Romeo e Giulietta

Di

Editore: TEN (Centopaginemillelire; 20)

4.4
(9256)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 97 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Tedesco , Giapponese , Svedese , Catalano , Polacco , Ceco , Galego

Isbn-10: A000056645 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Copertina rigida , eBook , Copertina morbida e spillati , CD audio

Genere: Narrativa & Letteratura , Studio di Lingue Straniere , Rosa

Ti piace Romeo e Giulietta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questa tragedia, tra le più belle di Shakespeare, non soltanto costituisce una vetta altissima all'interno della vasta produzione del drammaturgo inglese, ma è entrata ormai a far parte del nostro patrimonio letterario e culturale. Tradotta e rappresentata ovunque, fonte di ispirazione per scrittori, cineasti e autori di teatro, è innegabilmente divenuta il simbolo per eccellenza di una concezione totale, assoluta, e profondamente romantica dell'amore che, superando coraggiosamente tutti gli episodi sociali e culturali, assurge a unico, vero motivo di vita e di morte. Tanto intenso fu infatti il sentimento che tenne unite le sorti di romeo Montecchi e Giulietta Capuleti, due delle dreature shakespeariane più celebri, sfortunatamente appartenenti a due famiglie divise da antica inamicizia e destinate pertanto e tragica fine.
Ordina per
  • 4

    "Sol colui che non ha mai sofferta ferita alcuna si ride delle cicatrici"

    Quando si cita Shakespeare, è impossibile non pensare meccanicamente a "Romeo e Giulietta", la tragedia di quest'autore più conosciuta al mondo - forse la tragedia più conosciuta al mondo in generale! ...continua

    Quando si cita Shakespeare, è impossibile non pensare meccanicamente a "Romeo e Giulietta", la tragedia di quest'autore più conosciuta al mondo - forse la tragedia più conosciuta al mondo in generale!
    Nonostante questo, io ho letto molto altro prima di arrivare ai due innamorati di Verona, un po' perchè conoscevo già la storia (come si fa a vivere nel mondo d'oggi senza sapere come il dramma va a finire?!) un po' perchè, effettivamente, non m'ispirava esageratamente. "Troppo romantico", pensavo.
    Invece avrei dovuto ricordarmi del fatto che Shakespeare è Shakespeare, e che se anche è un po' smielato in alcuni dialoghi, farà pur sempre finire tutto nel peggiore dei modi e metterà in scena anche odi, rivalità, inganni, furbizie varie.
    Inutile dirvi che l'ho adorato.
    4.5 stelline

    ha scritto il 

  • 3

    Shakespeare odiava i due protagonisti e li considerava due deficienti, identificandosi perfettamente con il padre di Giulietta che le da' della puttanella, bagascia e troietta viziata. E con il padre ...continua

    Shakespeare odiava i due protagonisti e li considerava due deficienti, identificandosi perfettamente con il padre di Giulietta che le da' della puttanella, bagascia e troietta viziata. E con il padre di Romeo che gli ricorda come appena 24 ore prima fosse disposto a morire per le belle labbra di Rosetta, non Giulietta: due adolescenti viziati e smancerosi che finiscono ammazzati dalla loro stupidità.

    ha scritto il 

  • 4

    Impossibile non innamorarsi di questa tragedia. Il mio libro preferito di Shakespeare... lo rileggo sempre molto volentieri.
    Se ne avete sempre sentito parlare, ma non avete mai letto l'intera storia, ...continua

    Impossibile non innamorarsi di questa tragedia. Il mio libro preferito di Shakespeare... lo rileggo sempre molto volentieri.
    Se ne avete sempre sentito parlare, ma non avete mai letto l'intera storia, fatelo: ne vale la pena!

    ha scritto il 

  • 4

    Confesso di non avre mai amato molto questa opera. Ma ultimamente gli ho dato una possibilità. Letto con più attenzione. Ho riscoperto questa tragedia immortale. Ho amato Mercuzio. Se fossi stata Giul ...continua

    Confesso di non avre mai amato molto questa opera. Ma ultimamente gli ho dato una possibilità. Letto con più attenzione. Ho riscoperto questa tragedia immortale. Ho amato Mercuzio. Se fossi stata Giulietta mi sarei innamorata di lui.

    ha scritto il 

  • 4

    Eccezionale, ma.. qualche personaggio sbadato!

    Mi ha colpito che uno dei più famosi, celebrati e travagliati amori di sempre sia nato da uno scambio di poche parole. Tralasciando questo particolare di natura teatrale, e la dubbiosa intelligenza di ...continua

    Mi ha colpito che uno dei più famosi, celebrati e travagliati amori di sempre sia nato da uno scambio di poche parole. Tralasciando questo particolare di natura teatrale, e la dubbiosa intelligenza di frate Lorenzo (avrebbe potuto adoperarsi un pelo, ma proprio un pelino in più, tanto per scaramanzia, nell'informare il folle per amore Romeo, magari evitando la tragedia), Shakespeare sa entrare nell'anima e farne vibrare le corde col tocco magico delle sue parole.

    ha scritto il 

  • 4

    Un amore contrastato...

    Una storia emblematica di altri tempi...
    Due giovani che si amano immensamente e che non possono coronare il loro sogno d'amore a causa dell'opposizione delle famiglie...
    E a causa della tragedia dell ...continua

    Una storia emblematica di altri tempi...
    Due giovani che si amano immensamente e che non possono coronare il loro sogno d'amore a causa dell'opposizione delle famiglie...
    E a causa della tragedia dellla loro storia, Romeo e Giulietta sono diventati il simbolo dell'amore con la A maiuscola, dell'amore ideale, del vero amore che tutti sognano e a cui tutti tendono l'animo e il desiderio...
    Un amore che sceglie di vivere nel tempo e oltre la vita, oltre la morte...
    Un amore che sopravvive oltre tutte le barriere, che nonostante la morte dei due protagonisti, vive nella memoria di tutti noi, per l'emozione, e l'eco che ha provocato nel cuore di tutti.
    Vi sono state varie riproduzioni sceniche nel teatro e varie trasposizioni cinematografiche, ma l'importante non è la loro qualità, è la storia di Romeo e Giulietta che sopravvive nel tempo, e a tutto...
    Da leggere o da rileggere per chi l'avesse già visionato.
    Un classico di Shakespeare che non tramonta mai.
    Consigliato.
    Saluti.
    Ginseng666

    ha scritto il 

  • 2

    Ogni grande artista ha il suo epic fail, e purtroppo penso che Romeo e Giulietta possa considerarsi come quello di Shakespeare. Nulla da togliere all'autore e al suo stile magnifico, ma la storia è al ...continua

    Ogni grande artista ha il suo epic fail, e purtroppo penso che Romeo e Giulietta possa considerarsi come quello di Shakespeare. Nulla da togliere all'autore e al suo stile magnifico, ma la storia è alquanto ridicola. E ancor più ridicole coloro che affermano di volere una storia d'amore come quella di Romeo e Giulietta.

    ha scritto il 

Ordina per