Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Rip Kirby - 1

By

Publisher: Eseuve

4.0
(1)

Language:Español | Number of Pages: 64 | Format: Paperback

Isbn-10: A000158632 | Publish date:  | Edition 1

Do you like Rip Kirby - 1 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Chi cerca un anello di congiunzione tra Philo Vance e Philip Marlowe, fra il detective per diletto e l'investigatore per necessità, fra l'esteta tutto ragionamento e l'uomo d'azione, forse lo può trovare in Rip Kirby, eroe del fumetto classico. Lo ideò il grande Alex Raymond, il creatore di Flash ...continue

    Chi cerca un anello di congiunzione tra Philo Vance e Philip Marlowe, fra il detective per diletto e l'investigatore per necessità, fra l'esteta tutto ragionamento e l'uomo d'azione, forse lo può trovare in Rip Kirby, eroe del fumetto classico. Lo ideò il grande Alex Raymond, il creatore di Flash Gordon, di Jim della Giungla e dell'Agente Segreto X-9. La serie disegnata da Raymond, tratto sottile e allure a fiumi, durò dal 1946 al '56, quando il disegnatore morì in un incidente d'auto. Fu proseguita da Fred Dickenson e John Prentice fino al 1999.
    Rip Kirby assomiglia a Cary Grant. E' elegante, porta gli occhiali, fuma la pipa, ama le auto veloci le donne e i libri, è un buongustaio e sa bere, gioca a scacchi, è laureato. Gli manca soltanto la competenza in opere d'arte, per rendere completo il tributo a Philo Vance. Ma è anche un ex marine e nelle prove d'agilità, diciamo così, come nelle scazzottate, se la cava tutt'altro che male.
    Leggevo Rip Kirby da ragazzo, in certi album stampati malissimo dei Fratelli Spada, con i colori che si impastavano e la retinatura che sembrava una rete da pesca. Le sue avventure erano in coda a quelle dell'Uomo Mascherato o di Mandrake, non ricordo bene. La felicità estiva, allora, era avere montagne di fumetti (anche il Monello e l'Intrepido, Tiramolla, qualche Disney, Blek Macigno e Capitan Miki, il Piccolo Ranger, Akim, Cocco Bill, Lucky Luke e Michel Valliant,gli albi di guerra, quello che si trovava o si barattava o si vinceva a murella) e giornate intere per divorarli. L'ho ritrovato nel 1992 in dodici album della meritoria Comic Art, e non me li sono lasciati sfuggire.
    I comprimari di Rip Kirby? Il maggiordomo Desmond, della razza dei Jeeves per l'efficienza, ma più umano ammiccante e complice (è un ex scassinatore bene introdotto nella malavita). La fidanzata bionda e deliziosa, la modella Honey Dorian che veste simil-Dior e porta le autoreggenti con una grazia sconosciuta a Michela Brambilla. La dark lady Pagan Lee. E l'avversario di sempre, il Maciullatore, l'unico disegnato, in un mondo così elegante e cool, con i tratti dei criminali lombrosiani di Dick Tracy.
    NB. Questa recensione vale anche per gli albi successivi.

    said on