Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Red Dragon

By Thomas Harris

(145)

| Mass Market Paperback | 9780440206156

Like Red Dragon ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Lying on a cot in his cell with Alexandre Dumas's Le Grand Dictionnaire de Cuisine open on his chest, Hannibal "The Cannibal" Lecter makes his debut in this legendary horror novel, which is even better than its sequel, The Silence of the La Continue

Lying on a cot in his cell with Alexandre Dumas's Le Grand Dictionnaire de Cuisine open on his chest, Hannibal "The Cannibal" Lecter makes his debut in this legendary horror novel, which is even better than its sequel, The Silence of the Lambs. As in Silence, the pulse-pounding suspense plot involves a hypersensitive FBI sleuth who consults psycho psychiatrist Lecter for clues to catching a killer on the loose.

The sleuth, Will Graham, actually quit the FBI after nearly getting killed by Lecter while nabbing him, but fear isn't what bugs him about crime busting. It's just too creepy to get inside a killer's twisted mind. But he comes back to stop a madman who's been butchering entire families. The FBI needs Graham's insight, and Graham needs Lecter's genius. But Lecter is a clever fiend, and he manipulates both Graham and the killer at large from his cell.

That killer, Francis Dolarhyde, works in a film lab, where he picks his victims by studying their home movies. He's obsessed with William Blake's bizarre painting The Great Red Dragon and the Woman Clothed with the Sun, believing there's a red dragon within him, the personification of his demonic drives. Flashbacks to Dolarhyde's terrifying childhood and superb stream-of-consciousness prose get us right there inside his head. When Dolarhyde does weird things, we understand why. We sympathize when the voice of the cruel dead grandma who raised and crazed him urges him to mayhem--she's way scarier than that old bat in Psycho. When he falls in love with a blind girl at the lab, we hope he doesn't give in to Grandma's violent advice.

This book is awesomely detailed, ingeniously plotted, judiciously gory, and fantastically imagined. If you haven't read it, you've never had the creeps. --Tim Appelo

125 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La storia ti prende, è avvincente, ma a mio avviso è scritta male. Ho fatto fatica a stare dietro all'autore, non che la prosa sia pessima, ma l'ho trovata lacunosa, spesso mi trovavo costretta a rileggere pagine intere convinta di aver tralasciato q ...(continue)

    La storia ti prende, è avvincente, ma a mio avviso è scritta male. Ho fatto fatica a stare dietro all'autore, non che la prosa sia pessima, ma l'ho trovata lacunosa, spesso mi trovavo costretta a rileggere pagine intere convinta di aver tralasciato qualcosa, un'informazione a me mancante, invece la sensazione che hai mentre leggi e quella di non riuscire a capire nulla. Peccato, perchè la storia e il film a me piacciono.

    Is this helpful?

    SharonFly said on Sep 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    3 e 1/2
    Primo romanzo in cui appare Hannibal Lecter, anche se ha un ruolo molto defilato.
    Un thriller che fa il suo dovere senza però coinvolgere od emozionare.

    P.s. Il serial killer nella versione italiana viene inizialmente chiamato Lupo Mannaro m ...(continue)

    3 e 1/2
    Primo romanzo in cui appare Hannibal Lecter, anche se ha un ruolo molto defilato.
    Un thriller che fa il suo dovere senza però coinvolgere od emozionare.

    P.s. Il serial killer nella versione italiana viene inizialmente chiamato Lupo Mannaro mentre nella versione originale è the Tooth Fairy (la fatina dei denti)....

    Is this helpful?

    Atticus said on Sep 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sinceramente capisco perchè non abbia avuto successo.
    Non ho letto il secondo volume della saga (il silenzio degli innocenti), ma questo è piuttosto scialbo, i colpi di scena fiacchi e la scrittura non coinvolgente.
    Amo il genere, ma sulla piazza c'è ...(continue)

    Sinceramente capisco perchè non abbia avuto successo.
    Non ho letto il secondo volume della saga (il silenzio degli innocenti), ma questo è piuttosto scialbo, i colpi di scena fiacchi e la scrittura non coinvolgente.
    Amo il genere, ma sulla piazza c'è sicuramente di meglio.

    Is this helpful?

    Aedrel said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non sono un grande amante dei thriller, raramente ne compro e ne leggo. Se non ci sono figure appassionanti, affascinanti, mi annoio tremendamente. Ovviamente ho comprato Red Dragon perchè avevo la certezza che personaggi interessanti ci fossero.
    Son ...(continue)

    Non sono un grande amante dei thriller, raramente ne compro e ne leggo. Se non ci sono figure appassionanti, affascinanti, mi annoio tremendamente. Ovviamente ho comprato Red Dragon perchè avevo la certezza che personaggi interessanti ci fossero.
    Sono rimasto abbastanza indifferente alla prima parte del libro: niente di così esaltante, eccetto il passato di Will Graham e l'incontro con Lecter.
    Ma la seconda parte del libro è stata davvero avvincente, a tratti disturbante. Precisamente da quando veniamo a conoscenza della storia di D. Infatti il romanzo qui riesce a staccarsi dai classici schemi thriller che si riducono alla semplice caccia all'uomo. E ne guadagna.
    Nota dolente: lo stile. Niente di innovativo, niente di intrigante. Tuttavia la narrazione funziona, per me può bastare.
    Infine c'è lui... Hannibal. Credo che leggerò "il silenzio degli innocenti" a questo punto, perchè aldilà della fama che lo precede, è innegabile che le poche righe a lui dedicate siano ipnotiche, magnetiche.
    Il giudizio finale non è imparziale, perchè ho visto i film e soprattutto la serie tivu (motivo principale per cui ho comprato il libro). Quindi non posso non tener conto della complessità della mitologia che c'è dietro questo universo. E devo ammettere che è tutto molto bello. Mi sento di dire che nella serie tivu hanno giocato con la mitologia di Harris in modo egregio, creandone uno alternativo addirittura più accattivante dell'originale (forse perchè al contrario del libro, lo stile della serie è davvero sublime, con una fotografia eccelsa, non scherzo).

    PS LA freddy lounds della serie è proprio su un altro livello!

    Is this helpful?

    Clint said on Jun 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lo stile non è eccelso (secondo me la traduzione è un po' altalenante), ma ci si abitua.
    "Solo" tre stelle perchè purtoppo manca un po' di pathos alla narrazione, molto "razionale" e quasi "asettica".
    Ottimo il finale, più cupo e differente da quello ...(continue)

    Lo stile non è eccelso (secondo me la traduzione è un po' altalenante), ma ci si abitua.
    "Solo" tre stelle perchè purtoppo manca un po' di pathos alla narrazione, molto "razionale" e quasi "asettica".
    Ottimo il finale, più cupo e differente da quello del film tratto dal libro.

    Is this helpful?

    Malkariss said on Jun 21, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book