Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sacrificio my last hero

Di

Editore: Zerounoundici

3.5
(11)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 214 | Formato: Altri

Isbn-10: 8863073031 | Isbn-13: 9788863073034 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Non-fiction , Philosophy , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Sacrificio my last hero?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Leggi l'anteprima (il 25% dell'intero libro), contatta l'autore, ascolta l'audiotrailer, guarda il booktrailer...:

http://www.wix.com/LaStefy/BF_Sacrificio-my-last-Hero

Inconsapevole dell’esistenza di un mondo esterno, isolata dalla civiltà, una piccola comunità abita la grande villa nel cuore della selva. Mentre Hero tenta di scacciare gli oscuri spettri del suo passato, la comunità vive secondo i propri ritmi, tra culti esoterici di antico richiamo celtico, morti improvvise e inquietanti apparizioni tra gli alberi della foresta. Finchè Hero inizia ad avere la sensazione che quello non sia un luogo reale, ma soltanto una costruzione della propria mente. E solo allora riuscirà a ricordare l'incubo di tutta la sua vita. E il risultato sarà fatale.
Ordina per
  • 2

    Il libro della signorelli è un miscuglio di kojiki bibbia cabala e riti celtici infarciti dalle paranoie e odio contro il mondo dell'autrice che è chiaramente un'outcast ...la storia si riduce quasi a zero...lo stile dopo è migliorato ma ci sono imperfezioni come il fuoco che scricchiola anziché ...continua

    Il libro della signorelli è un miscuglio di kojiki bibbia cabala e riti celtici infarciti dalle paranoie e odio contro il mondo dell'autrice che è chiaramente un'outcast ...la storia si riduce quasi a zero...lo stile dopo è migliorato ma ci sono imperfezioni come il fuoco che scricchiola anziché crepitare....ma la cosa peggiore è che molte cose non vengono spiegate..e il mio sospetto è che tutto il libro sia solo una scusa per sfogare il malessere dell' autrice che per altro conosco di persona.
    Devo però ammettere che riesce a evocare bene le immagini che vuole rappresentare e anche i personaggi sono abbastanza caratterizzati ( la protagonista lo è troppo)

    ha scritto il 

  • 4

    Ben fatto

    Il libro di genere fantasy parla di una grande famiglia che vive in una Magione circondata dalla selva e in cui non ci sono contatti con il mondo esterno di nessun tipo, non c’è l’energia elettrica, né apparati tecnologici. La protagonista è una donna, Hero che, essendo capitata per caso nella se ...continua

    Il libro di genere fantasy parla di una grande famiglia che vive in una Magione circondata dalla selva e in cui non ci sono contatti con il mondo esterno di nessun tipo, non c’è l’energia elettrica, né apparati tecnologici. La protagonista è una donna, Hero che, essendo capitata per caso nella selva, viene accolta nella Magione come membro della famiglia. L’opera è voluminosa e sicuramente ha richiesto un impegno notevole all’autrice anche perché questo genere di libri presuppongono descrizioni curate, storie mitologiche, tradizioni e costumi, racconti di favole e miti. Interessante e ben costruita l’idea di un mondo a parte all’interno di quello esistente; i personaggi e i dialoghi sono curati anche se, essendo numerosi, tranne la protagonista e altri due o tre, non rimangono impressi al lettore ed è facile confonderli perché poco rammentati. Lo stile è molto preciso e a volte poetico, specialmente nei racconti e nelle descrizioni. Il finale è inaspettato e ribadisce la serie di contrastanti sentimenti che avvolgono i personaggi della Magione. Nonostante la lunghezza dell’opera pochissimi refusi.

    ha scritto il 

  • 4

    Un fantasy particolare

    Ottimo esordio per l'autrice Alice Signorelli, con un fantasy che esce assolutamente da tutti i canoni. Un fantasy che inizia con toni soft, catapultando il lettore in un ambiente ricco di pace, di colori, di armonia, dove tutto rasenta la perfezione. Poi, piano piano, ecco arrivare i primi dubbi ...continua

    Ottimo esordio per l'autrice Alice Signorelli, con un fantasy che esce assolutamente da tutti i canoni. Un fantasy che inizia con toni soft, catapultando il lettore in un ambiente ricco di pace, di colori, di armonia, dove tutto rasenta la perfezione. Poi, piano piano, ecco arrivare i primi dubbi, incertezze su un mondo dove la perfezione non è assolutamente di casa, dove mostri e sangue contornano una realtà che non appare più così armoniosa e pacifica. E Hero, la protagonista, comincia a dubitare proprio di quella realtà, della sua stessa vita e dell'esistenza delle persone che le stanno più care. In un crescendo di emozioni, la Signorelli ci catapulta in un fantasy dalle tinte, a volte, horror, dove nulla è come appare, con un finale fenomenale, che lascia il lettore con l'amaro in bocca, ma anche con la speranza che quanto vissuto dalla protagonista sia, in verità, solo una sfaccettatura della mente, un'elaborazione dalla quale si può fuggire o che, comunque, può essere modificata a proprio piacimento. Ottimi i dialoghi, le descrizioni, la caratterizzazione dei personaggi. Sono sicura che avremo ancora modo di sentir parlare di quesa bravissima autrice.

    ha scritto il 

  • 5

    Sacrifio. un fantastico impegnato

    Questo romanzo della talentuosa Alice Signorelli, nonostante sia difficile dargli un’etichetta univoca, potrebbe essere definito un “fantastico impegnato”, una storia che racconta di violenze, solitudine, amore, paura, bugie, all’interno di una strutturazione fantastica dove la tessitura di un un ...continua

    Questo romanzo della talentuosa Alice Signorelli, nonostante sia difficile dargli un’etichetta univoca, potrebbe essere definito un “fantastico impegnato”, una storia che racconta di violenze, solitudine, amore, paura, bugie, all’interno di una strutturazione fantastica dove la tessitura di un universo lontano dalla modernità avvertita dai protagonisti come crudele e opportunistica lascia penetrare il lettore nella selva, un luogo di natura e pace, di amore e di famiglia.

    “Sacrificio - my last Hero”, è un romanzo polisemico al pari del suo titolo, un romanzo cioè, che assume diversi significati e connotazioni. Leggerlo significa immergersi in un quadro ben costruito, non solo quello della protagonista, ma anche quello sfaccettato e ambiguo della scrittrice, che avviluppa nel suo mistero, facendoci pian piano fagocitare nella sua tortuosa bellezza.

    Un fantastico che reinventa le regole del fantasy e riscrive un mondo letterario e compositivo per gran parte nuovo, pur nella ripresa di alcuni temi che vengono rielaborati in modo sorprendente. La Signorelli, con questa libro, fa letteratura e metaletteratura, biografia e ricerca, narrativa e poesia. La storia si dipana sopratttuto negli intensi dialoghi, nelle figure, spesso allegoriche, di un mondo sfuggente, arcano, e vivo, a volte cruento e torbido, altre leggero e dolce, che parla dell’incapacità di circoscrivere il vero e il reale, l’incubo e il dolore, la vita e la morte.

    Il sacrificio sembra quello forte e terribile di chi muore pur continuando a vivere e di chi vive anche se perduto. Il mito, le favole e le leggende si intersecano alla religione, all’ineluttabilità dei ruoli e della ritualità (come quella dei Sabbath, ma anche delle parti recitate all’interno di questa famiglia matriarcale). Una scrittura, infine, coinvolgente e artistica, un romanzo assolutamente da leggere.

    ha scritto il 

  • 2

    Non mi ha entusiasmata per niente, lo ammetto.

    La prima parte è noiosa, lenta e solo dal capitolo IX (pag, 136) ho iniziato a entrare nel vivo della storia, a percepire i personaggi come persone realmente vive e non burattini della fantasia dell’autrice.
    Certo non è il solito fantasy che siamo abituati a vedere nelle librerie eppure l’o ...continua

    La prima parte è noiosa, lenta e solo dal capitolo IX (pag, 136) ho iniziato a entrare nel vivo della storia, a percepire i personaggi come persone realmente vive e non burattini della fantasia dell’autrice.
    Certo non è il solito fantasy che siamo abituati a vedere nelle librerie eppure l’originalità dell’intreccio non è stata, per me, abbastanza sufficiente, da farmi pensare che questo è il libro più sensazionale di un esordiente che ho letto, ma nemmeno il peggiore, e trovo molto difficile inserirlo in una via di mezzo.
    È scritto molto bene, a parte qualche refuso, e la lettura scorre che è una meraviglia.
    Consigliarlo? Si, potrei, non certo ad amici e conoscenti perché amano leggere tutt’altro, ma lo consiglierei a chi ama il fantasy, e soprattutto a chi è alla continua ricerca di un fantasy particolare e che si discosti dai soliti canoni: elfi-draghi-nani-fate ecc. perché è certo che qui non ce ne sono, ma troverete ben altro, che però non svelo!:)

    ha scritto il 

  • 5

    bello bello bello bello!!!

    Assolutamente il miglior libro emergente, forse anche il più originale, che mi sia mai capitato di leggere. Non voglio fare spoiler, am l'oscillazione tra fantastico, horror e onirico è esaltante. Impossibile prevedere il finale di questo libro.


    Ottima la tecnica narrativa della Signorelli ...continua

    Assolutamente il miglior libro emergente, forse anche il più originale, che mi sia mai capitato di leggere. Non voglio fare spoiler, am l'oscillazione tra fantastico, horror e onirico è esaltante. Impossibile prevedere il finale di questo libro.

    Ottima la tecnica narrativa della Signorelli. Sentiremo parlare ancora di questa autrice... Almeno io lo spero proprio! ;D

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Sacrificio my last Hero

    Leggi l'anteprima (il 25% dell'intero libro), contatta l'autore, ascolta l'audiotrailer, guarda il booktrailer...:

    http://www.wix.com/LaStefy/BF_Sacrificio-my-last-Hero

    -------------------------------------------------------
    C'è un'isola dove il male non esiste, solo la selva ...continua

    Leggi l'anteprima (il 25% dell'intero libro), contatta l'autore, ascolta l'audiotrailer, guarda il booktrailer...:

    http://www.wix.com/LaStefy/BF_Sacrificio-my-last-Hero

    -------------------------------------------------------
    C'è un'isola dove il male non esiste, solo la selva della Dea, in cui le menti più forti hanno potere di creazione. All'interno
    della selva vive il Guardiano, un'entità misteriosa e oscura che presiede al battesimo dei nuovi nati nella Magione, l'unico
    edificio abitato dell'isola, preparato dalla Dea per salvare dodici individui dall'abisso di Vecchio Mondo, il nostro, sprofondato inesorabilmente tra le acque. O almeno questo è quanto Elisabeth e Hero fanno credere agli altri dieci inquilini della Magione. In realtà il Vecchio Mondo esiste ancora: è oltre la selva, al di là del mare, e sarà proprio Hero, che per tutto il
    romanzo non fa che tormentarsi sul senso della selva, a spingere Morgan (la bambina che solo alla fine si scopre essere sua figlia) alla ricerca della verità, e quindi all'estremo sacrificio.

    ha scritto il