Robinson Crusoe

Voto medio di 4504
| 346 contributi totali di cui 334 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
"Se mai la storia delle avventure di un uomo qualsiasi di questo mondo è statadegna di pubblicazione e, una volta pubblicata, di essere accolta con favore,colui che l'ha data alle stampe è convinto che questa lo sia. Gli eventistraordinari della ... Continua
Ha scritto il 14/05/17
SPOILER ALERT
Robinson è un uomo inquieto. Ha scelto di seguire quella forza interiore (" Ma una forza indefinibile mi spingeva ed io soggiacevo ciecamente ai dettami della fantasia più che a quelli della ragione") che lo porta in una condizione di viaggio ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 21/02/17
Siamo tutti Robinson
L'inquietudine giovanile e la voglia di vedere il mondo, l'Isola e la solitudine dell'everyman che deve ricominciare da zero (compiendo per tappe, per conquiste progressive, il proprio cammino personale dalla Preistoria alla Civilità), la ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 23/12/16
Tra i miei libri preferiti. Vero è che dall'avvento di Venerdì, e il conseguente venir meno dello stato di solitudine, le cose perdono un po' di fascino; ch'è manifestamente infarcito di morale puritana (meno fastidiosa del previsto); e che la ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 16/12/16
che abbia sbagliato a leggerlo a 47 anni ?
  • Rispondi
Ha scritto il 24/11/16
Le avventure di Robinson sono ormai un mito... Certo, si nota il peso dello stile scritturistico dell'ottocento, ma cmq è una storia piacevole, anche se spesso l'autore si sofferma molto a lungo su argomenti anche noiosi... Cmq recupera nella ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 21, 2016, 12:48
"La mia mente era totalmente dominata dal desiderio di vedere il mondo."
Pag. 8
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 15, 2016, 13:01
Tutta la nostra scontentezza per ciò che non abbiamo mi parve derivare dall'ingratitudine per ciò che abbiamo.
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 28, 2016, 15:45
Imparai a tener conto piuttosto di ciò di cui godevo che di ciò di cui mancavo; e da queste riflessioni trassi a volte un'intima consolazione che non saprei esprimere.
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 27, 2015, 14:18
Noi non valutiamo mai la realtà della nostra condizione fino al momento in cui ci viene illustrata da una congiuntura diametralmente opposta, né sappiamo valutare i beni di cui godiamo fino a quando ci vengono a mancare.
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 03, 2015, 13:50
Così accade che il timore del pericolo atterrisce diecimila volte più del pericolo stesso quando lo abbiamo dinanzi agli occhi, e che troviamo il peso dell'angoscia più grave del male stesso su cui ci angosciamo.
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jan 21, 2016, 08:47
Collocazione: AL 4
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 21, 2016, 08:21
Collocazione: AVV 23 (8 copie )
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi