Saggio sulla libertà

Voto medio di 388
| 50 contributi totali di cui 48 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ostile a ogni ideologia che possa limitare le libertà individuali, Mill sipronuncia per una politica di riforme istituzionali e distributive intese arealizzare una maggiore giustizia e un "governo di tutti per tutti". Ilcriterio utilitaristico del ma ...Continua
Mariano
Ha scritto il 31/10/17
Un libro fondamentale per chi ama essere libero. Un analisi approfondita del concetto di libertà, senza esaltazioni, ma con cognizione di causa, nel rispetto dell'essere umano. Da leggere, specie per capire quanto limitata sia la nostra libertà. ...Continua
AntonioBi
Ha scritto il 20/03/17

A volte ostico a volte intenso, sempre vero, dalla prima all'ultima pagina

sigurd
Ha scritto il 25/02/17
Stuart Mill credeva fosse un errore madornale parlare delle cause e degli effetti. Non ammetteva la possibilità di un solo agente e di un solo effetto. Ci sono cose che, ha ragione Mill, accadono perché innumerevoli cause le hanno scatenate. Cercare...Continua
Maria...
Ha scritto il 18/02/15
Questa sì che è distopia!
Nessuna curiosità o tarlo mi ha mosso a leggere questa distopia in mala fede (o buona fede, se è giusto che uno se ne stia al calduccio dei salotti buoni senza dare un’occhiata al colonnato di Bernini di notte). Uno stato di necessità, un semplice e...Continua
Procyon Lotor
Ha scritto il 13/01/15
La libertà non è, si fa.
Libro quasi irriassumibile (molte frasi - in ogni caso - sono su wiki) e molto probabilmente ineditabile. D'importanza solamente inferiore alla scarsezza di propaganda (sennò vi accorgereste che quelli che scrivono contro l'ISIS, attingono sostanzia...Continua

Giulia Renda
Ha scritto il Mar 06, 2018, 10:53
La generazione di oggi è signora e padrona sia dell'educazione sia di tutte le condizioni di vita della generazione di domani: in effetti, non può farla diventare perfettamente saggia e buona, perché è essa stessa così deplorevolmente priva di saggez...Continua
Pag. 102
Casaubon
Ha scritto il Jul 19, 2011, 09:29
Se i Cristiani vogliono insegnare ai miscredenti a essere giusti verso il Cristianesimo, dovrebbero a loro volta essere giusti verso le dottrine dei miscredenti.
Pag. 63

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi