Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Rosa cándida

By Auður Ava Ólafsdóttir

(54)

| Paperback | 9788420407913

Like Rosa cándida ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

El joven Arnljótur decide abandonar su casa, a su hermano gemelo autista, a su padre octogenario y los paisajes crepusculares de montañas de lavas cubiertas de líquenes. Su madre acaba de tener un accidente y, al borde de la muerte, aún reúne fuerza Continue

El joven Arnljótur decide abandonar su casa, a su hermano gemelo autista, a su padre octogenario y los paisajes crepusculares de montañas de lavas cubiertas de líquenes. Su madre acaba de tener un accidente y, al borde de la muerte, aún reúne fuerzas para llamar a su hijo y darle unos últimos consejos. Un fuerte lazo les une: el jardín y el invernadero donde ella cultivaba una extraña variedad de rosa: la rosa candida, de ocho pétalos. Es en ese mismo invernadero donde una noche, imprevisiblemente, Arnljótur había amado a Anna, una amiga de un amigo….

En un país cercano, en un antiguo monasterio, existe una rosaleda legendaria. De camino hacia ese destino, Arnljótur está, sin saberlo, iniciando un viaje en busca de sí mismo.

163 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il linguaggio segreto dei fiori

    Fiaba moderna, forse un pò ingenua ma accattivante. Finale aperto ed intrigante.

    Is this helpful?

    Serial reader said on Sep 21, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Un giovanissimo ragazzo islandese, in cammino nella sua vita, ripercorre il suo passato (e presente) di figlio nello stesso momento in cui inizia il suo (presente e) futuro di padre.
    I legami affettivi, ma anche genetici e comportamentali, affioran ...(continue)

    Un giovanissimo ragazzo islandese, in cammino nella sua vita, ripercorre il suo passato (e presente) di figlio nello stesso momento in cui inizia il suo (presente e) futuro di padre.
    I legami affettivi, ma anche genetici e comportamentali, affiorano attraverso tre generazioni dipingendo un quadro tenero come le fotografie di Anne Geddes tanto da avermi messo addosso una gran voglia di bambini piccoli (che frustazione essere nella terra di mezzo tra l'essere diventata mamma e il diventare nonna).
    Nella parte finale del libro ci si metterà anche l'amore a dare un'ultima pennellata al già intenerito cuore del lettore.

    Is this helpful?

    Serena said on Sep 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Avrei dovuto saperlo dalla copertina che non era il libro per me.. vediamo se arrivo alla fine

    Ok, finito. Aggiungo una stellina..

    Is this helpful?

    Nagajna said on Sep 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una delicata storia di formazione da leggersi in una chiave qua e là simbolica. Un tono fiabesco è suggerito dall'indeterminatezza dei luoghi e dalle caratteristiche sfumate dei personaggi , a cominciare dal protagonista con la sua passione per il g ...(continue)

    Una delicata storia di formazione da leggersi in una chiave qua e là simbolica. Un tono fiabesco è suggerito dall'indeterminatezza dei luoghi e dalle caratteristiche sfumate dei personaggi , a cominciare dal protagonista con la sua passione per il giardinaggio, i suoi esperimenti culinari, la sua improvvisa dedizione paterna, i suoi pensieri "sulla morte, il corpo, le piante".
    Carino.

    Is this helpful?

    lauralibri said on Sep 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto molto femminile nell'emotività, addirittura troppo. Fin troppo distante da quella del sottoscritto...

    La storia non è male ma troppo piatta per i miei gusti: son mancati situazioni o dettagli che mi facessero scattare l'attenzione.
    La dolcezz ...(continue)

    Molto molto femminile nell'emotività, addirittura troppo. Fin troppo distante da quella del sottoscritto...

    La storia non è male ma troppo piatta per i miei gusti: son mancati situazioni o dettagli che mi facessero scattare l'attenzione.
    La dolcezza ed il senso materno parte dalla copertina e scorre lungo tutto il romanzo, rendendo quest'opera più adatta ad un pubblico del gentil sesso che a quello maschile.

    Is this helpful?

    Marco Pagano said on Sep 6, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book