Risvegli

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 848
| 80 contributi totali di cui 66 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Per dieci anni, fra il 1917 e il 1927, una grave epidemia di encefalite letargica (malattia del sonno) invase il mondo. Quasi cinque milioni di persone furono colpite dal male. Poi l’epidemia scomparve, improvvisamente e misteriosamente come era sopr ...Continua
Pin
Ha scritto il 29/01/18
La cultura di un medico
Pretendiamo che un medico conosca il suo campo e sia su quello erudito, ma non ci aspettiamo necessariamente di sentircelo umanamente vicino: forse questo è un carattere accessorio? In questo libro, Sacks ci mostra che no, camminare a fianco dei prop...Continua
Robbberto
Ha scritto il 24/10/17

Mi aspettavo decisamente di meglio

Thais
Ha scritto il 15/12/16

Sempre interessanti i casi di Sack, ma ho preferito nettamente L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello e Un antropologo su Marte, per la varietà dei temi. Qui le storie tendono a ripetersi e a "spersonalizzarsi" un po'.

Hypoxia
Ha scritto il 17/10/16
La grandezza di Oliver Sacks sta tutta nell'esclusiva capacità di trasformare quelli che in letteratura sono definiti Case Report, cioè semplici descrizioni dettagliate di casi clinici singolari, da una parte in spunti di riflessioni più vaste, che v...Continua
Vince461
Ha scritto il 05/08/16
fra il 1917 e il 1927 una grave epidemia di encefalite letargica(malattia del sonno) per colpa di un virus invase il mondo per poi scomparire Quasi cinque millioni di persone furono colpite un esiguo numero di malati molti pazienti in apparenza guari...Continua

Pin
Ha scritto il Jan 23, 2018, 21:45
Una volta domandai a Lurija quale fosse per lui la cosa più interessante del mondo. Rispose: - Non posso esprimerla in una sola parola, devo usarne due. Dovrei parlare di "scienza romantica". Fondare e rifonda una scienza romantica è stata la speranz...Continua
Pag. 319
Cristiano Modanese
Ha scritto il Aug 22, 2012, 20:52
Molti altri pazienti, come George W., usano immagini del genere per esprimere la loro sensazione di un equilibrio estremamente sottile e precario, di un progressivo rimpicciolimento del fulcro o della base, di una crescente probabilità di sbilanciame...Continua
Pag. 483
Cristiano Modanese
Ha scritto il Aug 22, 2012, 20:44
«[...]Prima di prendere la L-dopa avevo sempre il morbo di Parkinson. La malattia c'era sempre e non cambiava mai gran che. Ora sto bene. Quando tutto fila liscio sto benissimo, ma mi sento come un equilibrista su una fune o come uno spillo che cerc...Continua
Pag. 238
Cristiano Modanese
Ha scritto il Aug 12, 2012, 19:53
L'improvvisa mobilizzazione e «normalizzazione» di Hester Y. dopo anni di immobilità praticamente totale sembrò incredibile [...] questo non fu niente confrontato al colpo che ricevetti nel 1969, quando la vidi muoversi e parlare con spontaneità e di...Continua
Pag. 467
Cristiano Modanese
Ha scritto il Aug 12, 2012, 19:34
Ciò che vedemmo in Frances D. l'avremmo poi visto, talvolta in misura molto più grave e grottesca, in molti dei nostri pazienti postencefalitici all'acme delle loro reazioni alla L-dopa. Era come una strana e terribile crescita organica, un germoglia...Continua
Pag. 450

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Nov 03, 2016, 09:40
610 SAC 3671 Tecnologie (Scienze Applicate)

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi