Una stanza chiusa dall'interno, un cadavere, un quadro blu e giallo con una scritta inquietante e una filastrocca. Il corpo è quello della bella pittrice Carlotta Bucarelli e i sospetti d'omicidio cadono subito sulla sua amante Rosmunda. A spingere ... Continua
Ha scritto il 07/03/16
Giallo complesso, mai banale. Parla dell'elaborazione, e macerazione, del senso dell'abbandono.Personaggi convincenti. Merita.
Ferrandino è un ottimo narratore e la lettura scorre velocemente...tutto sommato è un buon libro ho solo una domanda perchè Rosmunda l'inglese?
Ha scritto il 20/05/12
Ma alla Mondadori li leggono i libri che pubblicano?
Ha scritto il 14/07/11
ho trovato del tutto impossibile l'immedesimazione con la protagonista... i dialoghi sono abbozzati e, a tratti, incomprensibili, e la resa degli stati emotivi mi è parsa didascalica e inconcludente. davvero lontano anni luce da "pericle il nero".
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/03/09
E' Ferrandino? Ma dov'è l'ambientazione, ma dove è finito il linguaggio dei romanzi precedenti? Un giallo della camera chiusa, corretto, la lettura scorre, ma senza dare una sola emozione. A pag. 164 poi la protagonista ritorna nello studio della ..." Continua...
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi