Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Romantica

By Barbara Gowdy

(46)

| Paperback | 9788876416194

Like Romantica ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Louise ha imparato presto che cosa sono l'amore e l'abbandono. Ha solo nove anni quando sua madre, ex reginetta di bellezza, fugge di casa lasciando un biglietto sul quale è scritto “Me ne sono andata. Non torno. Louise sa lei come funziona la lavatr Continue

Louise ha imparato presto che cosa sono l'amore e l'abbandono. Ha solo nove anni quando sua madre, ex reginetta di bellezza, fugge di casa lasciando un biglietto sul quale è scritto “Me ne sono andata. Non torno. Louise sa lei come funziona la lavatrice”. La bambina rimane col padre, per sempre stordito, e una zia investigatrice che cerca inutilmente di ritrovare la donna fuggita. L'affetto di Louise si trasferisce presto sui Richter, una strana famiglia di vicini recentemente emigrati in Canada dalla Germania, prima sulla madre e poi sul figlio Abel.

L'amicizia infantile diventerà un amore lungo una vita, sempre squilibrato però, con Abel, figlio adottato, in fuga perenne e Louise a rincorrerlo. Lo sfondo è quello degli anni Sessanta con le sue follie e le sue ineguagliate epifanie. Un romanzo sulle varianti dell'amore che stentano a ritrovarsi.

9 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Titolo stile harmony, ma é un libro che affronta la dura storia di Luise, una madre che sparisce lasciando al marito un biglietto :"Louise sa far la lavatrice!!!", un amore travagliato che nasce nell'infanzia e dura fino all'autodistruzione di Abel. ...(continue)

    Titolo stile harmony, ma é un libro che affronta la dura storia di Luise, una madre che sparisce lasciando al marito un biglietto :"Louise sa far la lavatrice!!!", un amore travagliato che nasce nell'infanzia e dura fino all'autodistruzione di Abel.
    Le quattro stelle perché ho percepito qualche lungaggine, però credo sia un gran bel libro.

    Is this helpful?

    giovi said on Jun 11, 2011 | 1 feedback

  • 7 people find this helpful

    Titolo fuorviante, l'amore tra Abel e Louise, l'amore tra Louise e sua madre, l'amore che permea questa storia è tutto fuorchè "romantico", è un amore di quelli che ti succhiano l'anima e ti portano all'ossessione e all'autodistruzione..
    Un bellissi ...(continue)

    Titolo fuorviante, l'amore tra Abel e Louise, l'amore tra Louise e sua madre, l'amore che permea questa storia è tutto fuorchè "romantico", è un amore di quelli che ti succhiano l'anima e ti portano all'ossessione e all'autodistruzione..
    Un bellissimo libro, duro ma non asciutto, di sentimento ma non melenso!

    Consigliato

    Is this helpful?

    Layura said on Jan 9, 2011 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    superficiale

    Una storia interessante, ma raccontata in maniera superficiale, senza andare in profondità.. ad esempio: alla fin fine perchè Abel diventa alcolizzato? Il suo malessere non viene mai esaminato in profondità. Il libro si riscatta un po' nel finale, ma ...(continue)

    Una storia interessante, ma raccontata in maniera superficiale, senza andare in profondità.. ad esempio: alla fin fine perchè Abel diventa alcolizzato? Il suo malessere non viene mai esaminato in profondità. Il libro si riscatta un po' nel finale, ma lascia comunque poco.

    Is this helpful?

    fi0na said on Aug 4, 2009 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    L'inconoscibilità dell'autodistruzione

    Titolo ingannevole che sembra far presagire una storia stucchevole e melensa per invece aprirsi su un racconto di un'adolescenza difficile in cui non è la protagonista ad essere la vera figura problematica di fondo.
    Libro intenso e dolente come ...(continue)

    Titolo ingannevole che sembra far presagire una storia stucchevole e melensa per invece aprirsi su un racconto di un'adolescenza difficile in cui non è la protagonista ad essere la vera figura problematica di fondo.
    Libro intenso e dolente come l'esperienza vissuta da Louise tra passato e presente, attraverso salti temporali che ci aiutano a ricostruire il tormentato rapporto con Albert, ragazzo autodistruttivo, che non può non lasciare il segno come le parole finali adottate dall'autrice, messe in bocca a Louise, per descrivere la propria lezione esistenziale.

    Is this helpful?

    Paranoid_Park said on Jan 31, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Serve della gleba? (Vedi canzone Elio e le storie tese)

    Vicissitudini esistenziali di ragazza canadese abbandonata da madre cinica e senza cuore (ma che a me è risultata assai simpatica).
    Abbandonata a se stessa la fanciulla si interessa morbosamente a una famiglia di nuovi vicini e finisce per innam ...(continue)

    Vicissitudini esistenziali di ragazza canadese abbandonata da madre cinica e senza cuore (ma che a me è risultata assai simpatica).
    Abbandonata a se stessa la fanciulla si interessa morbosamente a una famiglia di nuovi vicini e finisce per innamorarsi perdutamente del figlio (adottivo) dei suddetti vicini.
    Per una ventina d'anni la ragazza si abbranca morbosamente a questa figura di uomo bello e maledetto che praticamente non la caga di striscio, non si fa sentire per anni ,ma non esita a riallacciare rapporti (specialmente di tipo carnale) quando la nostra eroina trova il coraggio di rifarsi viva con lui.
    Il bel tenebroso ammalia tutto e tutti, ha spiccate doti musicali e poetiche e una tenace dipendenza da alcool che coltiva con trasporto e passione.
    Ovviamente un numero di corteggiatori e 'buoni partiti' affidabili, fedeli, col posto fisso e intenzioni serie vengono buttati al cesso senza troppe formalità quando il bello e dannato riappare.
    Per quasi 400 pagine la nostra cara Louise trova parole dolcissime per il suo amato e mai un po' di sano realismo o una incazzatura di quelle serie; le sue incazzature servono solo per farla attaccare ancora di più a lui!
    Si, secondo me il romanzo è la fedele descrizione di quei rapporti malatissimi di cui quasi tutte noi donne siamo specialiste, però ogni tanto qualcuna rinsavisce, grazie al cielo!

    Is this helpful?

    Carolindia (Una promessa della recensione libraria stroncata da Anobii!) said on Nov 4, 2008 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Romanzone/o

    La casa editrice e/o pubblica gran romanzi, belli e sorprendenti (vd. I Lament, o L'amante palestinese): brava!
    Però nel caso di "Romantica" la copertina (orrenda) e il titolo (ironico) potrebbero trarre in inganno e far pensare a una ciofeca. < ...(continue)

    La casa editrice e/o pubblica gran romanzi, belli e sorprendenti (vd. I Lament, o L'amante palestinese): brava!
    Però nel caso di "Romantica" la copertina (orrenda) e il titolo (ironico) potrebbero trarre in inganno e far pensare a una ciofeca.
    Invece ci sono più ironia e cinismo che romanticherie e sentimentalismi in questo racconto in prima persona. Anche se parla di grandi amori non corrisposti, di frustrazioni e di perdite.

    Is this helpful?

    S said on Aug 2, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (46)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 375 Pages
  • ISBN-10: 8876416196
  • ISBN-13: 9788876416194
  • Publisher: edizioni e/o
  • Publish date: 2004-01-01
Improve_data of this book