. All'improvviso, però, cambiano idea, distolgono l'arma dall'uomo e la dirigono verso il povero Red, facendogli saltare il cranio in un atto gratuito di pura crudeltà. Ludlow cerca giustizia, si rivolge alle autorità e alla stampa, ma né lo sceriffo né le televisioni locali vogliono occuparsi del caso quando scoprono che i ragazzi appartengono alle famiglie più potenti della zona. A Ludlow non rimane altra scelta che farsi giustizia da solo. Anche a costo di iniziare una spirale inarrestabile di rabbia e violenza, anche a costo della vita. Ma alla fine, quei tre ragazzi pagheranno...

17 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Niente sconti...

    Crudo, deciso, ansiogeno
    Dolore, lacrime, indifferenza.

    Uno stile asciutto e sobrio, sovrastato da una trama incalzante, che lascia al lettore qualche dubbio su dove inizia e finisce quella che si definisce "moralità".

    Is this helpful?

    Stefania said on Dec 16, 2012 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Tutto per un cane

    L'avventura di Avery Ludlow inizia con la morte del suo cane Red. Cocciuto e determinato, Av si impone di ottenere giustizia in modo intelligente e pacifico.
    Non è un horror, come potrebbe far pensare la quarta di copertina o il commento entusiastico ...(continue)

    L'avventura di Avery Ludlow inizia con la morte del suo cane Red. Cocciuto e determinato, Av si impone di ottenere giustizia in modo intelligente e pacifico.
    Non è un horror, come potrebbe far pensare la quarta di copertina o il commento entusiastico di Stephen King, ma la storia delicata dell'amore tra un cane e il suo padrone. Peccato il finale e peccato i colpi di scena "all'americana" che sanno tanto di telefilm. In definitiva un libro leggero sulla vendetta e sul coraggio, nulla di sconvolgente però.

    Is this helpful?

    Pitichi said on Aug 13, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Attualissimo,ma meglio una sottile vendetta

    Forse 3e1/2
    Gli elementi c'erano tutti,amicizia tra uomo e animale,ragazzi che per noia fanno cose indicibili e la famiglia spesso li appoggia,voglia di giustizia (ma figuriamoci........per un cane poi?!!?),vendetta..............
    Forse quest'ultima è ...(continue)

    Forse 3e1/2
    Gli elementi c'erano tutti,amicizia tra uomo e animale,ragazzi che per noia fanno cose indicibili e la famiglia spesso li appoggia,voglia di giustizia (ma figuriamoci........per un cane poi?!!?),vendetta..............
    Forse quest'ultima è la parte che mi è piaciuta meno,nel senso che anche se il protagonista non voleva vendicarsi usando violenza ma la legge, o quanto meno la comprensione, si è trovato coinvolto in una vicenda fatta di ritorsioni,sparatorie,morti..........insomma questa parte mi è piaciuta poco.
    Il libro credo comunque che valga la pena di leggerlo.

    Is this helpful?

    Graceliber said on May 27, 2011 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Quando si prende in mano un libri Ketchum,rimane poi molto difficile posarlo.Anche se molto meno crudo e violento de "La ragazza della porta accanto","Red" è comunque un ottimo thriller,lo stile narrativo dell'autore è fatto di un linguaggio arido e ...(continue)

    Quando si prende in mano un libri Ketchum,rimane poi molto difficile posarlo.Anche se molto meno crudo e violento de "La ragazza della porta accanto","Red" è comunque un ottimo thriller,lo stile narrativo dell'autore è fatto di un linguaggio arido e deciso che ti tiene incollato alle pagine.Un modo di narrare semplice,privo di abbellimenti e decorazioni,una storia di drammi e dolori vecchi e nuovi che vanno a cozzare contro l'indifferenza quotidiana delle istituzioni e della legge.Con personaggi,fantastici ben caratterizzati sia nel loro aspetto umano che in quello psicologico.
    Da leggere.

    Is this helpful?

    A-Man-118 said on Sep 3, 2010 | 3 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Il mio primo Ketchum.
    Per La ragazza della porta accanto aspetterò il momento giusto, dato che Red mi ha già devastata a dovere, nonostante il tenue filo di speranza del finale.
    Mi è capitato raramente di affezionarmi così tanto a un personaggio com ...(continue)

    Il mio primo Ketchum.
    Per La ragazza della porta accanto aspetterò il momento giusto, dato che Red mi ha già devastata a dovere, nonostante il tenue filo di speranza del finale.
    Mi è capitato raramente di affezionarmi così tanto a un personaggio come al vecchio protagonista di questo libro, con il suo terribile passato, il suo amore profondo eppure "asciutto" nei confronti del cane e il suo caparbio attaccamento a un' etica che sembra dissolversi attorno a lui, insieme ai suoi affetti più cari.
    Mi ha ricordato il cinema del buon vecchio Clint, con i suoi eroi stanchi e tuttavia splendenti nel deserto di devastazione morale che li circonda.
    I ricordi legati al rapporto di Avery Ludlow con Red sono strazianti nella loro totale mancanza di sentimentalismo, così come quelli legati alla famiglia e agli eventi che l' hanno distrutta.
    Molto bella anche la figura del padre novantenne.
    Forse c'è solo una storiella d'amore piazzata lì un po' a sproposito, ma pur sempre funzionale (a qualcuno Av doveva per forza raccontare quello che gli era successo) allo svolgersi degli eventi. E' un difetto su cui passo volentieri sopra.
    Red e Avery mi resteranno nel cuore

    Is this helpful?

    Lucia said on Jun 17, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book