Room

By

Publisher: Pan Macmillan

4.0
(895)

Language: English | Number of Pages: 320 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , Chi traditional , Dutch , Greek , Danish , Portuguese , Swedish , German , French , Czech

Isbn-10: 0330519018 | Isbn-13: 9780330519014 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Others , eBook , Audio CD

Category: Crime , Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Do you like Room ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
It's Jack's birthday, and he's excited about turning five. Jack lives with his Ma in Room, which has a locked door and a skylight, and measures 11 feet by 11 feet. He loves watching TV, and the cartoon characters he calls friends, but he knows that nothing he sees on screen is truly real only him, Ma and the things in Room. Until the day Ma admits that there's a world outside ...Told in Jack's voice, Room is the story of a mother and son whose love lets them survive the impossible. Unsentimental and sometimes funny, devastating yet uplifting, Room is a novel like no other. 'Emma Donoghue's writing is superb alchemy, changing innocence into horror and horror into tenderness. Room is a book to read in one sitting. When it's over you look up: the world looks the same but you are somehow different and that feeling lingers for days' Audrey Niffenegger 'Room is one of the most profoundly affecting books I've read in a long time. Jack moved me greatly. His voice, his story, his innocence, his love for Ma combine to create something very unusual and, I think, something very important ...Room deserves to reach the widest possible audience' John Boyne 'I loved Room.
Such incredible imagination, and dazzling use of language. And with all this, an entirely credible, endearing little boy. It's unlike anything I've ever read before' Anita Shreve
Sorting by
  • 5

    Tra la Susie Salmon di Amabili resti e Bruno de Il bambino col pigiama a righe c'è il piccolo Jack, che a cinque anni rinasce, uscendo da Stanza ed entrando nel Fuori.
    "Quando avevo quattro anni non s ...continue

    Tra la Susie Salmon di Amabili resti e Bruno de Il bambino col pigiama a righe c'è il piccolo Jack, che a cinque anni rinasce, uscendo da Stanza ed entrando nel Fuori.
    "Quando avevo quattro anni non sapevo niente del mondo, oppure pensavo che fossero storie inventate. Poi Ma’ me ne ha parlato dicendo che era vero, e allora ho pensato di aver comprenduto tutto. Ma adesso che sono nel mondo tutto il tempo in realtà non ne capisco molto, sono sempre confuso".

    said on 

  • 5

    Tutto il mondo in una stanza (l'incredibile storia dello spavoso Principe JackerJack)

    La Stanza...secondo me poteva essere sufficiente come titolo per questo magico libro. Ma è davvero l'unica, insignificante e ridicola eccezione ad un romanzo che ti avvolge completamente, ti estranea ...continue

    La Stanza...secondo me poteva essere sufficiente come titolo per questo magico libro. Ma è davvero l'unica, insignificante e ridicola eccezione ad un romanzo che ti avvolge completamente, ti estranea e ti porta in un'altra dimensione: in quella stanza e in quella storia. La crudeltà degli avvenimenti (tratti da una storia vera che, impossibile da credere, supera la fantasia) è solo parzialmente mitigata e resa più sopportabile dall'ingenuità e dalla dolcezza di Jack, bambino di 5 anni che scrive in prima persona. Innegabile la bravura dell'autrice che in questo modo riesce a farti continuare a leggere, tanto da non riuscire a staccartene, e nello stesso tempo emotivamente ti strapazza e ti riduce uno straccio bagnato.
    Ora il problema sarà ributtarsi in un'altra storia che sia altrettanto intensa e coinvolgente..e non sarà affatto facile.

    said on 

  • 4

    Un bambino di cinque anni è la voce narrante di questo agghiacciante e stupefacente romanzo.
    Con il suo linguaggio ingenuo e fantasioso, il piccolo Jack - ispirato al piccolo Felix del caso Fritzl - c ...continue

    Un bambino di cinque anni è la voce narrante di questo agghiacciante e stupefacente romanzo.
    Con il suo linguaggio ingenuo e fantasioso, il piccolo Jack - ispirato al piccolo Felix del caso Fritzl - ci racconta la sua vita, fatta di "stanza, letto, armadio, specchio" e poco altro, in un capanno in cui vive rinchiuso da quando è nato insieme alla madre, sequestrata da un pazzo maniaco che abusa di lei da ormai sette anni e che altri non è che il padre dello stesso Jack. La sua vita è scandita dal "premio della domenica", dalla luce che penetra dal lucernario sul tetto del capanno, dai giochi che la sua coraggiosa mamma si è inventata negli anni per fargli passare le giornate imparando, dalla televisione, che gli rimanda un mondo che lui neppure immagina possa esistere davvero oltre quelle quattro mura. Ma un giorno mamma e figlio progettano la fuga...

    said on 

  • 5

    Impresionante

    Se trata de un libro ideal para proponerlo en un grupo de lectura. Es uno de esos libros que pueden llevar a debates tan interesantes. Para mí ha sido uno de los mejores libros que he leído en 2015. M ...continue

    Se trata de un libro ideal para proponerlo en un grupo de lectura. Es uno de esos libros que pueden llevar a debates tan interesantes. Para mí ha sido uno de los mejores libros que he leído en 2015. Me ha emocionado profundamente, me ha cautivado, me he sentido "arrastrada" por la historia. Además considero que es el libro "ideal" para los estudiantes de psicología. No quiero decir nada de la historia, pero realmente es tan profundo el mensaje que trasmite la autora, que aún todavía días después me costaba poner aquí las sensaciones que me ha producido léerlo. Sólo puedo decir que su lectura me ha reportado mucho que pensar. Un libro impresionante por su dureza.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    剛開始看前兩章的時候,其實有一點點不耐煩了,忍不住先翻到後面看看她們平安逃出了沒有.
    等確認她們有平安逃出後,就安心的繼續看下去.

    (畢竟都當了媽媽,我不喜歡看到任何虐童的情節啊)

    我覺得我最近閱讀的運氣很好,連續看了很多本書都是編排很順,會讓人想要一口氣看完的故事.這個故事也是,整體架構安排極好,讀到後面絲毫不拖泥帶水,會讓人不想停下來一頁接一頁的看完,等看到最後面闔上書本,才會忍不住嘆一口氣說 ...continue

    剛開始看前兩章的時候,其實有一點點不耐煩了,忍不住先翻到後面看看她們平安逃出了沒有.
    等確認她們有平安逃出後,就安心的繼續看下去.

    (畢竟都當了媽媽,我不喜歡看到任何虐童的情節啊)

    我覺得我最近閱讀的運氣很好,連續看了很多本書都是編排很順,會讓人想要一口氣看完的故事.這個故事也是,整體架構安排極好,讀到後面絲毫不拖泥帶水,會讓人不想停下來一頁接一頁的看完,等看到最後面闔上書本,才會忍不住嘆一口氣說,啊我竟然看完了!(心滿意足貌)

    然後,這也是一本非常適合改編成電影的作品.

    對於書中主角的心情在這裡我不想多做著墨,不過很佩服作者對於這些書中角色心情轉折的安排,像是書中的小男孩,從小就習慣生活空間就是這麼大,一下子接受這個世界其實很寬闊/世界上其實有很多人的心境轉折,很多細節都考慮到了(以我的話絕對無法觀察這麼入微的),非常細心的一個作者.

    然後,我最喜歡的角色是那位幫助小男孩的女警,如果不是她有耐心的問出小男孩想表達的意思(包括如何找出那棟拘禁她們的房間在哪裡),也不會有後面的故事發展啊,警察真是太厲害了,佩服佩服(我好入戲).

    said on 

  • 5

    本來應是一本恐怖小說,卻因為由一個5歲大的小男孩的角度觀看,再加上男孩的母親用盡所有的可能塑造出樂觀的視野,所以反而不那麼恐怖了!!

    也因為由這個被囚禁5年的小男孩被釋放後所看到的世界,他的觀點竟讓人不得不省思是不是我們人類的相處方式出了什麼問題??

    例如:父母會一在的要求孩子做同樣的事情讓他們拍下可愛的相片,但是卻不願意花時間真正的陪伴小孩。

    said on 

  • 4

    Se non mi fosse stato regalato non so se lo avrei mai letto, ma sono contenta di averlo fatto. E' un libro molto particolare, narrato dal punto di vista di un bambino di 5 anni.Un bambino che però è n ...continue

    Se non mi fosse stato regalato non so se lo avrei mai letto, ma sono contenta di averlo fatto. E' un libro molto particolare, narrato dal punto di vista di un bambino di 5 anni.Un bambino che però è nato e cresciuto all'interno di una Stanza, il solo mondo reale per lui. Il mondo dove lui e la sua Ma' vivono, un mondo dove ogni cosa ha un nome e con quel nome viene salutata (ciao Tavolo, ciao Pettine, ciao Parete Letto..), mentre quello che si vede nella tv non esiste veramente. E' il mondo che la madre ha ricreato con coraggio per il piccolo Jack nella stanza in cui sono segregati, per cercare di fargli vivere un'esistenza il più possibile "normale".
    E' un libro che definirei "disturbante", ma la realtà agghiacciante che descrive è mitigata con intelligenza.

    said on 

  • 3

    Ogni tanto accendiamo la tv e scopriamo l'esistenza di qualche nuovo mostro che ha pensato fosse nei suoi diritti sequestrare una o più ragazzine indifese per tenerle chiuse in qualche scantinato, pro ...continue

    Ogni tanto accendiamo la tv e scopriamo l'esistenza di qualche nuovo mostro che ha pensato fosse nei suoi diritti sequestrare una o più ragazzine indifese per tenerle chiuse in qualche scantinato, pronte a soddisfare i suoi capricci. Natascha Kampusch, Elisabeth Fritzl, Amanda Berry, sono nomi divenuti tristemente noti per la particolare crudeltà dei sequestri subiti e accanto alla gioia per la loro liberazione si affianca sempre l'orrore per le condizioni di vita in cui sono state costrette a vivere e il dubbio se mai potranno avere una vita normale dopo un'esperienza di questo tipo.
    Emma Donoghue decide di affrontare questo tema oramai tristemente familiare da una prospettiva del tutto originale, quella di un bimbo di cinque anni, nato e cresciuto "in cattività", frutto dei ripetuti stupri subiti dalla madre, segregata ormai da sette anni. La vicenda è interamente raccontata dal piccolo Jack, una scelta narrativa che è la principale responsabile dell'interminabile sequela di lodi ricevute da questo romanzo che, per i suoi fan ha il merito di riprodurre il modo di pensare e di esprimesi di un ragazzino appena cinquenne come nessun altro. Pur non avendo figli ho abbastanza esperienza con bambini di quell'età da poter dire che la Donoghue ha effettivamente fatto un buon lavoro nel ricreare il linguaggio e i pensieri di Jack: le deduzioni sorprendenti affiancate dalle più tenere ingenuità, l'inevitabile testardaggine e egoismo, i capricci improvvisi e, ammettiamolo, l'occasionale pesantezza sono tutte caratteristiche che ritroviamo facilmente in un ragazzino di quell'età, anche se l'autrice a volte "si distrae" e immagina il suo protagonista come in gradi di comprendere e gestire concetto come il sarcasmo e la depressione, il che mi è sembrato piuttosto improbabile.

    Continua su:
    http://www.lastambergadeilettori.com/2014/12/speciale-autori-irlandesi-stanza-letto.html

    said on 

Sorting by