Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Roverandom: Complete & Unabridged

By

Publisher: HarperCollins Publishers

3.6
(532)

Language:English | Number of Pages: | Format: Audio CD | In other languages: (other languages) Spanish , German , Italian , Chi simplified , French , Portuguese , Dutch

Isbn-10: 0007175469 | Isbn-13: 9780007175468 | Publish date:  | Edition Unabridged

Sir Derek Jacobi

Also available as: Hardcover , Paperback , School & Library Binding , Audio Cassette , Unbound , Others , eBook

Category: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like Roverandom: Complete & Unabridged ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In 1925, while on vacation with his family on the Yorkshire coast, four-year-old Michael Tolkien lost his favorite toy, a little lead dog he was reluctant to put down even to dig in the sand. To console and distract him, his father, J. R. R. Tolkien, improvised a story - the story of Rover, a real dog magically transformed into a toy, who, after many fantastic adventures in search of the wizard who wronged him, at last wins back his life. This charming tale, peopled by a wise old whale and a terrible dragon, by the king of the sea and the Man-in-the-Moon, was a Tolkien family favorite, going through several typewritten drafts over many years. In 1936, Tolkien submitted it to his British publishers as a possible follow-up to The Hobbit. What his publishers really wanted, however, was another story about Middle-earth, and so he set aside this little book to begin his masterwork, The Lord of the Rings.
Sorting by
  • 4

    Senza troppi giri di parole....LA PRIMA STORIA CHE LEGGERO' AI MIEI BAMBINI PRIMA DI MANDARLI A DORMIRE....Una favola per bambini semplice ma mai banale. In pieno stile Tolkeniano il linguaggio, pur restando semplice, non rinuncia all'inserimento di termini un po ostici per un bambino, poiché com ...continue

    Senza troppi giri di parole....LA PRIMA STORIA CHE LEGGERO' AI MIEI BAMBINI PRIMA DI MANDARLI A DORMIRE....Una favola per bambini semplice ma mai banale. In pieno stile Tolkeniano il linguaggio, pur restando semplice, non rinuncia all'inserimento di termini un po ostici per un bambino, poiché come asserito dallo scrittore stesso la lettura serve per ampliare il vocabolario del lettore.

    said on 

  • 4

    C’è già tutto Tolkien in questa adorabile favola che, in veste di padre, egli scrisse per consolare un suo figlioletto che aveva smarrito un giocattolo.


    Un Tolkien sereno, che affabula senza porsi il dilemma delle forze del bene e del male in lotta come farà poi nel suo capolavoro, seg ...continue

    C’è già tutto Tolkien in questa adorabile favola che, in veste di padre, egli scrisse per consolare un suo figlioletto che aveva smarrito un giocattolo.

    Un Tolkien sereno, che affabula senza porsi il dilemma delle forze del bene e del male in lotta come farà poi nel suo capolavoro, seguiamo deliziati le avventure di un cane reale che per incantesimo viene miniaturizzato e dotato di piccole alucce, lo osseviamo con lo sguardo in su mentre vola sulla Luna nascosto tra le penne di un gabbiano e poi in giù sprofondarsi, al riparo nel ventre di una balena, negli abissi dove incontrerà il cane-mare.

    Racconto fantastico, fiaba lieve sì, ma non senza riferimenti letterari e mitologici importanti disseminati tra le pagine, consigliato.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Un conte per llegir als fills

    Seguint amb la lectura de les obres de Tolkien, aquesta no té res a veure amb les altres que tan cèlebre l'han fet. Roverandom és un conte infantil, i sembla com si l'autor l'hagués escrit per explicar un conte als seus fills abans d'anar a dormir.


    La història tracta bàsicament d'un gos qu ...continue

    Seguint amb la lectura de les obres de Tolkien, aquesta no té res a veure amb les altres que tan cèlebre l'han fet. Roverandom és un conte infantil, i sembla com si l'autor l'hagués escrit per explicar un conte als seus fills abans d'anar a dormir.

    La història tracta bàsicament d'un gos que es diu Rover, que un bon dia mossega el pantaló d'un mag i aquest el transforma en joguina. A partir d'aquest moment, Rover viu moltes aventures, des de la superfície de la lluna al fons del mar, tractant amb homes i mags, reis marins, serps que provoquen terratrèmols, dracs enfurismats, i també altres gossos que també es diuen Rover, així que li toca tenir un nom nou: Roverandom (de Rover i Random, veus angleses).

    La narrativa és lleugera i molt imaginativa. Crec que la virtut de Tolkien en aquest llibre és saber recordar quin tipus de coses misterioses pensàvem quan erem nens. També afegiria com a punt positiu el regust que queda al final, que seria "el temps tot ho cura, si respectes a la gent i demanes perdó".

    A l'autor li recomanaria: Pobre, ja no li puc recomanar res allà on sia, però recomanaria que hagués explotat aquesta faceta per a fer llibres de lectura per a les escoles. A mi, segur que m'hagués encantat llegir aquesta història de petita.

    Als lectors els recomano: Com a lectura lleugera està bé, i és força agradable, però no hi descobrireu el sentit de la vida. Ara sí, recomano que el llegiu als vostres fills, jo segur que ho faré si en tinc l'oportunitat.

    said on 

  • 4

    "Se un bambino perde il cagnolino di stagno, il suo giocattolo preferito, diventa tanto triste: e allora il suo papa' gli racconta una storia per consolarlo.
    Se il bambino si chiama Michael Tolkien e il suo papa' è J.R.R. Tolkien, la storia che inventa sarà bellissima, piena di poesia."
    ...continue

    "Se un bambino perde il cagnolino di stagno, il suo giocattolo preferito, diventa tanto triste: e allora il suo papa' gli racconta una storia per consolarlo. Se il bambino si chiama Michael Tolkien e il suo papa' è J.R.R. Tolkien, la storia che inventa sarà bellissima, piena di poesia."

    La storia è molto dolce e allo stesso tempo anche molto semplice. Quindi cosa è che rende questo racconto particolare?

    A mio avviso, la magia è data dalle le ambientazioni e il mondo creato da Tolkien: il lettore verrà inesorabilmente trascinato in una realtà parallela, nel quale tutto sarà lecito e potrà permettersi di sognare e essere felice, siccome in cuor suo saprà che quando poggerà la testa sul cuscino e il sonno prenderà il sopravvento sulla ragione, ci sarà L'uomo-sulla-Luna ad accoglierlo, con un ampio e spontaneo sorriso sul viso, fatto con l'intento di scaldare il cuore di tutti: grandi e piccini. E non fate finta di astenervi, l'infazia e i sogni sono la cosa più pura e più bella di sempre. E questo Tolkien lo sapeva.

    Voto: 7 e mezzo/10

    said on 

  • 4

    Progetto "Recupera infanzia letteraria"

    Certo, non è Il signore degli anelli. Ma è così carino. Merita di essere regalato a un bambino che sta muovendo i primi passi nel fantastico mondo dei libri.

    said on 

Sorting by