Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Regina di cuori

La donna che Vittorio Emanuele amò tutta la vita

Di

Editore: Marsilio

3.6
(28)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 108 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8831708066 | Isbn-13: 9788831708067 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Regina di cuori?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un viaggio nella storia privata dei formidabili protagonisti del Risorgimento. E fra di loro una scintillante, indimenticabile regina di cuori.
Ordina per
  • 3

    Ok la vicenda, ma scrivere che la contessa Castiglione serviva "la Patria convincendo l'imperatore a inviare truppe in aiuto al Piemonte nella guerra di Crimea" mi fa accapponare la pelle. Forse gli alunni di oggi queste cose non le sanno più, ma fino a quindici anni fa anche un alunno di terza ...continua

    Ok la vicenda, ma scrivere che la contessa Castiglione serviva "la Patria convincendo l'imperatore a inviare truppe in aiuto al Piemonte nella guerra di Crimea" mi fa accapponare la pelle. Forse gli alunni di oggi queste cose non le sanno più, ma fino a quindici anni fa anche un alunno di terza media sapeva che il Piemonte mandò le truppe in Crimea in appoggio ai francesi per una manovra diplomatica di Cavour mirante a poter sedere al tavolo della pace e a mettere davanti agli occhi delle potenze vincitrici la questione italiana.

    ha scritto il 

  • 2

    Mi sembra veramente il libro scritto in 5 giorni per arrivare a tirare un po' di vendite in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Francamente c'erano gli ingredienti per fare molto meglio: una storia d'amore completamente eccentrica, ai margini, tra due persone di milieu completamente diver ...continua

    Mi sembra veramente il libro scritto in 5 giorni per arrivare a tirare un po' di vendite in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Francamente c'erano gli ingredienti per fare molto meglio: una storia d'amore completamente eccentrica, ai margini, tra due persone di milieu completamente diverso che ha in qualche modo segnato la storia del nostro territorio. Nessun approfondimento psicologico, se non una descrizione fredda e sterile di personaggi che mai - ma proprio mai, neanche per sbaglio - si staccano da essere un quadretto commemorativo esattamente fatti di quelle foto di circostanza di cui ogni pubblicistica scadente e di scarso gusto è piena. Punita per aver ceduto al fascino della divulgazione.

    ha scritto il 

  • 5

    Farinetti riesce a far appassionare anche il lettore meno attento alla storia della monarchia italiana atraverso uno spaccato su "Vitoriu" e "Rosina" veramente ben scritto, scorrevole, curioso e ricco di aneddoti. Ho intenzione di leggere altri libri dello stesso autore.

    ha scritto il 

  • 4

    Vita della Bella Rosina, la moglie morganatica e popolana del re Galantuomo: cacciata dagli alberi genealogici ufficiali, ma ancora amata da chi conosce la storia del loro grande amore..

    ha scritto il 

  • 3

    Farinetti è un gentiluomo di antico stampo e tratta con delicatezza estrema una vicenda che, in realta', ha molti risvolti grossolani. E' un libro un po' nostalgico e idealizza un mondo che in realta' non è cosi bucolico. Comunque è sempre un bravo scrittore

    ha scritto il 

  • 3

    Breve storia, romanzata, dell'amore fra Vittorio Emanuele II e la "bela Rosin". Luoghi, fatti privati, avvenimenti pubblici e dicerie, che accompagnarono la vita del primo re d'Italia e della sua sposa morganatica.

    ha scritto il