Romanzi e racconti - vol. 2

Voto medio di 302
| 35 contributi totali di cui 27 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Laboratorio O'Connor
Ha scritto il 12/02/14

abbiamo letto: L’avventura di due sposi

[radek]
Ha scritto il 10/02/13
entravo in un bar e chiedevo un caffè il caffè non arrivava e io uscivo poi tornavo a casa e qui giocavo un po' a ping pong contro il muro e i vicini rompevano un po' i maroni ma io mettevo su il rigoletto fine ...Continua
  • 4 commenti
[radek]
Ha scritto il 27/11/12
oh non c'è un'intervista a mo yan in cui mo yan dice di aver letto il barone rampante e di aver riso un fracco che batteva i pugni sul tavolo mentre leggeva, eh non c'è? sì che c'è non ho mica voglia di andare a lavorare domani ci vorrebbe un diversi...Continua
  • 1 mi piace
ilaria
Ha scritto il 21/11/12
Non c'è che dire, Calvino rimane un maestro, e facendo il confronto anche solo coi titoli del tg, leggere i suoi lavori fa sempre bene ai nervi. Però le cosmicomiche dopo un po' mi hanno scocciato, e invece non finivano mai. Ripeto, indubbio il valor...Continua
Vincap2002
Ha scritto il 01/09/12
1) la giornata di uno scrutatore 2) ti con zero 3) le città invisibili 4) il castello dei destini incrociati 5) se una notte d'inverno un viaggiatore 6) palomar 7) dai racconti (gli idilli difficili) 8) gli amori difficili 9) la memoria del mondo e a...Continua
  • 1 mi piace

mimmolo
Ha scritto il Apr 11, 2010, 15:43
Donne nane passavano in cortile spingendo una carriola di fascine. Il carico pesava. Venne un’altra, grande come una gigantessa, e lo spinse, quasi di corsa, e rise, e tutte risero. Un’altra, pure grande, venne spazzando con una scopa di saggina. Una...Continua
Pag. 78
mimmolo
Ha scritto il Apr 11, 2010, 15:43
La città dell’homo faber, pensò Amerigo, rischia sempre di scambiare le sue istituzioni per il fuoco segreto senza il quale le città non si fondano né le ruote delle macchine vengono messe in moto; e nel difendere le istituzioni, senza accorgersene,...Continua
Pag. 78
mimmolo
Ha scritto il Apr 11, 2010, 15:13
Si sa come sono quei momenti in cui pare d’aver capito tutto: magari un momento dopo si cerca di definire quel che si è capito e tutto scappa.
Pag. 70
mimmolo
Ha scritto il Apr 10, 2010, 15:19
La suora aveva scelto la corsia con un atto di libertà., aveva identificato --- respingendo il resto del mondo --- tutta se stessa in quella missione o milizia, eppure --- anzi: proprio per questo --- restava distinta dall’oggetto della sua missione...Continua
Pag. 68
  • 1 commento
mimmolo
Ha scritto il Apr 10, 2010, 15:18
Anche la Madre sorrise, ma d’un sorriso che era per tutti e per nulla. Il problema d’esser riconosciuta, pensò Amerigo, per lei non esisteva; e gli venne da confrontare lo sguardo della vecchia suora con quello del contadino venuto a passare la domen...Continua
Pag. 64
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 27, 2016, 15:59
853.914 CAL/3 10136 Letteratura Italiana
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 27, 2016, 15:58
813.914 CAL/2 10135 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi