Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Romanzo criminale

Di

Editore: Einaudi (Numeri primi)

4.2
(4174)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 632 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Spagnolo , Tedesco , Olandese

Isbn-10: 8866213012 | Isbn-13: 9788866213017 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook , Altri

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Romanzo criminale?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un'organizzazione nascente, spietata e sanguinaria, dalle periferie cerca la conquista del cielo.
Tre giovani eroi maledetti, che hanno un sogno ingenuo e terribile.
Un poliziotto molto deciso, un coro di malavitosi, giocatori d'azzardo, criminologi, giornalisti, giudici, cantanti, mafiosi, insieme a pezzi deviati del potere e terroristi neri. E il piú esclusivo bordello in città.
Un romanzo epico di straordinaria potenza, il cuore occulto della Storia d'Italia messo a nudo.
Ordina per
  • 4

    Il libro è bello, forse troppo lungo e a tratti complicato, si fa fatica a seguire sempre le varie vicende che si intrecciano. Come sempre una visione alquanto inquietante delle trame tra politica ...continua

    Il libro è bello, forse troppo lungo e a tratti complicato, si fa fatica a seguire sempre le varie vicende che si intrecciano. Come sempre una visione alquanto inquietante delle trame tra politica criminalità comune e organizzata e potere giudiziario. L'auspicio è che si tratti solo di finzione..

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Ciò che differenzia il libro dallo spettacolo televisivo non è, a mio avviso, così destabilizzante. Sì, ci sono parti che tra le pagine si svolgono in un certo modo, nel film cambiano finale e ...continua

    Ciò che differenzia il libro dallo spettacolo televisivo non è, a mio avviso, così destabilizzante. Sì, ci sono parti che tra le pagine si svolgono in un certo modo, nel film cambiano finale e nella serie vengono addirittura rivoluzionate, ma al fine della trama generale non sono così influenti. Ammetto che se lo avessi letto prima di aver visto il tutto, forse avrei fatto un po' fatica: la scrittura non è così scorrevole come dovrebbe - e forse è dovuto al fatto, penso io, che l'autore sia un giudice, che ha più a che fare con documenti che non con la narrativa - ma mi ha aiutato il fatto che in parte alcune cose sapevo già come si sarebbero evolute e, soprattutto, mi ha aiutato aver visto le facce dei personaggi. Perchè i nomi sono tanti, e ricordarseli tutti sarebbe veramente difficoltoso - almeno per la mia mente anziana. Invece abbinando già i nomi alle facce .. è stata quasi una passeggiata!

    ha scritto il 

  • 3

    interessante anche se ho dovuto ripercorrere l'intera storia attraverso notizie reali altrimenti il libro, da solo, mi avrebbe un po' confuso. mi ha dato l'idea che ci siano degli strappi nella ...continua

    interessante anche se ho dovuto ripercorrere l'intera storia attraverso notizie reali altrimenti il libro, da solo, mi avrebbe un po' confuso. mi ha dato l'idea che ci siano degli strappi nella narrazione, delle cose sottintese o mal spiegate. davvero troppi i personaggi minori, si tende a confonderli

    ha scritto il 

  • 3

    Questo libro è una delusione. L'ho letto dopo aver visto il film, la serie e dopo aver guardato l'episodio di Blu Notte sulla Banda della Magliana e se non avessi fatto tutte queste cose, degli ...continua

    Questo libro è una delusione. L'ho letto dopo aver visto il film, la serie e dopo aver guardato l'episodio di Blu Notte sulla Banda della Magliana e se non avessi fatto tutte queste cose, degli avvenimenti narrati in questo libro sicuramente non avrei capito nulla. E' tutto confusionario, senza un filo logico. I miei complimenti vanno solo a Stefano Sollima che ha saputo trarre una grande sceneggiatura da un libro scritto così male.

    ha scritto il 

  • 1

    Leggere sapendo di perdere tempo è una sensazione davvero sgradevole

    C'è una storia davvero avvincente, ci sono dei personaggi davvero reali, c'è un linguaggio davvero preso dalla strada ma non c'è spessore, non c'è futuro e non lascia nessuna impronta. Non mi ...continua

    C'è una storia davvero avvincente, ci sono dei personaggi davvero reali, c'è un linguaggio davvero preso dalla strada ma non c'è spessore, non c'è futuro e non lascia nessuna impronta. Non mi spiego il successo del libro ma mi spiego benissimo il successo della serie tv. Bella sceneggiatura, pessimo libro.

    ha scritto il 

Ordina per