Rosso come una sposa

Voto medio di 722
| 184 contributi totali di cui 166 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Saba viene data in sposa, appena quindicenne, al più maturo Ymer, già vedovo di sua sorella. La giovane, malvista da suocera e cognate, dovrà imparare da sola a gestire marito e figli, specialmente dopo lo sterminio dei suoi fratelli da parte dei ... Continua
Ha scritto il 07/08/17
scorrevole e piacevole
Mi aspettavo di più da questo libro, scorre molto in fretta, è ben scritto ed è piacevole da leggere. Ma avrei desiderato un ulteriore approfondimento sulla storia dell'Albania. Mi è parso un po' superficiale
Ha scritto il 16/06/17
Albania, primo Novecento. Saba, adolescente, viene data in moglie a Ymer, già vedovo di sua sorella. Invece di disperarsi, Saba mostra un carattere forte, riesce a sopravvivere sia nella convivenza con la suocera e le cognate, sia attraverso la ..." Continua...
Ha scritto il 03/05/17
Storia familiare albanese con elementi tragici partigiani e poi da regime comunista, permeata da un'ironia che ho apprezzato.
Ha scritto il 15/03/15
Il profumo di mele nel baule della nonna
Pronti? si parte!Oggi voglio portarvi ad est, facendovi uscire dall’Europa, almeno di qualche passo. Siamo lontani, infatti, ma non così lontani come potrete immaginare. Siamo in Albania, ed è strano pensare con quanta difficoltà trovi autori ..." Continua...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 05/02/15
Appassionante storia familiare
Confesso: se non lo avesse scelto il gruppo di lettura, non so se lo avrei letto. All'inizio mi ha colpito il maschilismo delle antiche tradizioni albanesi: matrimoni combinati, la donna come fattrice di figli (meglio se maschi). Poi mi sono ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il Jan 10, 2016, 18:12
Ci abbracciamo, lei per un attimo si appoggiò completamente a me, come un gabbiano sbattuto dal vento contro la sabbia di una spiaggia sconosciuta. Pensai che io per lei sarei diventata una spiaggia sconosciuta, come del resto tutti quelli che ... Continua...
Pag. 222
Ha scritto il Jan 10, 2016, 18:09
Saba con lo sguardo perso sulla piazza piega il bucato asciutto in cortile. Come piega le sue infinite giornate, persa nella nebbia del bosco vicino. E anche nelle cose di sempre.
Pag. 54
Ha scritto il Nov 01, 2015, 13:42
Chissà dove sparisce l'amore materno quando abbandona il cuore delle donne, forse nei vicoli segreti del sangue guastato o nel silenzio del fiume riarso.Nella vita bisogna imparare due cose: non mettersi mai davanti al più forte né dietro ... Continua...
Ha scritto il Jan 02, 2010, 09:58
la nostra casa è li' dove vogliamo chiudere tutto in un ultimo abbraccio.
Pag. 107
Ha scritto il Jan 02, 2010, 09:55
Non portarmi dei fiori, e non permettere che qualcuno metta dei fiori sulla mia lapide. E' una stupida abitudine, che ci faccio con i fiori? Sono solo un richiamo per gli asini che cercano l'erba fresca intorno al cimitero
Pag. 259

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi