Revolutionary Road

Average vote of 3637
| 931 total contributions of which 868 reviews , 63 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
With a new introduction by Richard Ford"A deft, ironic, beautiful novel that deserves to be a classic." --William StyronFrom the moment of its publication in 1961, Revolutionary Road was hailed as a masterpiece of realistic fiction and as the most ... Continua
Ha scritto il 09/05/14
Ci ho messo moltissimo a leggere questo libro (quasi due mesi), alternando l'entusiasmo alla profonda delusione delle mie altissime aspettative verso quello che è considerato ormai un classico.Devo dire che alla fine mi è piaciuto. Risente dello ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 26/04/14
Revolutionary Road che è invece il viale del sempre uguale, una April che non sboccerà mai, un Frank che di onesto ha poco... nonostante tutti siano convinti di essere davvero alla ricerca di una felicità autentica. Magistrale
  • Rispondi
Ha scritto il 27/09/13
I read this at the insistence of an Italian friend of mine, who seemed to think it was some kind of crime against humanity that, as an American, I had never read anything by Richard Yates. Apparently this author is more popular in Italy, because I ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 28/08/13
raro caso in cui leggo un libro di cui ho già visto il film con la copia dicaprio-winslet...libro seminale ma forse la feroce e egrottesca critica al quieto vivere della borghesia provinciale americana oggi appare un po' vecchio e datato, alcune ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 18/08/13
«la capacità di autoingannarsi, l’insoddisfazione e il rimpianto»
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 25, 2011, 08:18
Era una calda giornata autunnale, ma spirava una lieve brezza pungente che trascinava sull'erba le foglie cadute e riportava ad April il ricordo di tutti i coraggiosi inizi della sua infanzia, delle mele e delle matite e dei nuovi abiti di lana ... Continua...
Pag. 389
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 25, 2011, 08:16
Almeno, accosciato a riposarsi sulla china tra gli alberi, poteva abbassare lo sguardo e vedere casa sua quale avrebbe dovuto apparire una casa in una bella giornata di primavera, al sicuro sul tappeto verde del prato, il fragile, candido santuario ... Continua...
Pag. 88
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 25, 2011, 08:14
[...] come se non fossero neppure capaci di ricominciare a vivere prima di aver superato le fragorose nuvolette rosate degli scappamenti e la ghiaia scricchiolante del parcheggio, là dove il cielo nero saliva e saliva in eterno, e c'erano centinaia ... Continua...
Pag. 47
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 06, 2010, 11:39
"My God, are artists and writers the only people entitled to lives of their own? Look. The only reason I'm here in this half-assed job is because, -well, I suppose there's a lot of reasons, but here's the point. If I started making a list of all the ... Continua...
Pag. 169
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi