Resto qui

Voto medio di 495
| 110 contributi totali di cui 96 recensioni , 11 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
L'acqua ha sommerso ogni cosa: solo la punta del campanile emerge dal lago. Sul fondale si trovano i resti del paese di Curon. Siamo in Sudtirolo, terra di confini e di lacerazioni: un posto in cui nemmeno la lingua materna è qualcosa che ti appartie ...Continua
Deba
Ha scritto il 15/10/18
per conoscere l'alto adige!

stupendo! da leggere insieme a quelli della Gruber per conoscere la storia (durissima) dell'Alto Adige, che sta alla base delle autonomie di oggi. ben scritto, puntuale la ricostruzione storica

Laura G.
Ha scritto il 15/10/18
SPOILER ALERT
libro notevole letto per il mio circolo della lettura. mi è piaciuto molto più di quanto mi aspettassi, tema originale su come i sudtirolesi si sono sentiti invasi dall’italiano (come lingua e come invasore) con l’avvento del fascismo. la storia real...Continua
Suttree
Ha scritto il 12/10/18

"Se Dio ci ha fatto gli occhi davanti ci sarà un motivo! È in quella direzione che bisogna guardare!"

Claire
Ha scritto il 11/10/18
Una capacità narrativa semplice e sentita che si inserisce in un passaggio della storia che non tutti conoscono a fondo. Mi ha sempre fatto impressione questo campanile che esce dal lago e la storia romanzata lo fa vivere in tutta la sua triste e ang...Continua
Scarlett
Ha scritto il 08/10/18
Un libro bellissimo, da leggere tutto d'un fiato. Una minuziosa ricostruzione storica fa da cornice ad una storia con tanti strappi dolorosi, talmente verosimile da sembrare autentica. Un luogo cancellato dallo spazio e dal tempo, strappato ai suoi...Continua

Morenacioc
Ha scritto il Oct 13, 2018, 07:54
Andare avanti è l’unica direzione concessa. Altrimenti Dio ci avrebbe messo gli di lato. Come i pesci.
Simona Romano
Ha scritto il Aug 28, 2018, 08:52
Se Dio ci ha fatto gli occhi davanti ci sarà un motivo! È in quella direzione che bisogna guardare, altrimenti li avremmo a lato come i pesci! Cit. Ma’
Roby
Ha scritto il Aug 11, 2018, 12:25
"Io invece credevo che il sapere più grande, specie per una donna, fossero le parole. Fatti, storie, fantasie, ciò che contava era averne fame e tenersele strette per quando la vita si complicava o si faceva spoglia."
Ilaria
Ha scritto il Aug 05, 2018, 20:06
Guardo le canoe che fendono l’acqua, le barche che sfiorano il campanile, i bagnanti che si stendono a prendere il sole. Li osservo e mi sforzo di comprendere. Nessuno può capire cosa c’è sotto le cose. Non c’è tempo per fermarsi a dolersi di quello...Continua
Pag. 175
Ilaria
Ha scritto il Aug 05, 2018, 19:59
‪“Nel giro di pochi anni il campanile che svetta sull’acqua morta è diventato un’attrazione turistica. I villeggianti ci passano all’inizio stupiti e poco dopo distratti. Si scattano le foto con il campanile della chiesa alle spalle e fanno tutti lo...Continua
Pag. 174

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Erainvidia
Ha scritto il Jul 03, 2018, 17:02
Storia intensa. Personaggi che si ricordano. Vorresti andare la per vedere con i tuoi occhi la valle.
Erainvidia
Ha scritto il Jul 03, 2018, 17:02
Storia intensa. Personaggi che si ricordano. Vorresti andare la per vedere con i tuoi occhi la valle.
iaiuni
Ha scritto il Mar 23, 2018, 03:48

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi