Revolt

By

Förlag: Månpocket

3.9
(10498)

Language: Svenska | Number of Pages: 329 | Format: Others | På andra språk: (andra språk) Catalan , English , Spanish , Chi traditional , Chi simplified , Dutch , German , French , Portuguese , Finnish , Danish , Czech , Italian , Polish , Russian , Indonesian

Isbn-10: 9170018863 | Isbn-13: 9789170018862 | Publish date: 

Translator: Lena Jonsson

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Revolt ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Bokbeskrivning

Sista rafflande delen i Hungerspels-trilogin

De två första delarna i trilogin om Hungerspelen har gått som en raket på den litterära himlen, bland annat som etta på New York Times bestseller-lista. Förväntningarna på del tre är enorma.

Rebellerna har gjort uppror. Katniss är räddad. Distrikt 12 ligger i ruiner. Peeta är kvar i huvudstadens våld. Finns verkligen distrikt 13? Kommer Katniss och Peeta att återförenas eller tar huvudstaden Peeta från henne. Var är hennes mamma och lillasyster? Och vilka andra från distrikt 12 har undkommit?

I de två första delarna av Hungerspelen vävde Suzanne Collins en otroligt tät intrig, nu kommer upplösningen. Hungerspelen har blivit en internationell försäljningssuccé världen över.

Filmrättigheterna är sålda och Collins skriver själv filmmanuset.

Sagt om Hungerspelen del 1 och 2:"Kärleken, hemskheterna, Suzanne Collins berättartalang och en riktigt oväntad cliffhanger på bokens sista sida gör att tusentals läsare redan ivrigt väntar på sista delen i trilogin om Hungerspelen." Lena Kersén, Västerbottens-kuriren

"A novel that generates nearly constant suspense and may also generate a fair amount of controversy. I couldn't stop reading." Stephen King

"People often ask me for reading suggestions, and I'm always happy to share because books are exciting things to me. My latest excitement is this: The Hunger Games by Suzanne Collins. I was so obsessed with this book I had to take it with me out to dinner and hide it under the edge of the table so I wouldn't have to stop reading. The story kept me up for several nights in a row, because even after I was finished, I just lay in bed wide awake thinking about it. I've been recommending it to total strangers in Target. And now to everyone who reads my website. The Hunger Games is amazing." Stephenie Meyer

Sorting by
  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Delusione profonda

    Ho divorato i primi due capitoli e mi sono approcciato all'ultimo pieno di attese. Ormai abituato alle prime parti lente di questa serie, ho sorvolato sul fatto che le prime pagine smorzassero la tens ...fortsätt

    Ho divorato i primi due capitoli e mi sono approcciato all'ultimo pieno di attese. Ormai abituato alle prime parti lente di questa serie, ho sorvolato sul fatto che le prime pagine smorzassero la tensione e l'adrenalina con cui si è concluso il secondo capitolo. Poi ho storto il naso di fronte ad una eccessiva importanza data ancora alle apparizioni televisive, al trucco, all'immagine, oltre che ad una permanenza di Katniss troppo lontano dai campi di battaglia. Ma qualche scena ben scritta (la reazione al bombardamento dell'ospedale nel Distretto 8, le vicende dopo l'abbattimento dell'Osso nel 2) hanno saputo tenere alto l'interesse. E poi mi attendeva il gran finale a Capitol City, la sfida decisiva contro Snow... che non ci sono state. Tutto abbastanza bene e accettabile fino a quando Katniss arriva di fronte alla residenza presidenziale, al recinto coi bambini, poi da lì tutto precipita in modo assurdo come se l'autrice avesse voluto tagliare corto. Il problema è che, dopo tre libri capaci di generare aspettative, dopo paginate di dubbi amorosi, flashback, trucco e parrucco e canzoncine, non è possibile privare il lettore fedele di un finale degno di tale nome. E siccome, spesso, sono le ultime pagine a lasciare il loro retrogusto nella memoria, ricorderò sempre la saga con un certo disappunto, nonostante i suoi indubbi meriti.

    sagt den 

  • 5

    molto coinvolgente

    Ho trovato questo libro molto coinvolgente e appassionante verso la fine del libro quando sembra che Katniss, la protagonista, venga uccisa e considerata morta da Snow.
    Molto bello anche quando si fa ...fortsätt

    Ho trovato questo libro molto coinvolgente e appassionante verso la fine del libro quando sembra che Katniss, la protagonista, venga uccisa e considerata morta da Snow.
    Molto bello anche quando si fa un passo nel futuro e si scopre che Katniss e il compagno Peeta hanno 2 figli uno maschio e una femmina. L'ho letto tutto d'un fiato e non me ne sono pentita anche se inizialmente sembrava un po' noioso . Lo consiglierei soprattuto a chi non si impressiona .......

    sagt den 

  • 5

    Talking about the revolution

    Bellissima conclusione di una trilogia indimenticabile... i colpi di scena si susseguono fino alla fine mostrandoci quanto sia pericoloso rispondere alla violenza usando la stessa arma: è giusto comba ...fortsätt

    Bellissima conclusione di una trilogia indimenticabile... i colpi di scena si susseguono fino alla fine mostrandoci quanto sia pericoloso rispondere alla violenza usando la stessa arma: è giusto combattere, ma bisogna anche pensare a quello che viene dopo, come diceva Manzoni riferendosi però ad una situazione diversa. Al di sopra della distruzione e della morte trionfa la memoria di chi non c'è più, ma continua a vivere nei cuori di chi rimane.

    sagt den 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Questo capitolo conclusivo non è iniziato nel migliore dei modi, nel senso che essendo abituati alla molta azione dei libri precedenti ritrovarsi in un libro molto basato sulla psicologia dei personag ...fortsätt

    Questo capitolo conclusivo non è iniziato nel migliore dei modi, nel senso che essendo abituati alla molta azione dei libri precedenti ritrovarsi in un libro molto basato sulla psicologia dei personaggi, delle strategie di guerra, della storia stessa è un po' disorientante.
    Ma alla fine non si può che apprezzarlo e non solo per lo stile e il coinvolgimento di cui è bravissima la Collins.
    Pur essendo un urban fantasy è molto realistico nelle emozioni, nella crudezza e nella miseria in cui può ritrovarsi l'animo umano. L'apparenza che domina le azioni dei potenti, il potere delle telecomunicazioni sulla gente. Vero o falso? Che importa, il fine giustifica i mezzi.
    Una tematica molto attuale.

    Il lieto fine?
    Bhe di questo non posso non parlare senza commettere spoiler.
    In realtà non è come ce lo si aspetta o forse è troppo reale.
    Katniss ha un uomo che la ama e che ama, ha una famiglia. Ma tutto questo è sporcato, inquinato dal dolore delle esperienze precedenti, delle tante persone morte. Gli incubi, la paura della perdita, l'insicurezza.
    Quindi non so se definirlo un lieto fine. Forse lo è perchè non esiste la felicità senza la tristezza, la gioia senza la sofferenza.
    Resta il fatto che è un lieto fine impregnato di dolore e lascia delle cicatrici dentro.

    sagt den 

  • 3

    E il finale?

    Devo dire che il finale mi ha abbastanza delusa. Katniss in questo libro l'ho trovata irritante, impulsiva, incostante, uno dei personaggi più fastidiosi probabilmente.
    Finalmente riesce ad entrare a ...fortsätt

    Devo dire che il finale mi ha abbastanza delusa. Katniss in questo libro l'ho trovata irritante, impulsiva, incostante, uno dei personaggi più fastidiosi probabilmente.
    Finalmente riesce ad entrare a Capitol City, ad essere a un passo da uccidere Snow, quando tutto finisce lì, su due piedi, senza toglierci la soddisfazione di un colpo di grazia.
    Mi aspettavo molto di più dal finale, i primi due libri sono spettacolari! Peccato.

    sagt den 

  • 3

    Sinsajo es la forma en la que la autora ha terminado de darle la patada a la trilogía y romperla definitivamente, para desesperación del lector.

    Y sin embargo, como en las entregas anteriores, no pued ...fortsätt

    Sinsajo es la forma en la que la autora ha terminado de darle la patada a la trilogía y romperla definitivamente, para desesperación del lector.

    Y sin embargo, como en las entregas anteriores, no puedo tener un mal concepto de Suzanne Collins. Su estilo de escritura, tan concreto, rudo y, a veces, brutal, es admirable y está muy bien elaborado. No solo no se corta al describir escenas difíciles, dolorosas o crueles, si no que lo hace con gran maestría, en detalle pero sin recrearse en el sensacionalismo pueril de otras novelas similares.

    Sin embargo el principal escollo es la historia. En esta última parte la protagonista, Katniss, ha perdido toda la fuerza de las dos novelas anteriores. Ha pasado a ser demasiado inestable, emocional e irracional. Más que el símbolo de una rebelión parece que está viviendo una niñez tardía. Y tanta explicación emocional hace que el principio y el final sean exageradamente largos y casi carentes de cualquier interés. Está más que claro que le sobran páginas y tarda mucho en enganchar al lector, si es que termina de hacerlo.

    A diferencia de "Los juegos del hambre" y "En llamas", la historia casi no tiene elementos de acción y, la intriga y suspense se han eliminado de la ecuación. Lo que nos deja una trama insípida, en la que solo unas 100 páginas tienen el atractivo suficiente para mantener al lector. Y luego está el final. Tengo que confesar que es lo único que me ha sorprendido por completo, ya que me esperaba un trágico final completo. Sin embargo la conclusión del libro es la típica bobada feliz y optimista que no casa con el tono general de la novela.

    Definitivamente, y a pesar de esta última entrega, recomiendo la trilogía por ser una original distopía escrita para jóvenes y por su gran contenido anti-belicista que te hace reflexionar de forma activa mientras lo lees.

    sagt den 

Sorting by
Sorting by
Sorting by