Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Reflections

By Francesca Gonzato Quirolpe

(144)

| Paperback | 9788865980606

Like Reflections ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Rachele è una ragazza bellissima ma molto insicura, incapace di vivere con coraggio i propri sentimenti. Non sa di essere una mirror e non immagina che in una dimensione parallela vive il suo doppio: una lover orgogliosa e tenace, diversa da lei solt Continue

Rachele è una ragazza bellissima ma molto insicura, incapace di vivere con coraggio i propri sentimenti. Non sa di essere una mirror e non immagina che in una dimensione parallela vive il suo doppio: una lover orgogliosa e tenace, diversa da lei soltanto per la sua pelle color lilla e le protesi da combattimento generate dal suo corpo. Quando Rachele inizia, tra mille paure, a vivere una travolgente storia d'amore con l'affascinante Tommaso, infrange la legge che governa i mondi dei lover e dei mirror. Ci penserà la magnifica creatura venuta dall'universo alieno a svelarle come funzionano le emozioni umane, attraversando, per farlo, lo spazio immenso che le divide.

21 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    bel libro ed originalissime idee! complimenti all'autrice. alcuni difetti però li ha. le ripetizioni di alcuni modi di dire che sono stati usati, tipo: le particelle o il mio preferito.
    comunque un buonissimo primo romanzo. attendo il seguito.

    Is this helpful?

    Eradil Max Alexander (SOLO CARTACEI) said on Jun 2, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Solo alcune parole che vengono dal cuore: GRAZIE a Francesca Gonzato per aver scritto un volume assolutamente magnifico che mi ha regalato emozioni davvero fortissime ed é riuscito a tenermi con il fiato sospeso in molti dei suoi passaggi *___* spero ...(continue)

    Solo alcune parole che vengono dal cuore: GRAZIE a Francesca Gonzato per aver scritto un volume assolutamente magnifico che mi ha regalato emozioni davvero fortissime ed é riuscito a tenermi con il fiato sospeso in molti dei suoi passaggi *___* spero vivamente di poter presto leggere qualcos'altro scritto da lei e perché no, magari incontrarla di persona!

    Is this helpful?

    Alexis said on Nov 10, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Chi non è timido forse avrà un po' d'orticaria a causa della protagonista xD

    L'ho vinto grazie a un Giveaway, per vincerlo bisognava scrivere una frase che veniva in mente guardando la copertina. Ho vinto grazie a questa frase.

    'Non sappiamo di cosa siamo capaci, fino a quando non abbiamo il coraggio di spiegare le ali e vol ...(continue)

    L'ho vinto grazie a un Giveaway, per vincerlo bisognava scrivere una frase che veniva in mente guardando la copertina. Ho vinto grazie a questa frase.

    'Non sappiamo di cosa siamo capaci, fino a quando non abbiamo il coraggio di spiegare le ali e volare per cercare il nostro posto nel mondo'

    Il libro parla proprio di questo: occasioni mancate, tempo perso e il prendere in considerazione le proprie potenzialità. Lottando - letteralmente anche xD - ma sopratutto aprendosi al mondo, perché alle volte per avere l'amore e trovare se stessi bisogna donarsi con tutto il cuore.

    devo fare prima un parallelo tra me e la protagonista.
    Reflections parla di Rachele, una ragazza incredibilmente timida, goffa e tendente all'autodistruzione. Un disastro, ma credibile. Io, molto molto timida - anche se mai come qualche anno fa, Viva la vecchiaia xDD - mi sono riconosciuta in molti dei suoi atteggiamenti: detestare la festa megagalattica che si sta organizzando, rintanarsi in un angolino per osservare senza partecipare, preferire i posti in fondo alla classe e non sperare. Qualsiasi cosa accada, non è quello che sembra, perché non può mica succedere a me qualcosa di buono!

    Ovviamente, adesso non non sono più un caso così disperato, non proprio, ho preso coscienza di me, limiti e capacità, grazie all'esperienza e a incontri, fortuiti o meno +leggete calci in c*lo+

    Ecco, questo accade a Rachele, vive la sua vita, nascondendosi, sperando di essere invisibile e nient'altro.. sopravvive, anche se in lei c'è sempre una scintilla che vorrebbe esplodere ma non può. Si scoraggia, lascia stare e poi ripiega, letteralmente, perché non è possibile che a lei qualcosa vada bene! È molto realistico, ma sopratutto le scene con il ripiego credo siano qualcosa di realistico al massimo, anche la reazione di Max, il ragazzo a tempo determinato nella vita di Rachele xD, mi hanno piacevolmente colpito, perché hanno dimostrato la capacità della scrittrice di creare personaggi vivi e non stereotipi.

    L'elemento fantasy a differenza di quanto possa sembrare è molto limitato, o per meglio dire, non è mostrato ossessivamente ed è uno dei lati positivi del libro secondo me: l'autrice ha avuto la bella idea di creare una dimensione parallela dove i Lover - esseri speculari agli umani - combattono per amore.

    I Lover vivono e amano, combattono per amare. Se non amano non sono nulla.

    I due mondi non s'incontrano - o quasi - ma s'influenzano l'un l'altro, se il lover diventa forte anche l'essere umano corrispondente diventa sicuro di se e viceversa, infatti, se l'essere umano è un guaio come Rachele, quella povera Lover di RL non può far altro che aspettare un segno di cambiamento che, però, sembra proprio non arrivare.

    RL sa che esiste un'umana grazie alla quale potrebbe avere poteri e forza, ma Rachele non sa nulla della sua Lover ed è un vero problema, perché la ragazza non ha la minima intenzione di renderle le cose facili e si innamora del bellissimo Tommaso, il quale praticamente fa venire un orgasmo solo parlando xD

    Adesso, non vi voglio parlare della trama, leggetelo, ne vale la pena, sopratutto se si è timidi, è uno stimolo a muversi e a darsi da fare.

    Reflections è la storia di un cambiamento, normale, senza magie, intrighi, parla di vita vissuta, la storia di Rachele - RL a parte xD - potrebbe essere quella di qualsiasi ragazza che vuole crescere ed entrane nel mondo ma ha paura che questo la respinga.
    Non c'è magia che cambia le carte in tavola, non ci sono maledizioni o profezie, c'è solo la storia di una ragazza che comincia a vivere, senza neanche accorgersene....

    Ora, l'elemento che meno mi ha convinto è il personaggio maschile principale, Tommaso, e non perché è il bel tenebroso che soffre e poi grazie alla protagonista cambia, non è neanche così la storia anzia: anche Tommaso ha il suo spessore, il suo passato che 'non passa' e sopratutto il suo carattere: se uno è bello e lo sa, per favore, potrebbe mai essere insicuro? Non è arrogante, e poi anche se ha una facciata da bellissimo, comunque ha un suo perché e un suo lato nascosto che mostra pochi... qual è il problema? ve lo dico nello spoiler point, per darvi una spiegazione almeno, ma riguarda proprio il finale e non voglio rovinarlo a nessuno perché comunque è ragionato e non campato in aria, voglio essere chiara, è proprio Tommaso che mi ha fatto dire: ma che dici?

    Si scopre che Tommaso ha perso una sorella a causa di un incidente d'auto, e alla guida c'era proprio la ragazza.
    Quando Rachele e Tommaso si chiariscono, Tommaso dice "È stata colpasua e non si può più tornare indietro" e Rachele sente disprezzo nella sua voce, un po' ma c'è.

    COSA? Ti muore la sorella perché guidava per portarti a casa dopo un concerto 'da paura' (non oso immaginare cosa fosse da paura al concerto, ma posso farci un pensierino conoscendo i concerti xDD) e tu hai pure il tono del disprezzo? Ma per chi? Tua sorella, te stesso? Il mondo?
    --> Può darsi che sono io l'insensibile e il disprezzo è per il 'non si può più tornare indietro' ma non viene sciolto questo punto a mio parere.

    Badate, non è detto che in un incidente chi muore sia per forza la vittima, così come non è detto che i parenti cerchino vendetta, tutt'altro, ma questo punto l'ho riletto più volte e mi pare che il disprezzo sia per la sorella, anche se non ha molto senso per me, anche perché righi dopo dice giustamente "Mi manca molto", quindi forse è per se tesso che l'ha fatta guidare, ma è una parte lasciata alla sensibilità del lettore che deve capire cosa voglia dire Tommaso.
    Io l'ho capita così, e ci sono un po' rimasta male, magari pure che sono io a non aver capito nulla xD.

    Is this helpful?

    Lilly_Aylmer said on Sep 8, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è più che altro un romance, non esattamente il mio genere, ma con una marcia in più; infatti l'autrice ha dato a questo romanzo un taglio decisamente fantasy e le vicende si svolgono in due mondi, due facce dello stesso specchio,quello della protagon ...(continue)

    è più che altro un romance, non esattamente il mio genere, ma con una marcia in più; infatti l'autrice ha dato a questo romanzo un taglio decisamente fantasy e le vicende si svolgono in due mondi, due facce dello stesso specchio,quello della protagonista,una ragazza bella e insicura e quello del suo alter ego, la sua lover..bella come lei ma decisamente più caparbia e grintosa.Non posso dire che scalerà la mia personale classifica dei libri più amati, ma è un libro godibile e leggero che si legge tutto d'un fiato.Una pecca: a parer mio le frustrazioni/insicurezze di Rachele sono più appropriate a una 15enne che a 21enne..io avrei abbassato il target

    Is this helpful?

    valeottantadue [più che altro....ebook] said on Aug 16, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La parte fantasy è molto originale, e mi è piaciuta molto.
    Per il resto ci sono alcune parti che non reggono, non realistiche (ad esempio quale mamma non andrebbe a controllare la figlia sentendola parlare da sola, di notte, per un sacco di tempo?), ...(continue)

    La parte fantasy è molto originale, e mi è piaciuta molto.
    Per il resto ci sono alcune parti che non reggono, non realistiche (ad esempio quale mamma non andrebbe a controllare la figlia sentendola parlare da sola, di notte, per un sacco di tempo?), e la protagonista fa venire l'orticaria per quante volte piange. Per essere una ventenne è decisamente esagerato.

    Is this helpful?

    micca said on Jun 14, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (144)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 315 Pages
  • ISBN-10: 8865980605
  • ISBN-13: 9788865980606
  • Publisher: Pendragon (I vortici)
  • Publish date: 2011-11-01
Improve_data of this book