Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sacco amniotico

By Alan Moore,Eddie Campbell

(99)

| Paperback | 9788887827057

Like Sacco amniotico ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

4 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Poesia pura (visiva, sonora e concettuale). Un viaggio a ritroso dalla morte della madre al suo ventre e ancora alle origini del mondo e di ogni cosa. Verità umane, personali e universali, dette e rappresentate in modo totale e sublime. (e di solito ...(continue)

    Poesia pura (visiva, sonora e concettuale). Un viaggio a ritroso dalla morte della madre al suo ventre e ancora alle origini del mondo e di ogni cosa. Verità umane, personali e universali, dette e rappresentate in modo totale e sublime. (e di solito Alan Moore non mi piace)

    Is this helpful?

    maCmq said on Aug 5, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Ci ritagliamo per adattarci al vestito"

    Il grandioso Eddie Campbell illustra una performance teatrale scritta e interpretata da Alan Moore, un progetto parecchio ambizioso che si proponeva di mescolare le suggestioni date alla parola e dalla scenografia con la musica. Questa performance in ...(continue)

    Il grandioso Eddie Campbell illustra una performance teatrale scritta e interpretata da Alan Moore, un progetto parecchio ambizioso che si proponeva di mescolare le suggestioni date alla parola e dalla scenografia con la musica. Questa performance in realtà era un vero e proprio rito magico collegato all'esperienza di Moore come mago e alla sua teoria dell''ideaverso'. L'ideaverso è un mondo fatto di sogni e idee di cui Moore si considera una sorta di portale. Come dice la parola stessa, il 'rituale' (che nelle società basate su tradizioni di trasmissione culturale orale serve a perpetuare usi e costumi)si basa sulla ripetitività, ma Moore in questo suo lavoro cerca di renderla un'esperienza unica, per non disperderne la forza magica che protratta nel tempo si scioglierebbe. E quindi chi non potè partecipare all'opera dal vivo se la piglia un po' in quel posto, sebbene questa testimonianza grafica di Campbell allevi un pò il dolore. Penso quindi che le splendide e i disegni di Campbell valgano almeno un'incuriosita lettura del passante distratto, mentre i fan di Moore potranno approfondire alcune delle tematiche legate al mondo delle idee presenti anche in 'Promethea' e opere più recenti. La cosa che davvero mi è piaciuta leggendo questo sconnesso flusso di coscienza che scaturisce dalla scoperta di Alan, fra le cose della madre morta, del sacco amniotico con cui era avvolto alla nascita(se non sbaglio in Inghilterra c'è un detto simile a 'nato con la camicia' per chi nasce avvolto nel suo amnio,il quale in passato veniva venduto anche dai ciarlatani come mezzo per difendersi dall'annegamento) è la durezza di certe frasi di Alan. Viene messa alla berlina tutta quella ripetitività esasperante delle nostre vite, il loro sentirsi uniche in un processo di massificazione costante.
    Moore è particolarmente freddo e impietoso nel raccontare con vivido realismo i processi emozionali umani, quel nostro "avere innamorate che non tocchiamo mai e di cui parliamo appena. Sfioriamo i loro cardigan mentre usciamo dagli incontri a preghiera, le nostre passioni troppo importanti e solenni per rubargli un bacio". Grande, grandissima prosa.

    Is this helpful?

    FiocoTram said on Feb 9, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Si tratta del primo adattamento fatto da Campbell di un'opera scenica scritta da Moore.
    Sacco amniotico è la seconda che Moore ha composto, è anche la più famosa e generalmente la più apprezzata, complice forse la traccia autobiografica che la r ...(continue)

    Si tratta del primo adattamento fatto da Campbell di un'opera scenica scritta da Moore.
    Sacco amniotico è la seconda che Moore ha composto, è anche la più famosa e generalmente la più apprezzata, complice forse la traccia autobiografica che la rende meno criptica rispetto ad altri lavori come Serpenti e Scale.

    Si tratta di un testo da brividi, illustrato con genio e sperimentazione dal disegnatore di From Hell.

    Is this helpful?

    Francesco Stefanacci said on Nov 16, 2008 | Add your feedback

  • Non amo le trame così cupe e nichiliste, questo continuo ripetere che il mondo è brutto, che siamo in trappola, incatenati dalle routine... che questo è il nostro inferno. Insomma, "Sacco amniotico" mi sembra un fumetto dark, adatto a un pubblico ado ...(continue)

    Non amo le trame così cupe e nichiliste, questo continuo ripetere che il mondo è brutto, che siamo in trappola, incatenati dalle routine... che questo è il nostro inferno. Insomma, "Sacco amniotico" mi sembra un fumetto dark, adatto a un pubblico adoloscenziale in piena crisi mistica/esistenziale.

    Is this helpful?

    Ilaria Mauric said on May 16, 2008 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (99)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 48 Pages
  • ISBN-10: 8887827052
  • ISBN-13: 9788887827057
  • Publisher: Black Velvet
  • Publish date: 2002-01-01
Improve_data of this book