Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Roma

La fine dell'arte antica

Di

Editore: Rizzoli

4.1
(113)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 482 | Formato: Altri

Isbn-10: 8817295027 | Isbn-13: 9788817295024 | Data di pubblicazione:  | Edizione 10

Disponibile anche come: Paperback

Ti piace Roma?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Libro che mi è servito per un esame di archeologia, l'ho trovato abbastanza interessante, in particolar modo segnalo le conclusioni che sono scritte molto bene e ripercorrono le varie tematiche trattate nei vari capitoli. L'esame è andato bene quindi mi resterà un buon ricordo di questo libro. L' ...continua

    Libro che mi è servito per un esame di archeologia, l'ho trovato abbastanza interessante, in particolar modo segnalo le conclusioni che sono scritte molto bene e ripercorrono le varie tematiche trattate nei vari capitoli. L'esame è andato bene quindi mi resterà un buon ricordo di questo libro. L'autore scrive molto bene, la tematica può sembrare complessa ma lui è molto bravo a focalizzare le nozioni più importanti.

    ha scritto il 

  • 4

    Roma. La fine dell' arte antica ( 2000 )

    Ranuccio Bianchi Bandinelli, 2000, Rizzoli Editore. Collana " Arte".
    Ranuccio è il leone dell' arte antica e il libro, con bellissime illustrazioni, affronta lo studio della storia dell' arte romana dal 192 al 395 d.C, nel cosidetto periodo tardo antico, che segna il trapasso dall' età class ...continua

    Ranuccio Bianchi Bandinelli, 2000, Rizzoli Editore. Collana " Arte".
    Ranuccio è il leone dell' arte antica e il libro, con bellissime illustrazioni, affronta lo studio della storia dell' arte romana dal 192 al 395 d.C, nel cosidetto periodo tardo antico, che segna il trapasso dall' età classica al Medioevo, l' involuzione dell' arte a Roma e nelle province e il fiorire di nuove modalità d'espressione artistiche. Il libro e l' autore meritano quattro stelle.

    ha scritto il 

  • 3

    Un libro che riesce a ridare lustro e a far comprendere l'arte di un periodo troppo a lungo sottovalutato, con uno stile che non risente minimamente del tempo passato dalla sua redazione. Bianchi Bandinelli resterà sicuramente uno dei più grandi archeologi italiani di sempre.

    ha scritto il 

  • 5

    Molto più complesso del primo volume, lo studio dedicato dal grande storico dell'arte antica alla fine dell'arte antica (dal terzo secolo al quinto), individua a partire dall'epoca di Traiano l'origine di un'arte plebea che nasce inferiore e ben presto affianca l'arte alta e imperiale. Questa nuo ...continua

    Molto più complesso del primo volume, lo studio dedicato dal grande storico dell'arte antica alla fine dell'arte antica (dal terzo secolo al quinto), individua a partire dall'epoca di Traiano l'origine di un'arte plebea che nasce inferiore e ben presto affianca l'arte alta e imperiale. Questa nuova forma di rappresentazione della realtà e dell'imperatore sarebbe stato il risultato della scarsa preparazione tecnica delle maestranze locali provinciali alle prese con le raffigurazioni di vittorie e trionfi che giungevano da Roma.

    ha scritto il