Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Regionale per Frascati

Di

Editore: Fazi

2.7
(9)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 312 | Formato: Altri

Isbn-10: 8864111077 | Isbn-13: 9788864111070 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Regionale per Frascati?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una folla di viaggiatori imbufaliti si riversa sul binario 16 ma il treno ancora non c'è. Arriva dopo pochi minuti. Si ferma a un centinaio di metri dal respingente. Tutti ci avviamo sacramentando per andare a prender posto, quello riparte e a passo d'uomo raggiunge il respingente mentre i viaggiatori che tornano sui loro passi si scontrano con quelli che si erano avviati in ritardo. Sembra un film comico. In cui nessuno ride. [...] Oppure accade che sul Regionale, appena partito dal solito binario in direzione Frascati, l'altoparlante annunci l'arrivo a Roma Termini, "stazione di fine corsa...Il treno ha accumulato un ritardo di 58 minuti. Trenitalia si scusa per il disagio!" Stavolta, ilarità nervosa dei passeggeri. Ma angoscia sul viso di due turisti tedeschi.
Ordina per
  • 2

    L'idea non era male, ma l'esecuzione lascia a desiderare. E' un libro pieno di luoghi comuni, le storie sono solo abbozzate, una semplice descrizione d'eventi più che racconti, e mancano di profondità. Spesso si ci rifila in espedienti narrativi che sembrano uscire da telenovelas. L'unica nota or ...continua

    L'idea non era male, ma l'esecuzione lascia a desiderare. E' un libro pieno di luoghi comuni, le storie sono solo abbozzate, una semplice descrizione d'eventi più che racconti, e mancano di profondità. Spesso si ci rifila in espedienti narrativi che sembrano uscire da telenovelas. L'unica nota originale è il finale, ma è un po' troppo poco per rivalutare un libro che è davvero deludente.

    ha scritto il