Rossella

Il seguito di Via col vento

Voto medio di 524
| 87 contributi totali di cui 83 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Un emozionante romanzo in cui rivivono, in tutto il loro fascino, lo scenario, i personaggi, i motivi di uno dei libri e dei film più amati di tutti i tempi: Via col vento. Avvolti dalla magica atmosfera del Sud- prima sullo sfondo di Atlanta, poi in ...Continua
Ha scritto il 08/05/17
Un seguito ben riuscito!
Lo stile dell'autrice di "Via col vento" viene rispettato con una rivisitazione dei personaggi che sembrano aver raggiunto una maturazione rispetto al primo libro quasi "naturalmente" per via del riconoscimento dei propri sentimenti e di avvenimenti ...Continua
Ha scritto il 05/03/17
SPOILER ALERT
Un ritorno abbastanza riuscito di Rossella
Ho trovato il libro, senza sovracoperta, nello scaffale di una rivendita di libri usati e all'improvviso ho ricordato a me stessa che non avevo chiuso il capitolo "Via col Vento" dal momento che c'era ancora un seguito che andava letto. E lo sapevo d ...Continua
Ha scritto il 06/01/17
A dispetto di quanto si possa leggere un giro, un sequel dignitoso che mantiene intatte le caratteristiche della protagonista del romanzo di Margaret Mitchell: l'amore per la terra e quello per Rhett.
Ha scritto il 25/07/16
Mai,mai più ricascare nei sequel di grandi romanzi scritti...da altri autori!!
Ha scritto il 28/06/16
Semplicemente orribile
Per me, da bruciare.

Ha scritto il Jul 27, 2009, 08:57
La neonata aprì gli occhi. Guardarono direttamente in quelli di Rossella. E lei provò un palpito d'amore. Senza condizioni, senza controparte, senza ragioni, senza domande, senza confini, senza riserve, senza egoismi...
Pag. 472
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 20, 2009, 12:29
...cercò di dominarsi sognando ad occhi aperti il momento nel quale Rhett avrebbe abbandonato il suo presuntuoso orgoglio ammettendo di amarla ancora. Perché l'amava, vero? Ogni volta che l'aveva tenuta tra le braccia per ballare le tremavano le gino ...Continua
Pag. 189
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 15, 2009, 09:00
Addio Atlanta, disse tra se Rossella quando il treno partì dalla stazione. Hai cercato di sconfiggermi, ma non te l'ho permesso. Non mi importa se mi approvi o no. Il freddo che sento, si disse, è dovuto alla corrente. Non ho paura, neanche un po'!
Pag. 87
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 19, 2016, 16:13
813.5 RIP 5118 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi