Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Ritorno a Firenze

Dalla viva voce di Dante il racconto del suo viaggio dal buio alla luce

Di

Editore: Mursia Scuola

3.9
(16)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 256 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8883320271 | Isbn-13: 9788883320279 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Ti piace Ritorno a Firenze?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Lasciate ogni speranza voi ch'entrate.

    Nella Firenze dei Guelfi e dei Ghibellini un uomo si introduce furtivamente in città in un giorno di festa per recuperare un plico di carte.
    Quell'uomo è Dante Alighieri, che cerca di rientrare in possesso dei primi sette canti della Commedia, già scritti in Firenze e abbandonati precipitosa ...continua

    Nella Firenze dei Guelfi e dei Ghibellini un uomo si introduce furtivamente in città in un giorno di festa per recuperare un plico di carte.
    Quell'uomo è Dante Alighieri, che cerca di rientrare in possesso dei primi sette canti della Commedia, già scritti in Firenze e abbandonati precipitosamente al momento dell'esilio.
    Trovato rifugio in casa di amici, il poeta "narra" ai suoi ospiti l'incredibile viaggio da lui compiuto nei regni dell'oltremondo.
    Enzo Savino, docente in materie classiche nei licei, ha pubblicato numerose traduzioni di Classici Greci.
    In questo libro i capitoli del romanzo infatti sono corredati da schede di approfondimento sul personaggio Dante, sull'epoca in cui visse e sull'opera letteraria.
    A tratti può apparire storico-fantastico, a me è piaciuto molto.

    PER ME SI VA NELLA CITTA' DOLENTE,
    PER ME SI VA NELL'ETERNO DOLORE,
    PER ME SI VA TRA LA PERDUTA GENTE.

    ha scritto il 

  • 4

    Grazioso retroscena del libro forse più famoso al mondo, dopo i testi sacri.

    La vita reale è descritta in maniera abbastanza esaustiva e descrive molto bene il periodo della vita di Dante, al momento di recuperare il suo canto, l'Inferno, a Firenze.

    ha scritto il