Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sandman vol. 7

Vite brevi

Di

Editore: Magic Press

4.7
(392)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 252 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese , Francese

Isbn-10: 8877590459 | Isbn-13: 9788877590459 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Sandman vol. 7?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Ver a Morfeo tratar con humanos no tiene precio, bueno si 18€

    Mira que los anteriores son excelentes, este lo es aun más.


    Morfeo y su hermana tienen que encontrar a su hermano que se fue hace 300 años a la tierra. Para ello van a la tierra de los mortales, claro esta que ellos no entienden el comportamiento de los mortales y los mortales los suyos... ...continua

    Mira que los anteriores son excelentes, este lo es aun más.

    Morfeo y su hermana tienen que encontrar a su hermano que se fue hace 300 años a la tierra. Para ello van a la tierra de los mortales, claro esta que ellos no entienden el comportamiento de los mortales y los mortales los suyos... Genial.

    ha scritto il 

  • 5

    Un altro degli episodi più belli della saga: la ricerca di Distruzione, uno dei sette Eterni, fratelli di Sandman, che ha abbandonato il suo posto. Delirio e Sandman cercano di rintracciarlo sulla Terra...

    ha scritto il 

  • 0

    "Hai mai passato giorni e giorni creando gusti di gelato che nessuno aveva mai sentito prima? Tipo, pollo e telefono?"

    Delirio, una degli Eterni, ruba la scena al fratello Dream, con lui in un'avventura che inizia in modo quasi epico-favolistico, cercando un fratello perduto (il simpaticissimo Distruzione) e toccando, con la consueta poesia di Gaiman, una forte sfera di tematiche: la sessualità repressa dell'uomo ...continua

    Delirio, una degli Eterni, ruba la scena al fratello Dream, con lui in un'avventura che inizia in modo quasi epico-favolistico, cercando un fratello perduto (il simpaticissimo Distruzione) e toccando, con la consueta poesia di Gaiman, una forte sfera di tematiche: la sessualità repressa dell'uomo e l'ipotesi storica del matriarcato, il concetto di responsabilità, di ruolo, ciò da cui vorremmo fuggire, e tante piccole brevi storie, brevi vite appunto che si intrecciano nel loro misto di fatalità e bellezza, come a comporre un piccolo cielo.
    "Le stelle e le galassie sono transitorie...ma guardando il cielo da qui, di notte, io posso far finta".
    Del resto cosa può aiutarci a definire l'inutilità o la brevità delle nostre vite? Quale sarebbe il paragone? Possiamo essere tutto ciò che vogliamo, fare tanti sbagli, ma alla fine sappiamo che tutto questo termina, ed è giusto così, come sarebbe giusto anche il sole e il tramonto.
    Come ogni giorno, sarà una bella giornata.
    Delirio è sconnessa, simpaticissima, tenera e stimola un forte senso di protezione. Parla per balloon colorati all'arcobaleno eppure anche lei fa parte del motore del mondo, fornendo la sua disarmante, disarmonica semplicità in un mondo regolato da sfumature troppo nette.

    ha scritto il 

  • 5

    Sandam ha sei fratelli: Destiny, Death, Desctruction, Desire, Despair, Delirium.
    Sono gli Eterni. Qui si narra di loro.
    Sempre straordinarie le storie e le copertine e la grafica di Dave Mckean

    ha scritto il 

  • 5

    "Delirium: Qual è la parola per le cose che non sono sempre uguali a se stesse? Esiste? Sono sicura che ce ne sia una.
    Dream: Cambiamento.
    Delirium: Qual è la parola per indicare il momento preciso in cui hai dimenticato cosa si prova ad amare qualcuno che in passato hai amato profondam ...continua

    "Delirium: Qual è la parola per le cose che non sono sempre uguali a se stesse? Esiste? Sono sicura che ce ne sia una.
    Dream: Cambiamento.
    Delirium: Qual è la parola per indicare il momento preciso in cui hai dimenticato cosa si prova ad amare qualcuno che in passato hai amato profondamente?
    Dream: Non esiste.
    Delirium: Oh. Pensavo esistesse."

    Sul volume in particolare:
    Altro picco del genio di Gaiman. Un volume difficile da leggere, perché complesso, con una evidente vena filosofico-esistenziale. Davvero niente a che vedere con un semplice fumetto fantasy.
    Piacerà a chi ha amato American Gods. C'è tanta mitologia, qui.

    ----------

    Sulla serie in generale:
    Parlare di "The Sandman" mi mette imbarazzo e non solo, perché di fronte ad un'opera mastodontica e superiore come questa non posso che sentirmi un mero ammasso di carne pensante per sbaglio, per una malata frizione casuale tra i miei neuroni.

    La verità è che "The Sandman" è l'opera di un genio fuori dal comune, che non si può comprendere mai del tutto, nemmeno leggendolo mille volte. Per la profondità della sua scrittura, per la finezza dellle sue citazioni letterarie, per la cura paziente e poetica con cui ogni singola parola pausa e virgola viene scelta, per il modo oserei dire "chirurgico" con cui si intrufola nell'animo umano, mettendolo a nudo.
    "The Sandman" è un'opera che sostanzialmente è una rappresentazione di ciò che siamo, una rappresentazione dell'essere umano, con tutte le sue pieghe, le sue contraddizioni e le zone nascoste, in ombra.
    La finezza della sua analisi dell'uomo la si può vedere ad esempio nella creazione dei sette Eterni: Sogno, Morte, Destino, Distruzione, Disperazione, Desiderio, Delirio. Sette personificazioni di sette elementi che scuotono gli uomini, che ne plasmano la crescita.
    Parlando della trama, che qui è veramente l'intreccio invisibile e complesso di mille fili narrativi, "The Sandman" è fondamentalmente la storia di una crescita morale, quella di Sogno, il protagonista, che sceglie un percorso forzato con lo scopo di redimersi completamente, viaggiando tra dimensioni più o meno allegoriche, contattando e interagendo con una miriade di personaggi (ed è STRAORDINARIA la caleidoscopia varietà di personalità secondarie che Gaiman crea, arricchendo la storia).
    "The Sandman" è soprattutto la prova che il fumetto, o meglio, la "graphic novel" è un'opera d'artee degna della qualità di letteratura. Non a caso un episodio di questa serie di fumetti è riuscito a vincere un premio riservato alle opere letterarie.

    ha scritto il