Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Robinson Crusoe

By Daniel Defoe

(192)

| Others

Like Robinson Crusoe ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

308 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Un classico così così

    Essendo amante dei romanzi d'avventura, mi sono tuffato con piacere nelle tanto decantate peripezie di Robinson Crusoe: soddisfatto? Solo in parte!

    Alcuni brani sono davvero ben descritti, in primis le tante descrizioni dell'isola, mentre altri accu ...(continue)

    Essendo amante dei romanzi d'avventura, mi sono tuffato con piacere nelle tanto decantate peripezie di Robinson Crusoe: soddisfatto? Solo in parte!

    Alcuni brani sono davvero ben descritti, in primis le tante descrizioni dell'isola, mentre altri accusano gli effetti del tempo: tutta l'attenzione data all'educazione cristiana di Venerdì, risulta a tratti pesante. E come al solito il finale con il protagonista che trionfa, riuscendo a guadagnare anche un bel po' di quattrini, è immancabile!

    Il secondo libro invece l'ho trovato abbastanza inutile, non vale nemmeno parlarne.

    Is this helpful?

    Jetrho said on Jun 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Anch'io alla deriva...non ce l'ho fatta a superare lo scoglio delle 100 pagine. La scrittura piatta ci può anche stare ma è la mancanza di emozioni e di colpi di scena che appesantiscono molto la lettura. Ci riproverò con un po' di pazienza in più.

    Is this helpful?

    Seby Flavio Gulisano said on Jun 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Edizione (quasi) straordinaria

    È vero che per questo particolare libro vale di più la forma che il contenuto: carta pregiata, illustrazioni firmate da Pericoli, stampa nitidissima, rilegatura non preziosa ma accurata. Però è un vero peccato che questo libro contenga soltanto dei b ...(continue)

    È vero che per questo particolare libro vale di più la forma che il contenuto: carta pregiata, illustrazioni firmate da Pericoli, stampa nitidissima, rilegatura non preziosa ma accurata. Però è un vero peccato che questo libro contenga soltanto dei brani del Robinson Crusoe di Defoe e non il romanzo in versione integrale. Le illustrazioni sono STRAORDINARIE, peccato non poter leggere il romanzo completo facendo viaggiare la fantasia su quelle bellissime immagini. Cinque stelline a Pericoli e solo due all'Adelphi per le scelte editoriali.

    Is this helpful?

    ferrigno said on Apr 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Come si fa a recensire un grande classico come Robinson Crusoe? Mi sembra una cosa tra l'inutile e l'irriverente :) Lo farò per quelle poche persone che non l'hanno ancora letto, così come ho tardato anche io a farlo. La vicenda si svolge tra il 1651 ...(continue)

    Come si fa a recensire un grande classico come Robinson Crusoe? Mi sembra una cosa tra l'inutile e l'irriverente :) Lo farò per quelle poche persone che non l'hanno ancora letto, così come ho tardato anche io a farlo. La vicenda si svolge tra il 1651 e il 1694. E' la storia di un ragazzo, narrata in prima persona sotto forma di diario, che nonostante il parere contrario dei genitori, decide di imbarcarsi e andare alla scoperta dei mondi, magari diventando anche ricco. Ma tra una tempesta e l'altra, una nave e l'altra, si ritrova naufrago su un'isola disabitata, unico sopravvissuto. E' lì che per sopravvivere imparerà ad affrontare il lavoro, l'ingegno, la paura, la solitudine. E scoprirà anche la fede, e anche le crisi di fede. Questo è il cuore di tuto il romanzo, quello che ho preferito e che ritengo migliore, anche se potrebbe sembrare monotono visto che c'è solo un protagonista, ma in questo caso mi è piaciuto lo stesso. Poi arriverà Venerdì, un indigeno salvato da Robinson che lo terrà con se' come fedele e affezionato servitore, e con lui la trama ha una svolta più avventurosa e movimentata, fino a sfociare nel finale. E' un classico da non perdere e da consigliare anche ai più giovani, che ricchi di montagne di nuovi libri tra cui scegliere trascurano quelli impolverati sulle librerie dei genitori e dei nonni. E' un peccato, qualcuno tra di loro potrebbe scoprire che i romanzi "di una volta" non sono poi così male.

    Is this helpful?

    Saby1971 said on Apr 2, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Forse è un libro da leggere nella beata infanzia, ma comunque la parte pseudo religiosa è davvero invasiva, invadente e pedante.

    5--/10

    Is this helpful?

    Marta said on Mar 18, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Per quanto ci provi non riesco proprio ad apprezzare al meglio colui che è da molti considerato il padre del romanzo moderno, Daniel Defoe. Ne ho avuto la riconferma leggendo quella che è probabilmente la sua opera più conosciuta "Robinson Crusoe". I ...(continue)

    Per quanto ci provi non riesco proprio ad apprezzare al meglio colui che è da molti considerato il padre del romanzo moderno, Daniel Defoe. Ne ho avuto la riconferma leggendo quella che è probabilmente la sua opera più conosciuta "Robinson Crusoe". Il romanzo rientra a pieno titolo nel genere "avventuroso" tanto in voga in quegli anni, ma sotto questa prima classificazione se ne potrebbero trovare moltissime altre. Defoe è stato certamente un intellettuale dalle numerose sfumature che spesso si riversavano anche nei suoi lavori come accade in "Robinson". Egli è l'eroe medio, colui che agisce, colui che anche nelle situazioni più disperate non perde la sua razionalità ma anzi si affida completamente ad essa, colui che plasma il proprio futuro. Ma altrettanto vero è che Robinson è anche colui che compie una strage di selvaggi sull' isola, colui che ne sottomette uno e tenta di plasmarlo secondo i suoi valori e la sua morale, colui che si autoproclama Re dell' isola. Nel testo traspare in maniera chiara il desiderio di colonialismo che dilagava nel vecchio continente in quegli anni. Il romanzo stesso può apparire come una grande metafora di ciò che stava succedendo. Non nego l' importanza di uno scrittore come Defoe, ma non credo che riuscirò mai ad apprezzarlo.

    Is this helpful?

    Pris said on Feb 28, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book